Associazione
Cattolici Genovesi

 



















Indice generale
del sito




Collegamenti
a siti consigliati




Home


Mail

 
 
   

 
Christus Vincit


Cattolici Genovesi

Cercare la Verità - Conoscere la Verità - Difendere la Verità


 

Questo sito Internet dal titolo si può rilevare l'intento di affermare nel campo della comunicazione una voce cattolica chiara e forte su ogni argomento che quotidianamente si presenta.
Molti sono i temi che intendiamo affrontare con semplicità e chiarezza in modo da essere compresi da tutti coloro che intendono abitualmente avere contatti.
Noi ci rivolgiamo a tutti e speriamo di fare di questo sito non solo un modo per trasmettere informazioni, idee ma, desideriamo che coloro che troveranno il nostro modo di affrontare gli argomenti di loro gradimento ci facciano conoscere le loro opinioni, ci inviino se credono materiale che in ogni caso verrà esaminato e se ne terrà conto successivamente. Anche per coloro che volessero farci una critica, speriamo garbata, sempre nell'ambito delle nostre possibilità cercheremo di rispondere in qualche modo.
La nostra aspettativa è quella di creare le premesse per favorire la crescita di un punto di riferimento, dando non solo a chi collabora di far conoscere le proprie idee ma anche ad altri a partecipare alla formazione di un centro di opinione. La vastità degli argomenti affrontati ci permettono di dare un'idea precisa della nostra visione delle cose che è e che deve essere sempre cattolica.
Non abbiamo la pretesa di far la predica a nessuno, né pretendiamo di giudicare gli altri migliori o peggiori di noi, la cosa non ci interessa, ma sulle idee, sui comportamenti esprimiamo sempre la nostra valutazione.
Spesse volte nel dire la verità forse qualcuno può esserne dispiaciuto, non è nostra intenzione offendere nessuno, ma ciò che riteniamo giusto non deve essere taciuto.
Chi siamo ? Siamo cattolici senza nessun aggettivo. Le tante classificazioni di cattolici molte volte sono riduttive, spesso devianti ed a volte sicuramente errate, per questo le rifiutiamo.
Apprezziamo i progressi della scienza e della tecnica ma riteniamo che il mondo presente non sia dominato esattamente da una visione cristiana; anzi, dall'esatto contrario. Molte delle cose che ci vengono gabellate come progresso, diritti umani o diritti di libertà siano esattamente il contrario; regresso, licenza e schiavitù. Chi avrà pazienza di seguirci capirà presto a cosa ci stiamo riferendo.
Un'ultima cosa, vogliamo ancora dire, in quanto cattolici noi non abbiamo né complessi di colpa per la storia passata né riteniamo di dover ricorrere ad altre istituzioni civili o religiose per poter essere cattolici. Ricerchiamo la verità ma, i fondamenti li conosciamo già con certezza senza bisogno di rivolgere la nostra attenzione altrove. Siamo fedeli alla Santa Romana Chiesa perché crediamo a tutti i dogmi così come ci sono stati proposti, seguiamo i comandamenti ed i principi morali da sempre stabiliti.

Il sito si articola in vari comparti dove trovano opportuna collocazione i vari argomenti. Chiunque sia interessato a partecipare è invitato a contattare i responsabili dei vari settori.


COME VISITARE IL SITO
la cosa più spiacevole è perdere tempo e farlo perdere agli altri. Pertanto, il modo più veloce per vedere i contenuti è quello di esaminare per primo
L'INDICE GENERALE DEL SITO
Se troverete qualcosa di interessante, potrete poi entrare nei singoli settori.
Grazie per la scelta.
 

Rino Tartaglino           


 
 

___________________________________

(cultura)

Foglio per comunicazione ai soci
___________________________________
- 15/11/17
(Cultura - Scienza - Fede)
_____________________________________
- 19/11/17
(Cultura - Scienza - Fede)
____________________________________
- 25/11/17
(Politica - Economia - Costume)
____________________________________
- 26/11/17
(Politica - Economia - Costume)
__________________________________________
- 30/11/17
(Politica - Economia - Costume)
____________________________________________
- 1/12/17
(Cultura - Scienza - Fede)
____________________________________________
- 2/12/17
(Cultura - Scienza - Fede)
____________________________________________
- 3/12/17
(Cultura - Scienza - Fede)
_____________________________________________

S. MESSA IN LATINO
(rito romano antico)

DOMENICHE E FESTE DI PRECETTO

ORE 9,30

CHIESA DI S. STEFANO
(sopra) Via XX Settembre - GENOVA - Tel. 010.58.71.83

ASS. UNA VOCE - GENOVA

___________________________________
_______________________________
- 15/12/17
(Devozioni e Preghiere)
_______________________________
- 16/12/17
(Devozioni e Preghiere)
___________________________________
- 19/12/17
(Progetto Europa)
___________________________________
- 27/12/17
(cultura scienza fede)
___________________________________
- 6/1/18
(cultura scienza fede)
___________________________________
- 11/1/18
(Politica - Economia - Costume)
___________________________________
- 6/1/18
(una voce)
___________________________________
- 15/1/18
(cultura scienza fede)
___________________________________
- 1/2/18
(cultura scienza fede)
___________________________________
- 2/2/18
(Politica - Economia - Costume)
___________________________________
- 10/2/18
(Politica - Economia - Costume)
  • USA E RUSSIA: IL RIARMO NUCLEARE
    L'Europa agli europei
  • ___________________________________
    - 15/2/18
    (cultura scienza fede)
    ___________________________________

    - 20/1/2012
    (Politica - costume - società)

    ___________________________________

    - 19/2/2012
    (Cultura)

    ___________________________________

    - 1/1/2013
    (una voce)
    ___________________________________

    - 7/1/2013
    (vita)

    ___________________________________

    - 7/1/2013
    (voce)

    ___________________________________

    - 17/3/2013
    (Politica - Economia - Costume)

    ___________________________________

    - 17/5/2013
    (voce)
    ___________________________________

    - 21/12/2014
    (Cultura)

    ___________________________________

    - 23/6/2015
    (Vita)
    _________________________________________

    _________________________________________
    18 Febbraio 2018            Informazioni            N° 7
    _________________________________________
          Foglio di comunicazione interna
    www.cattolicigenovesi.org
    _________________________________________
    L’inferno è un posto dove il cuoco è inglese.

    Oscar Wilde

    _________________________________________
    SANTI E BEATI

    Beati Tommaso Hemmerford, Giacomo Fenn, Giovanni Nutter e Giovanni Munden Sacerdoti e martiri - Festa 12 febbraio
    La loro normale vita di sacerdoti religiosi si inserì nel tragico contesto della persecuzione perpetrata ai danni della Chiesa Cattolica da parte dei monarchi inglesi. In quel periodo infatti la regina Elisabetta I, pretendendo per sé la sovranità anche in ambito spirituale, condannò a morte per la loro fedeltà al Romano Pontefice parecchi cattolici, tra i quali appunto i sacerdoti gesuiti Thomas Hemerford, John Nutter, James Fenn e John Munden, insieme anche con George Haydock, sacerdote del vicariato apostolico di Inghilterra. Tutti insieme furono squartati vivi a Tyburn, presso Londra, il 12 febbraio 1584. Questi gloriosi martiri vennero beatificati il 15 dicembre 1929 da papa Pio XI ed il Martyrologium Romanum li commemora ancora oggi nell’anniversario della nascita al cielo.
    __________________________________________________________________________
    EDITORIALE
    IL VOTO DEL 4 MARZO 2018 – TRA EUROPEISTI E SOVRANISTI

    Domenica 4 marzo gli italiani saranno chiamati al voto per eleggere i componenti della Camera e del Senato. Dai vari sondaggi quasi tutti dicono che non ci sarà una maggioranza per formare il governo; pertanto, ci potrà essere un governo di larghe intese con a capo Paolo Gentiloni o altro soggetto di gradimento del presidente Mattarella. Quindi il solito andamento della politica uguale quello di fine legislatura. Questo è quanto ci aspetta dal voto del 4 marzo, nessun cambio di rotta, continuità della crisi, nell’attesa di altra legge elettorale ed eventuale ricorso alle urne. Esaminiamo adesso gli operatori in campo Nell’Europa vi sono Stati che hanno ceduto ampie fette di sovranità all’Unione europea. Tutti gli Stati compresa l’istituzione europea avendo accettato la globalizzazione come dogma cioè in maniera acritica non sono in grado di difendere molti settori produttivi con conseguente crisi economica. Gli Stati componenti l’Ue hanno ceduto la sovranità monetaria alla Bce che però non l’esercita finanziando il debito degli Stati per gli importi richiesti oltre ai finanziamenti da parte dei loro cittadini. La conseguenza che i Paesi più indebitati sono soggetti a speculazione da parte di operatori extraeuropei con gravi conseguenze sull’economie dei Paesi interessati. In pratica la nostra sovranità economico-finanziaria non è finita nell’Ue, che come Stato non esiste, ma è direttamente asservita al potere internazionale delle forze mondialiste che impongono le loro regole all’Ue e di conseguenza agli Stati membri. La crisi economica artificiosamente creata durerà ancora a lungo perché serve alle forze mondialiste – grandi multinazionali ed alta finanza – che dalla crisi traggono arricchimento e potere. Continuando di questo passo nei prossimi dieci anni perderemo buona parte del settore produttivo a causa di chiusure, delocalizzazioni e vendite a stranieri. Con questo modello imposto dall’Ue, l’Italia diventerà un Paese del Terzo Mondo. Se vogliamo salvare l’Unione europea bisogna che il settore produttivo dei vari Stati sia difeso principalmente dalla concorrenza sleale. In secondo luogo, l’Ue deve esercitare attraverso la Bce la sovranità monetaria e finanziaria togliendo i vari Stati dal pericolo dello strozzinaggio della speculazione extraeuropea. Per fare queste cose è necessario cambiare i trattati europei. Solo se si opererà in questo senso potremo salvare l’Europa e con essa i singoli Stati; diversamente, la sorte dell’Europa è segnata dalla crisi che colpirà gli Stati ad economia più debole. Le politiche adottate dai nostri governi di semplice adeguamento alle decisioni dell’Ue non hanno impedito il declino; tanto per indicare un ultimo dato, preso il ministero dell’Economia e sviluppo vi sono 160 vertenze che riguardano aziende in crisi a rischio di chiusura o di delocalizzazione. In questi ultimi anni abbiamo già perso 27.000 aziende.
    CONCLUSIONE: Il vero potere in grado di condizionare le normative europee è esercitato dalle multinazionali e dal capitale finanziario. Questi soggetti hanno tutto l’interesse a perpetuare la crisi per potersi arricchire.
    L’Europa potrà esistere come Stato solo se si distaccherà da questa sudditanza recuperando la sua sovranità e se agirà secondo gli interessi di tutti i Paesi europei.
    I partiti che si definiscono europeisti, che accettano acriticamente quello che ci impone l’Ue come Pd, + Europa, loro associati e anche il M5s non ci porteranno fuori della crisi. Solo i partiti che riusciranno a dare una svolta sovranista a livello europeo possono portare l’Europa fuori dalla crisi mettendo nell’angolo le lobby mondialiste.
    Più che la distinzione tra destra e sinistra che continua ad esistere, vi è una divisione trasversale tra partiti: vi sono partiti europeisti o servilisti che accettano tutto quanto arriva dell’Ue con qualche lieve ritocco e partiti più o meno sovranisti – che non sempre hanno le idee chiare – ma, che vorrebbero una Europa diversa da quella attuale.

    Rino Tartaglino

    _______________________________

    ILLUSTRAZIONI: Il Leviatano simbolo del potere occulto sul mondo
    _______________________________

    IL RICONOSCIMENTO DEI PECCATI
    La Chiesa è consapevole che pur avendo ricevuto il mandato di celebrare il sacrificio di Cristo, ne è tuttavia indegna e invita i fedeli a riconoscersi peccatori per celebrare degnamente i santi misteri. Tutti abbiamo bisogno di essere lavati e purificati rinnovando il pentimento, come anche gli apostoli prima di celebrare il banchetto pasquale. A Pietro, che non voleva gli lavasse i piedi, Gesù risponde: “Quello che io faccio, tu ora non lo capisci, ma lo capirai dopo”. Gli disse Simon Pietro: “ Non mi laverai mai i piedi”. Gli rispose Gesù: “Se non ti laverò, non avrai parte con me”. Gli disse Simon Pietro: “ Signore, non solo i piedi, ma anche le mani e il capo!” (Giovanni 8 e 9). Partecipando al sacrificio dell’Agnello di Dio che porta i peccati del mondo, con il realismo dell’umiltà, professarci peccatori, ciò anche alla Chiesa intera che abbiamo macchiato con i nostri peccati. Guai a noi, se come il fariseo, dovessimo ritenerci giusti e, peggio ancora, guardare ai presenti con alterigia e presunzione. Iniziando la Santa Messa dobbiamo collocarci nella luce della verità e metterci in condizione di accogliere la misericordia. “Se diciamo di essere senza peccato, inganniamo noi stessi e la verità non è in noi” (Giovanni 1/8).

    (Padre Livio Fanzaga – “La Santa Messa. Il cuore della vita cristiana” Sugarco Edizioni)

    Cari lettori: permettetemi di darvi un consiglio onde sia fruttuosa la vostra Quaresima ed anche pregate lo sia la mia. Arrivate alla Santa Messa con un quarto d’ora d’anticipo, leggete lentamente il testo della stessa, come parole che Dio vuole rivolgere personalmente a voi. Riconoscerete che ingannereste voi stessi se non vi riconosceste e quanto il contrastare Dio sia distruttivo. Riceverete allora il Divino Sacrificio piangendo di gioia, perché proprio a voi è stato offerto. Godrete la gioia della salvezza: una più grande non esiste al mondo. Con tanta riconoscenza recupererete una simpatica pazienza e potrete fare doni a voi stessi, alla vostra famiglia, alla votra città, alla vostra Patria. Esser figli di Dio è una cosa straordinariamente bella.

    Renzo Mattei

    _______________________________

    12/2 - RIMBORSI A 5 STELLE: Sono state le Iene, trasmissione televisiva di Italia Uno a scoprire che alcuni del M5s non hanno versato quello che avevano accettato di fare: cioé, parte del loro compenso. Una decina è finito nel mirino delle Iene. Inoltre è stato candidato in Campania un massone che per regolamento interno non doveva essere candidato. questa scoperta è avvenuta successivamente. Di Maio è durissimo: "Scacciamo i mercanti dal tempio, i moralizzatori, quelli in conflitto d'interessi e che tengono famiglia".
    La cosa che ha sempre dato fastidio dei grillini è la vanteria di essere più onesti degli altri, di non essere come gli altri. quando si mettono alla prova, i fatti li smentiscono.
    _______________________________
    12/2 - NAVE ENI: La piattaforma dell'Eni, Saipem 12000 diretta al blocco 6 per iniziare le trivellazioni su licenza cipriota è stata fermata da navi turche. Con la motivazione che le trivellazioni al largo di Nicosia "Minano i diritti inalienabili sulle risorse naturali dei turco-ciprioti e mettono a repentaglio la stabilità della regione".
    E' la solita storia del prepotente che vuole comandare a casa d'altri.

    12/2 - ITALIANI IN NIGER: I nostri soldati dovrebbero partire per il Niger a supporto delle truppe francesi. Secondo il governo locale, la presenza di truppe straniere è percepita come un'invasione coloniale e non servirebbe a frenare i migranti.
    Abbiamo la sensazione che l'invio delle nostre truppe in Niger non servano tanto a bloccare i migranti quanto ad ottenere qualche agevolazione con l'aiuto della Francia sui problemi di bilancio.
    ________________________________
    13/2 - BUFERA SULLE ONG: Lo scandalo sta travolgendo Oxfam una delle più grandi Ong che operano nei Paesi del Terzo Mondo. Alcuni suoi membri sono accusati di scandali sessuali. Pare, che avvenissero ad Haiti, orge sfrenate mentre la popolazione soffriva per le distruzioni del terremoto. Anche per Save the children vi sarebbero 31 casi di accuse sessuali che hanno portato a 16 licenziamenti. Il governo britannico minaccia di tagliare i finanziamenti alla Oxfam.
    Le Ong fanno parte dell'industria della beneficenza. Solo per alcuni può essere un ideale impegno verso gli altri. Per il resto è solo un'attività economica, molte volte al servizio della politica delle lobby mondialiste. Che succedano scandali non può meravigliare.

    13/2 - VIOLENZA A SCUOLA: Alcuni giorni fa uno studente ha aggredito e ferito al volto una insegnante dopo un rimprovero. Altro caso, un insegnante rimprovera uno studente delle medie per una mancanza, il giorno dopo il padre del ragazzo senza dire una parola, aggredisce l'insegnante con calci e pugni. L'insegnante ha una prognosi di 30 giorni.
    La scuola deve istruire ma prima formare il buon cittadino insegnando in maniera obbligatoria l'ordine, la disciplina e l'educazione. Gli studenti devono essere responsabilizzati e per favorire l'ordine devono portare una divisa. Le aggressioni vanno punite severamente da qualunque parte vengano. Per adesso, nella nostra scuola, non si ha niente di tutto questo.
    ____________________________

    13/2 - QUESTORE RIMOSSO: Dopo appena tre mesi da suo insediamento il questore di Macerata è stato rimosso. Vincenzo Vuono verrà sostituito da Antonio Pignataro. La motivazione addotta dal Ministero: "Normale avvicendamento" è la giustificazione ufficiale. Nella Pubblica Amministrazione, quando si verifica qualcosa di spiacevole, il primo problema è individuare qualcuno su cui scaricare la responsabilità. La rimozione del soggetto ritenuto colpevole passa come una prova di efficienza. A Macerata è avvenuta la sparatoria di Traini che ha ferito 6 migranti di colore. Il fatto è stato preceduto dall'uccisione di una ragazza poi fatta a pezzi da due o forse tre nigeriani. Poi a Macerata vi è stata una manifestazione non autorizzata di Forza Nuova ed una autorizzata dagli antifascisti.
    Non pare che il questore sia responsabile di niente di quanto accaduto perché la manifestazione autorizzata aveva senz'altro l'autorizzazione del Ministero. In compenso, il Ministero degli interni non ha autorizzato nulla per un maggiore controllo sui clandestini cosa assai più colpevole.
    ____________________________

    14/2 - ANTIFASCISMO: La sinistra a corto di argomenti per la propria propaganda elettorale tira fuori il pericolo fascista. Questo è la conseguenza che su altri argomenti risulta perdente come tasse, immigrazione, crescita economica e occupazione, ecc... Quando si vuole combattere contro qualcuno o qualcosa prima si deve provare a definire il fenomeno dopo di ché si contrastano i singoli aspetti negativi. Il problema è quando il fenomeno non esiste in maniera concreta e allora per poterlo combattere in forma propagandistica non si deve definire. Questo uso improprio di definire gli avversari scomodi come fascisti facendo passare cose di buon senso come parte di un male assoluto, spesse volte, finisce per essere controproducente.
    L'idea è quella di appropriarsi del passato ritenuto positivo - antifascismo - per legittimare il governo presente. La diatriba fascismo/antifascismo dura solo da 70 anni se pensiamo che la storia dei guelfi e ghibellini era ancora in voga durante il Risorgimento, settecento anni dopo; quindi la vertenza attuale potrebbe ancora durare molti anni.
    ____________________________
    14/2 - MAMMA NONNA: Patty Resecker, 50 anni, ha accettato di portare a termine la gravidanza della nuora che è senza utero a causa di un tumore. Il bimbo è stato concepito con la fecondazione i vitro. Per gli psicologi c'è il rischio di uno sdoppiamento della personalità.
    Non sappiamo quali siano le conseguenze negative sul bambino; ma, dal punto di vista della fecondazione in vitro e della gravidanza il giudizio è negativo. Se l'uomo è convinto di poter fare qualsiasi cosa finisce per commettere dei delitti.

    14/2 - PARADISI FISCALI: Paesi ex comunisti si sono trasformati in paradisi fiscali facendo pagare tasse irrisorie, ripetto alle nostre, e riescono ad attrarre grandi aziende che delocalizzano. In Ungheria il gruppo tedesco Bosch su un giro d'affari di 1,4 miliardi di euro paga il 3,7%. In Bulgaria si pagano imposte dello 0,2% sul reddito. Altre imposizioni minime anche per aziende straniere che delocalizzano in Slovacchia, Romania ed Albania.
    Situazione intollerabile dovuta ad una forma di concorrenza sleale. Di questo dovrebbe occuparsi l'Ue e prendere provvedimenti immediati. 8
    _____________________________________
    15/2 - FREGATURE ELETTRICHE: L'autorità per l'energia Arera, ha stabilito che le bollette che i furbetti non hanno pagato debbano essere pagate dai clienti che hanno sempre pagato.
    Questa è una di quelle fregature autorizzate dallo Stato. Le aziende di servizi ed in particolare le aziende elettriche fanno quello che vogliono e lo Stato non dice niente. Avete mai visto una bolletta della luce? Vi sono voci come: Trasporto energia, lettura contatore, canone abbonamento contatore, ecc... Ho qui davanti a me una bolletta con un consumo di 7 € ma con tutte le aggiunte il totale è 60 €. Quando si fa un contratto il prezzo per kmh deve essere comprensivo di tutti gli oneri e non con aggiunte arbitrarie. Tutto questo sta a dimostrare che le aziende di servizi per importanza sono molto prima del popolo che democrazia o non, conta proprio niente.

    15/2 - MAFIA NIGERIANA: La Direzione investigativa antimafia (Dia) nel suo ultimo rapporto ha segnalato che in nove città imperversano clan mafiosi nigeriani. Queste bande criminali gestiscono la prostituzione lo spaccio di droga e la vendita di armi.
    Se fossimo ben governati si dovrebbero fare dei rastrellamenti continui per catturare il maggior numero possibile di questi malfattori per poi spedirli al loro Paese dopo averli caricati su una nave si portano vicino alla costa nigeriana e consegnati alle autorità. Se la Nigeria non li vuole indietro si mettono su imbarcazioni al limite delle acque territoriali perché tornino comunque a casa loro. Di questa gente non abbiamo sicuramente bisogno.
    _____________________________________

    15/2 - FRANCESCO I: Senza la pretesa di esprimere giudizi sulla persona ma semplicemente raccontando dei fatti, vediamo di conoscere meglio il nostro Papa. Papa Francesco ha dichiarato più volte di volere una "Chiesa povera per i poveri" e già dal nome Francesco, come il poverello di Assisi rispecchia questo indirizzo. Ha commissariato i frati francescani dell'Immacolata rei di celebrare la messa in latino. Da quando è salito in cattedra Francesco ha assunto due comportamenti: una faccia paterna con il popolo ed una severa con i confratelli. Spesso si hanno notizie di reprimende non troppo velate ai componenti della Curia. Sulla vertenza sorta tra i Cavalieri di Malta quando nel 2016 il Gran Maestro Mattew Festing decise di mandare via il cancelliere Albrecht von Boeselager colpevole di aver autorizzato la distribuzione di preservativi in ospedali africani. Il Papa ha dato ragione a Boeselager così Festing è stato costretto alle dimissioni. Un'altra innovazione di Francesco è stata la riabilitazione di Lutero. Addirittura è andato in Svezia per festeggiare lo scisma. Con un logica insolita è entrata nelle grazie di Francesco la Emma Bonino nota abortista, poi l'ateo Eugenio Scalfari. Il Papa si è mostrato comprensivo con i gay e gli abortisti ma inflessibile con i ricchi ed i vescovi tradizionalisti. Con Franceco l'ecumenismo cattolico che doveva conquistare il mondo, si è dissolto nel mondo invece di permearlo. Il neo preposito generale dei gesuiti, Arturo Sosa Abascal ha liquidato come farisei che vietano questo e quello in base ai Vangeli dicendo: "Su ciò che ha veramente detto Gesù bisogna fare una bella riflessione. Al tempo nessuno aveva il registratore". Infine, per le posizioni di Papa Francesco, la massoneria ha dato ampi riconoscimenti per aver cancellato punti fermi e spuntato alcune intransigenze. Marco Tosatti, vaticanista della Stampa ha raccolto 63 elogi massonici dal 2013 ad oggi da parte di tutte le logge italiane, statunitensi, brasiliane ed anche del B'nai b'rith.
    Il papa ha chiesto le nostre preghiere. E' quello che dovremmo fare.
    _______________________________
    LA RIMBORSOPOLI
    DI ARRUFFAPOPOLI

    Noi siamo quelli del vafa
    però nessuno mai sbafa.
    Noi siamo per l’onestà,
    è la nostra specialità
    e siamo come i farisei,
    gli altri, ladri e babbei.
    Esagitato lo dice Grillo
    tanto da sembrare brillo.
    I candidati per un seggio
    se approvati da Casaleggio.
    Chi è eletto sarà obbligato
    allo stipendio dimezzato.
    Per un supplemento d’onestà,
    mostrando vera solidarietà.
    Siamo giunti a conclusione
    con la prossima votazione.
    Il candidato Luigi Di Maio
    è finito in un grosso guaio.
    Ma scoperti dalle Iene
    la storia poi non tiene.
    Tanti furbetti non ha versato
    lo stipendio già dimezzato.
    Nelle liste vi sono massoni,
    candidati tra i campioni.
    Per sembrare, sempre i migliori,
    massoni e furbetti mettono fuori.
    Quando questi saranno eletti
    per altri partiti saran diretti.
    Con gran scorno dei grillini
    che non amano i soldini.
    _____________________________________
    16/2 - BOMBARDAMENTI IN SIRIA: Una notizia che sta circolando da giorni è che il bombardamento americano su Deir Ezzor in Siria avrebbe colpito sia soldati di Assad che soldati russi. L'esercito regolare stava attaccando forze ribelli aiutate dagli americani e lo scopo era di liberare una zona petrolifera.
    Lo scopo del bombardamento vorrebbe essere un avvertimento ad Assad a non portare oltre Deir Ezzor le sue pretese e nello stesso tempo l'intenzione di indebolire Putin per le prossime elezioni presidenziali. I russi interferiscono sul voto americano con i pirati informatici mentre gli americani vorrebbero influenzare le votazioni russe con i bombardamenti.

    16/2 - SCUOLA IN FLORIDA: Un giovane di 19 anni che in precedenza era stato allontanato dalla scuola per indisciplina, ha deciso di vendicarsi. Tornato nella scuola, armato di tutto punto, ha sparato e ucciso 17 tra studenti ed insegnanti e fatto altri feriti. Questa sarebbe la 19esima sparatoria in una scuola dall'inizio dell'anno. Proteste per un mancato controllo sulla vendita di armi.
    La società americana è malata ed alcuni giovani da vari anni compiono gesti folli uccidendo senza scopo gente inerme. Questi omicidi sono anche facilitati ed ampliati permettendo la circolazione di armi da guerra in libera vendita con risultati devastanti.
    _____________________________________

    16/2 - OGM NON FA MALE: Dopo 21 anni, uno studio condotto da esperti dell'università di Pisa ribalta le tesi dei puristi dell'alimentazione: nessun rischio per la salute dall'assunzione di cibi ogm (organismi geneticamente modificati). Questa ricerca è stata fatta su coltivazioni di vari Paesi: Usa, Europa, Sud America, Australia, Asia e Africa. Il periodo considerato va dal 1996 al 2016. Le coltivazioni esaminate riguardavano il mais. La ricerca è stata pubblicata sul Scientific Report.
    Questa ricerca e forse altre diranno che i prodotti agricoli ogm non fanno male ma, in ogni caso, occorre essere prudenti. Se tutte le produzioni agricole diventassero ogm ed il solo consumo fosse ridotto a questi prodotti non sappiamo quali effetti possono avere sulla salute dei cittadini. A mio avviso è opportuno che non si arrivi a consumare solo prodotti ogm ma farne un uso limitato. Un motivo invece che mi trova contrario agli ogm è che i produttori di questi semi tendono a creare dei monopoli e rendere dipendenti da questi tipi di coltivazioni le aziende agricole.
    _____________________________________

    17/2 - FATTURAZIONI SCORRETTE: Secondo l'Authority proseguono le fatturazioni con bollette a 28 giorni. Pur di fronte alle sanzioni inflitte dall'Agcom ed al decreto che ne ha stabilito il blocco definitivo di questa pratica continuano ad essere proposti contratti con questa modalità. L'Authority guidata da Angelo Cardani ha accertato la persistenza sul mercato di queste pratiche nella telefonia fissa e mobile. L'altro ieri è sceso in campo anche l'Antitrust, con tanto di ispezioni della Guardia di Finanza nelle sedi di Tim, Vodafone, Wind Tre, Fastweb, a causa del sospetto di accordi non autorizzati sulle tariffe tra i vari operatori. Inoltre, l'Agcom ha deliberato l'adozione di provvedimenti di diffida nei confronti degli stessi operatori per non aver rispettato le prescrizioni in materia di chiarezza, trasparenza e completezza delle informative rese agli utenti.
    Se queste aziende di servizi telefonici non hanno ripettato le disposizioni in merito alle fatturazioni scorrette ed alla poca chiarezza nei contratti con gli utenti è perché sono convinte di rischiare poco o nulla. Le grandi aziende siccome possono compiere irregolarità con grave danno dei cittadini, è necessario che siano sempre controllate.
    _____________________________________
    17/2 - TRANS ALLATAMENTO: Un uomo cambia sesso e dopo la nascita di un bambino con utero in affitto, pretende di allattare il neonato. I medici di un ospedale di New York con ormoni e farmaci in sovradosaggio mettono l'uomo in condizione di allattare. Dopo sei mesi la notizia diventa dato di cronaca. Nessun controllo sul latte prodotto.
    L'ennesima stortura di un mondo che violenta la natura umana. Subito nei primi mesi il cervello del bambino si differenzia rispetto al sesso. Una carica di ormoni femminili forse potrebbe produrre danni ad un bambino che naturalmente è maschio.

    17/2 - CITTADINI RUSSI INCRIMINATI: Per l'inchiesta Russiagate, il procuratore speciale Robert Mueller ha annunciato l'incriminazione di 13 cittadini russi e tre aziende russe per interferenze nella politica americana e nei processi elettorali comprese le presidenziali.
    La cupola che dirige la politica americana tenta di scalzare Trump o almeno allinearlo alla politica anti russa di sempre. Per quanto possano aver interferito i russi; penso sia ben poco quello che abbia condizionato il voto per l'elezione del presidente.
    _____________________________________

    18/2 - COMMISSIONE PAPALE PER L’HUMANAE VITAE: L’Humanae Vitae, pubblicata nel 1968 da Papa Paolo VI, sostiene la condanna perenne della Chiesa cattolica al controllo artificiale delle nascite. Alejandro Cifres, supervisore dell’Archivio della Congregazione per la Dottrina della Fede (CDF), ha ammesso in un’intervista rilasciata a Kathpress, l’agenzia di stampa ufficiale dei vescovi cattolici tedeschi, l’esistenza di una commissione che sta indagando sulla genesi di Humanae vitae per conto del papa con l’evidente intento di effettuarne una reinterpretazione. Lo scopo è di “svolgere un’opera di indagine storico-critica senza altro fine che quello di ricostruire al meglio l’intero processo di composizione dell’enciclica”. Gilfredo Marengo, identificato come il coordinatore della commissione afferma: “Ogni qual volta la comunità cristiana cade nell’errore di proporre modelli di vita derivati da ideali teologici troppo astratti e artificiosamente costruiti, concepisce la sua azione pastorale come la schematica applicazione di un paradigma dottrinale. Di conseguenza mettere in discussione quei modelli viene inevitabilmente sentito come un attacco allo stesso profilo identitario della Chiesa”.
    Storicizzare la dottrina ed in questo caso l’enciclica Humanae Vitae vuol dire adeguarla ai tempi. In poche parole la dottrina va rivista in funzione delle convinzioni che vanno per la maggiore nel tempo attuale. Nel lungo periodo a forza di storicizzare si annulla il cristianesimo. La verità secondo questo principio è nel mondo e la dottrina deve adeguarsi. Noi pensiamo che il Vangelo è per sempre e va bene in tutti i tempi. Se non fosse così la religione cattolica non sarebbe quella vera. Il mondo è corrotto e deve adeguarsi e non proporre, come fanno i modernisti, il contrario.
    _____________________________________
    18/2 - CORANO E BASTONATE: A Maniago (Pordenone) una donna bengalese ha messo su una madrassa abusiva in una abitazione dove educava i suoi piccoli connazionali. L'obbligo per i piccoli è di conoscere l'arabo ed apprendere i versetti del Corano. Chi era negligente e non sapeva quanto veniva insegnato, la punizione erano colpi di bacchetta sulle braccia. I carabinieri hanno provveduto a smantellare questa madrassa.
    Il fatto che per diventare un buon musulmano non si escluda la violenza è uno dei tanti elementi che dimostrano che questa religione è falsa dove quel che conta è seguire materialmente delle regole.

    18/2 - CACCIA ALLE SPIE RUSSE: Negli Usa un individuo di probabile nazionalità russa ha contattato l'Fbi promettendo notizie clamorose sulle interferenze russe a proposito delle elezioni presidenziali ovviamente con una richiesta di anticipo. Dopo i primi contatti e l'anticipo, gli uomini dello spionaggio americano si sono resi conto dell'imbroglio. Da tempo l'Italia era stata avvisata da Biden e da altri dei servizi segreti americani che hacker russi brigavano per influenzare le nostre votazioni del 4 marzo. La Stampa, quotidiano di Torino, aveva di recente annunciato di aver scovato su Twitter gli hacker pagati da Putin per influenzare il voto a favore di Lega e M5s. Dopo alcune verifiche si è scoperto che non era vero niente. Così il giornale conclude con la coda tra le gambe: "Niente prove definitive".
    La storiella delle spie russe in America è solo un argomento di lotta politica tra repubblicani e democratici ma di nessuna consistenza reale. Anche se ci fosse stata qualche ingerenza per mettere la Clinton in cattiva luce penso che avrebbe avuto un'influenza molto limitata. In Italia, le spie russe possono fare ben poco. La situazione è così confusa che nessuno riuscirebbe a cambiare le cose.
    _____________________________________
    ULTIMA ORA: E' stata una settimana di manifestazioni prevalentemente di stampo antifascista. L'ultima a Napoli dove manifestanti dei centri sociali hanno cercato di raggiungere l'Hotel Ramada dove si teneva una riunione di Casa Pound. Vi sono stati tafferugli con la polizia.
    _____________________________________
    ANNOTAZIONE
    PER IL VOTO DEL 4 MARZO 2018

    Laicismo riguarda coloro che sostengono il divorzio, l'aborto, i matrimoni gay, l'eutanasia, le unioni civili, l'utero in affitto, il gender, ecc...

    PARTITI VOTABILI
    PDF (POPOLO DELLA FAMIGLIA)

    Ha un buon programma con particolare attenzione alla famiglia. Tuttavia il voto a questo partito, per adesso, è un voto di testimonianza ma non incide sul risultato,

    CENTRO DESTRA - FORZA ITALIA - LEGA - FRATELLI D'ITALIA
    Programma economico e fiscale più incisivo anche se vi è qualche remora per l'imposta ad aliquota unica. Non favorevoli all'immigrazione. Non sono laicisti. Pertanto, la scelta di voto è per i partiti del centro destra. In particolare, qui a Genova, la scelta è per la LEGA
    _____________________________________

    IL LIBRO DELLA SETTIMANA
    ALLAH E LA SCIENZA
    Un dialogo impossibile?

    di Elio Cadelo
    Ed. Palombi - € 15

    Se un immaginario viaggiatore, nell’anno Mille, avesse osservato con attenzione lo sviluppo scientifico nel mondo avrebbe constatato che i germi della rivoluzione scientifica erano in gran parte presenti nel mondo musulmano, non certo nella cristianità. Perché, dunque, nel mondo musulmano non si è verificato quel processo di secolarizzazione che, nel mondo occidentale è sfociato nella rivoluzione scientifica e industriale? Questa è la domanda centrale che si pone Elio Cadelo nel suo recente saggio "ALLAH e la SCIENZA - un dialogo impossibile? -" L’autore parte da una visione illuministica della storia. Le religioni sono un impedimento allo sviluppo scientifico solo la secolarizzazione ha permesso ai Paesi occidentali di raggiungere quelle mete del sapere che abbiamo attualmente. Premessa questa discutibile ed errata se consideriamo il cristianesimo: non ha mai opposto ostacoli alla conoscenza tanto che le prime università erano istituzioni religiose. Nel caso dell’islam la questione è diversa. Alla base della scienza musulmana del Medioevo ci furono gli scienziati greci, alessandrini e latini, ma anche indiani e cinesi, e questo fece sì che, per alcuni secoli, non ci fosse campo del sapere in cui i musulmani non potevano orgogliosamente vantare la loro superiorità. Poi, a partire dal XIII secolo, la luce della conoscenza, lentamente e inesorabilmente, incominciò a spegnersi nel mondo islamico, non prima, comunque, che le opere di Averroè, date alle fiamme e bandite dagli Almohadi, incominciassero a circolare nell'Europa cristiana, stimolando la rinascita della “cultura della ragione” ed il recupero della cultura greca. Studi recenti dimostrano che già a partire dal IX secolo un gruppo di teologi islamici aveva definito l’islam unica verità respingendo le altre conoscenze. L’autore si sofferma sulle libertà economiche e politiche che hanno caratterizzato la storia dell'Europa facendo sì che questa prendesse un cammino unico nella storia separando per la prima volta il potere religioso da quello politico ed economico. Fu grazie a ciò che l'intero continente europeo si poté muovere verso la scienza, il progresso e la modernizzazione. Perché, invece, i Paesi musulmani, diversamente dalla Cina o dall'India, ancor oggi non riescono ad accedere alla modernità? Perché i movimenti terroristici islamisti, pur utilizzando le nuove tecnologie, affermano che la scienza è “immorale” e contro la verità di Dio? I musulmani oggi costituiscono circa il 23% della popolazione mondiale ma hanno ottenuto solo due premi Nobel in discipline scientifiche. Inoltre, se si prendono in considerazione tutti i 57 Paesi islamici si scopre che complessivamente ci sono solo 14.260 ricercatori in materie scientifiche contro i 45.300 della sola Italia o i 273 mila degli Stati Uniti. Si tratta di un arretramento scientifico e culturale che diviene ogni giorno sempre più incolmabile e che rischia di creare un vero e proprio conflitto di civiltà. L'analisi della situazione attuale porta Elio Cadelo a concludere che il terrorismo islamico dei nostri giorni non scaturisca soltanto dall'affermazione di ideologie anti-occidentali, ma anche dalla crisi profonda che attraversa l'islam contemporaneo incapace di confrontarsi con la scienza ed il progresso tecnologico. Il libro di Cadelo per l’analisi che fa della impossibilità dell’islam autentico di accettare la scienza è nei suoi aspetti concreti abbastanza calzante anche se partendo da una posizione di stampo illuminista mette anche il cristianesimo sullo stesso piano ritenendo che solo la secolarizzazione possa permettere lo sviluppo scientifico. Il fatto che la maggior parte di scienziati fino ai tempi attuali sia di cultura cristiana dimostra appunto il contrario.
    _____________________________________
    LA MIGLIORE DELLA SETTIMANA

    DOPO LE RECENTI AGGRESSIONI: DIVISA PER LA BUONA SCUOLA


















    Vignetta di Krancic - Il Giornale - 15/2/18

    _____________________________________


    COME SI VOTA
    Tracciare un segno solo sul rettangolo che contiene il simbolo di una lista nel collegio del proporzionale.
    Il voto andrà sia a quella lista sia al candidato del collegio uninominale ad essa collegato.

    _____________________________________