Associazione
Cattolici Genovesi

 



















Indice generale
del sito




Collegamenti
a siti consigliati




Home


Mail

 
 
   

 
Christus Vincit


Cattolici Genovesi

Cercare la Verità - Conoscere la Verità - Difendere la Verità


 

Questo sito Internet dal titolo si può rilevare l'intento di affermare nel campo della comunicazione una voce cattolica chiara e forte su ogni argomento che quotidianamente si presenta.
Molti sono i temi che intendiamo affrontare con semplicità e chiarezza in modo da essere compresi da tutti coloro che intendono abitualmente avere contatti.
Noi ci rivolgiamo a tutti e speriamo di fare di questo sito non solo un modo per trasmettere informazioni, idee ma, desideriamo che coloro che troveranno il nostro modo di affrontare gli argomenti di loro gradimento ci facciano conoscere le loro opinioni, ci inviino se credono materiale che in ogni caso verrà esaminato e se ne terrà conto successivamente. Anche per coloro che volessero farci una critica, speriamo garbata, sempre nell'ambito delle nostre possibilità cercheremo di rispondere in qualche modo.
La nostra aspettativa è quella di creare le premesse per favorire la crescita di un punto di riferimento, dando non solo a chi collabora di far conoscere le proprie idee ma anche ad altri a partecipare alla formazione di un centro di opinione. La vastità degli argomenti affrontati ci permettono di dare un'idea precisa della nostra visione delle cose che è e che deve essere sempre cattolica.
Non abbiamo la pretesa di far la predica a nessuno, né pretendiamo di giudicare gli altri migliori o peggiori di noi, la cosa non ci interessa, ma sulle idee, sui comportamenti esprimiamo sempre la nostra valutazione.
Spesse volte nel dire la verità forse qualcuno può esserne dispiaciuto, non è nostra intenzione offendere nessuno, ma ciò che riteniamo giusto non deve essere taciuto.
Chi siamo ? Siamo cattolici senza nessun aggettivo. Le tante classificazioni di cattolici molte volte sono riduttive, spesso devianti ed a volte sicuramente errate, per questo le rifiutiamo.
Apprezziamo i progressi della scienza e della tecnica ma riteniamo che il mondo presente non sia dominato esattamente da una visione cristiana; anzi, dall'esatto contrario. Molte delle cose che ci vengono gabellate come progresso, diritti umani o diritti di libertà siano esattamente il contrario; regresso, licenza e schiavitù. Chi avrà pazienza di seguirci capirà presto a cosa ci stiamo riferendo.
Un'ultima cosa, vogliamo ancora dire, in quanto cattolici noi non abbiamo né complessi di colpa per la storia passata né riteniamo di dover ricorrere ad altre istituzioni civili o religiose per poter essere cattolici. Ricerchiamo la verità ma, i fondamenti li conosciamo già con certezza senza bisogno di rivolgere la nostra attenzione altrove. Siamo fedeli alla Santa Romana Chiesa perché crediamo a tutti i dogmi così come ci sono stati proposti, seguiamo i comandamenti ed i principi morali da sempre stabiliti.

Il sito si articola in vari comparti dove trovano opportuna collocazione i vari argomenti. Chiunque sia interessato a partecipare è invitato a contattare i responsabili dei vari settori.


COME VISITARE IL SITO
la cosa più spiacevole è perdere tempo e farlo perdere agli altri. Pertanto, il modo più veloce per vedere i contenuti è quello di esaminare per primo
L'INDICE GENERALE DEL SITO
Se troverete qualcosa di interessante, potrete poi entrare nei singoli settori.
Grazie per la scelta.
 

Rino Tartaglino           


 
 

___________________________________

(cultura)

Foglio per comunicazione ai soci
___________________________________
_____________________________________________________________


ULTIMI INSERIMENTI
- 1/5/2004
(cultura - scienza - fede)
LA PASSIONE DI CRISTO - Così come è avvenuta

_____________________________________________________________
- 31/10/2004
(Difesa della vita)
ARE THE DEAD REALLY DEPARTED WHEN WE REMOVE THEIR ORGANS ? - On a subject concerning the end of life, and that is particularly the matter of the removal of organs from corpses

_____________________________________________________________
- 31/12/2004
(Europa)
LA FINE DELL'UNIONE EUROPEA - L'ingresso della Turchia in Europa

_____________________________________________________________
- 7/1/2005
(Difesa della vita)
QUESTIONI MORTALI - L'attuale dibattito sulla morte cerebrale e il problema dei trapianti di R. BARCARO e P. BECCHI- Introduzione

_____________________________________________________________
- 20/5/2005
(Difesa della Vita)
I CATTOLICI SI ASTENGONO SUL VOTO DEL REFERENDUM - Volantino

____________________________________________
- 31/5/2005
(Progetto Europa)
L'EUROPA E LA GEOPOLITICA AMERICANA - Chi domina il blocco eurasiatico-africano domina il mondo

____________________________________________

- 30/9/2005
(Una voce)
TORNIAMO ALLA MESSA IN LATINO - A seguito della Messa in "zeneize" una lettera di Francesca Poluzzi

____________________________________________

- 15/4/2006
(Difesa della vita)
DONARE GLI ORGANI E MORTE CEREBRALE
Le cose da sapere di Carlo Barbieri
_____________________________________________

S. MESSA IN LATINO
(rito romano antico)

DOMENICHE E FESTE DI PRECETTO

ORE 9,30

CHIESA DI S. STEFANO
(sopra) Via XX Settembre - GENOVA - Tel. 010.58.71.83

DOMENICHE E FESTE DI PRECETTO

ORE 11

CHIESA DI S. CARLO e VITTORE
Via Balbi 7 - GENOVA - Tel. 010.24.72.008

Nella Chiesa di S. Carlo le Messe sono sospese per il periodo estivo riprenderanno il 6/10/2013

ASS. UNA VOCE - GENOVA

___________________________________
_______________________________


- 30/1/2008
(vita)
WELBY E IL PENSIERO CATTOLICO
Condanna dell'eutanasia di Carlo Barbieri
___________________________________

- 30/1/2008
(vita)
WELBY: RIFIUTO DI CURE O EUTANASIA? (parte I)
Considerazioni giuridiche sul caso Welby del prof. Paolo Becchi
___________________________________


- 3/4/2008
(vita)
MORTE CEREBRALE E TRAPIANTO DI ORGANI
Libro del Prof. Paolo Becchi - recensione del Dott Carlo Barbieri
___________________________________

- 3/4/2008
(vita)
LA MORTE CEREBRALE E' LA FINE DELLA VITA?
relazione della Dott. Rosangela Barcaro
___________________________________

- 8/7/2008
(vita)
INFORMAZIONE
La disinformazione sui problemi dei trapianti può essere colmata da alcune letture - consigli del Dott Carlo Barbieri
___________________________________

- 20/11/2008
(vita)
Il nuovo regolamento sulle modalità per l'accertamento e la certificazione della morte. Primi rilievi critici.
del Prof. Paolo Becchi
___________________________________

- 1/10/2009
(vita)
La biopolitica non ammette la libertà di coscienza
Prof. Paolo Becchi
___________________________________
- 30/10/2009
(Archivio)
CATTOLICI GENOVESI - N° 2 novembre 2009

___________________________________

- 30/10/2009
(Incontro)
CATTOLICI GENOVESI - N° 2 novembre 2009

___________________________________

- 10/1/2012
(vita)

___________________________________

- 20/1/2012
(voce)

___________________________________

- 20/1/2012
(Politica - costume - società)

___________________________________

- 19/2/2012
(Cultura)

___________________________________

- 1/1/2013
(una voce)
___________________________________

- 7/1/2013
(vita)

___________________________________

- 7/1/2013
(voce)

___________________________________

- 17/3/2013
(Politica - costume - società)

___________________________________

- 17/5/2013
(voce)
___________________________________

La gioventù è una cosa meravigliosa; peccato che sia sprecata nei giovani-

G. B. Shaw

_______________________________
SANTI E BEATI

Beato Augusto Czartoryski Sacerdote – Festa 8 aprile
Il principe polacco Augusto Czartoryski nacque a Parigi da genitori polacchi il 2 agosto 1858. La famiglia, da tre decenni, si era stabilita in Francia quando, dopo lo rivoluzione del 1830 e la confisca dei beni, era stata posta al bando dalla Russia. Augusto perse la mamma a sei anni: la donna morì di tubercolosi, malattia che trasmise al figlio. Augusto cercò inutilmente di curarsi, viaggiando in Svizzera, Italia, Spagna ed Egitto. A Parigi soffriva lo stile di vita della nobiltà e la sua esistenza cambiò grazie all'incontro con don Bosco. Nel 1886 entrò nella Congregazione salesiana. A causa della malattia fu mandato a completare gli studi in Liguria dove venne ordinato sacerdote a San Remo il 2 aprile 1892. La sua vita sacerdotale si svolse un solo anno, ad Alassio nel Savonese. Morì infatti a 34 anni l'8 aprile 1893. È stato beatificato a Roma da Giovanni Paolo II il 25 aprile 2004.

_______________________________
EDITORIALE
IL SESSO NEUTRO E L’ABOLIZIONE DELL’ETICA

I n più occasioni ho sostenuto che il laicismo non ha un’etica o meglio negli ultimi decenni, uno alla volta sono caduti quei valori morali che in maniera più politica vengono chiamati etici e che nei prossimi decenni spariranno quasi del tutto. Potremmo fare tanti esempio per farci capire meglio. Il divorzio, l’aborto, la convivenza che fino agli anni ’60 erano ritenute cose condannabili; adesso per la società secolarizzata sono cose guardate con indifferenza ed a volte con compiacimento. Mauro Magatti sul Corriere della Sera del 10/4/14 con un articolo dal titolo “Il genere neutro nella società individualista” spiega bene quali sono gli aspetti e gli sviluppi che portano all’abolizione dei principi etici. Un tribunale australiano ha ammesso che un individuo possa essere definito neutro. L’uomo ha voluto cambiare sesso ma poi si è pentito cercando di retrocedere alla condizione precedente. Il tribunale ha concluso che non è né maschio né femmina, è neutro. In Svezia nell’asilo di Egalia, sempre per evitare discriminazioni sono stati aboliti i pronomi hen per il femminile e hon per il maschile adottando la terminologia neutra han. Quanti comuni e Paesi esteri hanno deciso di abolire i termini padre e madre con la ridicola dizione di genitore 1 e genitore 2. L’affermazione del genere neutro nell’espressione verbale se vuol sembrare parte di una visione sociale dove non esiste la discriminazione vuole essere premessa e giustificazione del gender. Ci sono tre piani che congiuntamente si muovono dietro questi fenomeni. ll primo è quello della soggettività a cui oggi si riconosce un potere di autodeterminazione pressoché assoluto. Il secondo piano è quello della tecnica. con le nuove possibilità che la tecnica mette a disposizione per modificare noi stessi e le nostre relazioni. Si realizzano quei cambiamenti che I'Io sovrano esprime nella sfera della soggettività. L'ultimo piano è quello della legislazione dello stato democratico. Portato ad assecondare, per quanto possibile, le domande di riconoscimento dei suoi cittadini in nome di diritti civili, di diritti di libertà. Da questo consegue: la parità di trattamento tra persone diverse; quindi la creazione del "regime dell'equivalenza", nel quale ogni differenza è parificata a qualsiasi altra. Conclusione: se ogni singola esistenza si pensa sciolta da qualsiasi legame sociale originario, se tutto quello che è tecnicamente possibile diventa accettabile non c’è più posto per l'etica - cioè la domanda su ciò che è bene e ciò che è male non ha più senso. Questa è la strada che si tende ad introdurre con ulteriore sviluppo di altre oscenità sessuali come il gender. Tutta la costruzione sopra citata è un falso. Il sesso non può essere cambiato perché è geneticamente determinato. La tecnica può cambiare l’aspetto ma non il genere. La democrazia manipolata può approvare qualunque cosa ma non cambiare la natura.

Rino Tartaglino

_______________________________

ILLUSTRAZIONE: Il mito dell'androgino in una rappresentazione del Medio Evo
_______________________________
PREGHIERA UNITARIA

O Cuore di Gesù tutto amore, offro a te umili preghiere per me e per tutti coloro che a me si uniscono in spirito ad adorarti. O Cuore Santissimo di Gesù amabilissimo, io intendo rinnovarti ed offrirti atti di adorazione e preghiere per me indegno peccatore e per tutti coloro che sono uniti a me nell’adorarti, in tutti i momenti che io respiro sino alla fine della mia vita. Raccomando a te, o mio Gesù, la tua santa Chiesa, tua cara Sposa e nostra vera madre, tutte le anime giuste e tutti i poveri peccatori, gli afflitti, i moribondi e tutta l’umanità. Che il tuo sangue non sia sparso invano. Infine degnati di dare sollievo alle anime del Purgatorio, in particolare per coloro che hanno praticato nel corso della loro vita la santa devozione di adorarti.

(Beato Giovanni Newman)

In unione al Beato sopra citato ed ai cattolici di tutti i tempi e di tutti i luoghi, con i miei amici, Signore ti invoco.

Renzo Mattei

_______________________________

7/4 - GAY E BATTESIMO: In Argentina i matrimoni gay funzionano da un anno anche per volontà della presidente Cristina Kirchner. In questi giorni è avvenuto il battesimo della figlia (si fa per dire) di una coppia di lesbiche. A fare da madrina la presidente. Le due donne hanno dichiarato di non essere cattoliche ma che desiderano esercitare i loro diritti; e la presidente governa per meriti massonici, ha fatto da madrina. I vescovo di Cordoba che ha dato il suo assenso al battesimo non risulta che abbia fatto osservazioni.
Se nei vari Paesi occidentali esistono tante leggi oscene è tutto merito dei figli del demonio; ma, è anche un po' colpa dei cattolici ed in prima posizione del clero che invece di combattere il male ed i suoi fautori si limita a fare una lieve critica dialogante che non serve a nulla. Il vescovo di Cordoba col suo silenzio potrebbe fare senza danni, solo il sacrestano

7/4 - UNGHERIA: Il partito Fidesz di Viktor Orban ha vinto le elezioni con i due terzi dei consensi. Il partito di estrema destra supera il 20% alla sinistra va solo il 27%. Il governo Orban aveva ridotto le tasse, le tariffe telefoniche ed elettriche mentre aveva imposto balzelli straordinari alle banche ed alle multinazionali straniere. La posizione critica nei confronti della Ue della propaganda di Orban ha colpito nel segno.
Molti soggetti seguono poco la politica ma, se stanno meglio tendono a non cambiare.
_____________________________

7/4 - LESOTHO: Il Lesotho è uno dei Paesi dell'Africa tra i più poveri e per questo la Banca Mondiale ha deciso di fornire a questo Paese un ospedale definito "modello" con 425 posti letto. E questo progetto secondo le intenzioni della Banca Mondiale dovrebbe essere esportato in altri Paesi dell'Africa. La Oxfam, una delle maggiori ong è andata ad investigare su questa opera ed ha concluso che è uno scandalo. Un ospedale come questo è gestito in parte dal pubblico e da privati che nel frattempo hanno avuto modo di arricchirsi proprio a spese di questo ospedale. La stessa Banca Mondiale ha preteso la cifra di 700 mila $ per la sola consulenza sul progetto; cosa che avrebbe dovuto essere fatta gratis. La gestione dell'ospedale ha costi elevatissimi e questo povero Lesotho nei prossimi anni dovrà penalizzare ancora di più i suoi cittadini per coprire i buchi del bilancio dell'ospedale.
Un economista africano, Gregory Johnson forse in un momento di orgoglio ma non lontano dalla realtà ha dichiarato: "Se europei e americani volessero veramente aiutare l'Africa, dovrebbero disinteressarsene". Il Fondo monetario internazionale e la Banca Mondiale sono all'origine di tutti i disastri economici degli ultimi 50 anni. Dai loro aiuti dobbiamo sempre stare alla larga.
_ ______________________________
8/4 - GESUITA: Un missionario olandese, Padre Frans van del Lugt è stato ucciso da alcuni uomini incappucciati. Gli aggressori lo hanno prima picchiato e poi ucciso con due colpi di arma da fuoco alla testa. Il gesuita olandese si era rifiutato di lasciare Oms sotto assedio da due anni per condividere le sofferenze e la fame con i suoi fedeli.
Governativi e ribelli si accusano a vicenda. Tenuto conto dei metodi di esecuzione del missionario si ritiene che gli aggressori siano dei ribelli che vogliono colpire gli stranieri che stanno dalla parte della popolazione.

8/4 - IOR: Per volontà del Papa, lo Ior continuerà ad esistere ma sarà più trasparente e fornirà servizi finanziari alle istituzioni ecclesiastiche.
Ottima scelta, il Papa ha voluto che lo Ior diventi una istituzione bancaria dove l'attività sia fuori da ogni critica ed operi nell'interesse esclusivo delle diocesi che hanno difficoltà a reperire fondi sul mercato.
_______________________________

8/4 - ARMI CHIMICHE: Nuove dichiarazioni e colpi di scena riaprono la triste vicenda dell’attacco chimico di Ghouta, sobborgo di Damasco, avvenuto il 21 agosto del 2013 e che fu il casus belli che l’amministrazione Obama, la Francia e la Gran Bretagna (posizione di Cameron contro la quale votò il Parlamento) cercavano per intervenire in Siria. Un’inchiesta del premio Pulitzer Seymour Hersh dimostrerebbe che l’attacco del 21 agosto 2013 a Ghouta fu ordito dai ribelli e dalla Turchia per scatenare la reazione americana contro al-Assad. Il noto giornalista investigativo riporta nella sua inchiesta quanto gli ha riferito una sua fonte, ovvero che i servizi segreti britannici e quelli russi ebbero le prove che gli agenti chimici utilizzati nell’attacco non provenivano dall’arsenale siriano, bensì dai ribelli. Ed addirittura che l’intelligence statunitense era al corrente del fatto che i qaedisti di al-Nusra stavano producendo armi chimiche in collaborazione con la Turchia. Per uscire dall’impasse senza perdere la faccia, il “premio Nobel per la Pace” Obama si rivolse al Congresso, da cui si arrivò ad appoggiare la mediazione russa.
La storia delle armi chimiche era solo una scusa per scatenare il bombardamento sulla Siria. Aver scoperto in tempo che era tutta una messa in scena dei ribelli con l'aiuto della Turchia, ha spiazzato i buoni democratici di Francia, Gran Bretagna ed Usa.
____________________________
9/4 - CANCELLATI: Il sindaco di Roma Ignazio Marino ha chiesto che nelle comunicazioni della sua amministrazione non venga più usata la parola "nomadi" ma più correttamente usati i termini "Rom, Sinti, Camminanti". Questa precisazione terminologica vuole favorire il "superamento di ogni atto di discriminazione".
Il solito esercizio linguistico del politicamente corretto.

9/4 - APPELLO: Un accorato appello di banchieri, ex banchieri, economisti schierati perché non dobbiamo uscire dall'euro altrimenti per l'Italia sarebbe un disastro. In parole povere dobbiamo subire il ricatto delle istituzioni internazionali che vogliono come ultima soluzione la svendita dei beni dello Stato, la svendita delle imprese (privatizzazione), la cancellazione dello stato sociale, la riduzione delle pensioni e stipendi e se poi non basta l'aumento delle tasse. Alla fine di tutto avremo più debiti e una marea di disoccupati.
Rimanere nell'euro vuol dire restare alla mercé degli strozzini della finanza internazionale che ci possono far fallire quando vogliono. Se siamo sicuri che costa meno rimanere nell'euro andiamo avanti così. Noi pensiamo che si debba uscire dall'euro perché qualunque sacrificio facciamo non usciremo dalla crisi. Il timore dei banchieri è che se Paesi importanti si svincolano dal ricatto internazionale, crolli il sistema. La gente scoprirebbe che il sistema finanziario è solo un sistema truffaldino per assoggettare i popoli. Per questo non vogliono che si esca dall'euro.
_______________________________

9/4 - CARD. KASPER: Se esiste un cardinale di Curia romana legato doppio filo a Papa Francesco questo è Walter Kasper. Grande elettore di Bergoglio in conclave, l’ottantunenne presidente emerito del Pontificio consiglio per l’unità dei cristiani del gesuita condivide quella che Juan Carlos Scannone, padre della Teologia del popolo cara al Pontefice, chiama ‘la rivoluzione della misericordia’. Non a caso, in occasione del suo primo Angelus, Bergoglio ha citato proprio il libro ‘Misericordia’ di Kasper e soprattutto qualche settimana fa gli ha affidato la delicatissima relazione introduttiva al concistoro straordinario sulla famiglia, dove si è assistito a un confronto piuttosto acceso fra i cardinali sull’Eucarestia ai divorziati risposati. Una sfida in cui il tedesco è schierato da tempo su posizioni progressiste. Il cardinale si è espresso a favore di una presenza femminile ai vertici dei dicasteri della Curia romana. E secondo Kasper anche il Papa condivide questa posizione. Mentre per il diaconato femminile per ora la questione è più delicata e non centrale. (Ass.ne La Torre)
A questo proposito ricordiamo le parole di San Pio X: "Osservate qui di passaggio, o venerabili Fratelli, lo spuntar fuori di quella dottrina rovinosissima, che induce il laicato nella Chiesa come fattore di progresso" (Pascendi Dominici Gregis - 52).
_____________________________________

10/4 - SERVIZI SOCIALI: Per la sua redenzione dalla colpa di "truffa al fisco" il magistrato sarebbe favorevole all'affido di Silvio Berlusconi ai servizi sociali. Per accedere all'alternativa al carcere, al condannato non è richiesta l'autocritica di stampo maoista e nemmeno un religioso "mi pento e mi dolgo...". Ovviamente, per avere questi benefici di legge, nella memoria difensiva presentata dai suoi avvocati, Berlusconi dichiara che gli attacchi alla magistratura avrebbero solo motivazioni politiche, che sarebbero dettate da motivi elettorali, e che giammai, mirerebbero a colpire le persone dei giudici.
E accaduto molte volte che per evasioni ben superiori alla sua - 8 milioni - è bastato concordare col fisco il pagamento congruo di quanto dovuto più eventualmente, una penale. Senza passare attraverso condanne penali. Un secondo aspetto, riguarda questa specie di redenzione attraverso i servizi sociali. Alla tenera età di quasi ottanta anni ben difficilmente ci si può redimere imboccando per qualche ora alla settimana dei coetanei magari fuori di testa. Ha tutto il sapore di una ridicola umiliazione. Per contro Berlusconi con la sua abilità comunicativa trasformerà questa sinecura in una occasione di propaganda.
_____________________________________
10/4 - ETEROLOGA: Pe la Corte Costituzionale è lecito ricorrere ad un donatore. Per fare un figlio ci vogliono almeno tre persone. Una coppia ed un donatore.
Da quando i giudici fanno le leggi non applicando quelle che ci sono, può succedere di tutto.

10/4 - NOZZE FORZATE: Un nuovo rapporto diffuso in Pakistan conferma la conversione forzata di un gran numero di donne non musulmane. Una pratica che abitualmente implica il rapimento e lo stupro prima di un matrimonio senza alternative e senza contatti con le famiglie di origine. Le vittime sono di solito cristiane o indu.
Comportamenti degni di popoli barbari.
_____________________________________
11/4 - MORTA PER RU486: Donna di 37 anni muore all'ospedale Martini di Torino a seguito della interruzione di gravidanza con la pillola abortiva Ru486. Negli Usa le morti accertate già nel 2009 erano 8 e probabilmente adesso sono di più. Le cause dei decessi sono dovute ad infezioni, emorragie ed attacchi di cuore. Secondo Donna Harrison di Pro Life, la pillola Ru486 è più pericolosa dell'intervento chirurgico.
Le imprese farmaceutiche vorrebbero dare dei prodotti abortivi che rendano più facili gli aborti e al di fuori di ogni controllo. Il risultato è quello di rendere sempre più banale l'aborto che è un omicidio ed anche maggiori rischi per le gestanti.

11/4 - PSEUDO NOZZE: Due gay si sono sposati - si fa per dire - a New York e hanno avuto la pretesa di registrare il matrimonio in Italia. L'ufficio dello stato civile del Comune di Grosseto ha rifiutato la registrazione. A questo punto, i due compari si sono rivolti al Tribunale che ha ordinato la registrazione. La Procura ha fatto ricorso.
Qualsiasi persona con un minimo di intelligenza e che sappia leggere non riesce a trovare una norma giuridica nei nostri codici che ammetta il matrimonio omosessuale. Un giudice, a maggior ragione, dovrebbe sapere che il suo provvedimento sta violando la legge. Un sistema giudiziario funzionante dovrebbe sollevare dal suo incarico tale magistrato per esplicita violazione di legge.
_____________________________________

11/4 - DOSSIER: Per contrastare la probabile vittoria in Siria del presidente Assad, i servizi segreti franco-americani preparano un dossier per accusare il regime di Assad di crimini contro l'umanità, e processare i responsabili di fronte alla Corte Internazionale dell'Aja. A preparare il dossier parteciperebbe il fotografo del regime "Caesar" passato con i ribelli. E' la strategia alla quale stanno lavorando gli Occidentali guidati in questo caso dalla Francia ed avrebbe lo scopo di delegittimare Assad alle prossime elezioni di giugno e continuare gli sforzi per rovesciarlo.
Quello che non piace dei governanti dei Paesi Occidentali che si comportano come furfanti ma pretendono di essere brave persone. Non si nega che il regime di Assad usi metodi non ortodossi ma sicuramente, fanno peggio i ribelli di AlQaeda, i loro affiliati di Al Nusra, i volontari ceceni ed afghani. Loro uccidono, fanno attentati, hanno usato gas nervini forniti dalla Turchia. Usano armi comperate dall'Arabia ed Emirati oltre all'aiuto fornito da Usa ed altri Paesi Occidentali. Per i loro crimini chi si deve processare? I criminali che operano in Siria oppure i loro mandanti più sopra citati?(Il presidente Obama)
_____________________________________
12/4 - GRECIA: Dopo la cura imposta dall'Ue, la Grecia è allo stremo. La disoccupazione è al 31%, la sanità è smantellata, i pensionati sono alla fame e le prospettive sono di una crescita dello 0,8%, praticamente nulla. La disoccupazione continuerà a crescere. L'alta finanza per timore delle rivolte di piazza ha deciso di allargare i cordoni della borsa. Titoli greci sono stati collocati sul mercato. La cancelliera Merkel in visita ad Atene ha detto: "l'Austerità vi fa soltanto bene".
La Grecia che è più piccola dell'Italia è stata trattata peggio, neanche gli immigrati cercano di sbarcare in Grecia. L'austerità della Grecia fa bene ai tedeschi. Per adesso la Grecia non ha alcun vantaggio.

12/4 - PERDONO: Il Papa chiede perdono per gli abusi del clero sui minori. Nello stesso intervento ha anche affermato che i bambini "per la loro maturazione hanno diritto a padre e madre.
I peccati sono individuali. La Chiesa non ha mai insegnato, approvato nè l'omosessualità e neppure la pedofilia. Quindi, è giusto che i responsabili siano puniti; l'Istituzione può essere tenuta a risarcire i danni ma di per sé non a chiedere perdono. Su bambini il Papa ha usato parole chiare. I figli hanno bisogno di padre e madre perché da ognuno ricevono elementi educativi diversi e fondamentali.
_______________________________

12/4 - FECONDAZIONE SBAGLIATA: ROMA - A causa di uno scambio di embrioni tra coppie, dovuto a un errore, una donna è rimasta incinta di due gemelli di un'altra all'ospedale Sandro Pertini di Roma, dopo un trattamento di fecondazione assistita. Il caso viene raccontato sul quotidiano La Stampa, secondo cui la Regione Lazio ha chiuso da alcune settimane l'Unità medica per la sterilità del Pertini e istituito una commissione di esperti per fare chiarezza. Lo scambio di embrioni il 4 dicembre scorso, altre due coppie sono a rischio.
Viviamo in un mondo paradossale. vi sono donne che non vogliono figli e ricorrono all'aborto; altre, che li vogliono a tutti i costi anche ricorrendo alla fecondazione eterologa. Vi sono persone che possono sposarsi ma, preferiscono convivere. Altre persone che non possono sposarsi perché coppie dello stesso sesso e invece desiderano sposarsi. In questo caso la scienza e la tecnica investite di qualità superiori; poi, basta sbagliare provetta e ti trovi a partorire figli di altri.
_______________________________

13/4 - SPARATE: Il nostro primo ministro Matteo Renzi, preso dall'entusiamo per la sua opera, all'apertura a Torino, della campagna elettorale per le elezioni europee ha detto: "La sinistra che non cambia si chiama destra". E ancora: "Siamo entrati nel Pse per fare un grande partito europeo e vogliamo cambiare l'Europa". Nello stesso momento la minoranza del Pd che vorrebbe ridurre Matteo Renzi a più miti pretese si è riunita a Roma coi tutti i suoi importanti rappresentati che non vogliono per niente essere rottamati e pertanto aspettano l'occasione per licenziarlo, hanno criticato ampiamente sia i metodi sbrigativi adottati dal segretario che il contenuto di alcuni provvedimenti; in particolare, la legge elettorale in parte concordata con Berlusconi.
Come al solito, in politica, i peggiori avversari del capo sono sempre nel suo stesso partito. Quanto a Renzi, ha delle buone battute ad effetto ma la sinistra sulla bioetica come sui provvedimenti economici è perfettamente allineata coi poteri forti. I suoi antagonisti di minoranza, sono ancora peggio, esprimono la vecchia politica con forte risentimento contro la classe media ma non toccano gli interessi del grande capitale.
_______________________________
13/4 - CORTEO PER LA CASA: A Roma, ieri pomeriggio si è svolta la manifestazione a favore della casa che molti del corteo non avrebbero a disposizione. Dopo un inizio pacifico vi sono stati 20 minuti di vera e propria guerriglia. Vi sono stati scontri tra la polizia e le tute blue. Molti giovani venuti dal Nord ed affiliati ai centri sociali, hanno cercato di prendere la guida della manifestazione. Sono stati lanciati sassi, bottiglie ed anche petardi. Vi sono stati alcuni feriti di cui uno grave ed anche degli arresti.
La crisi dell'occupazione si aggrava ed inizialmente la protesta violenta è degli sfaccendati nella fase successiva è facile intervengano persone normali che sono finite in difficoltà nonostante il loro impegno per avere un reddito sufficiente per vivere.
_______________________________



13/4 - UCRAINA: Uomini incappucciati filorussi prendono il controllo di commissariati ed edifici pubblici da alcune importanti città dell'est dell'Ucraina dove i russi sono la maggioranza della popolazione. Il governo ucraino ha inviato truppe a Slaviansk per riprendere il controllo della situazione. Vi sono stati scontri con morti e feriti. Gli Usa continuano a minacciare ulteriori sanzioni se la Russia dovesse intervenire in Ucraina con le sue truppe che da settimane stazionano sul confine. Intanto, di questi giorni, la Russia ha inviato una lettera a tutti i capi dei Paesi Occidentali a proposito dell'erogazione del gas che potrebbe subire interruzioni in conseguenza della vicenda dell'Ucraina. La Russia vanta un credito nei confronti dell'Ucraina di 15-16 miliardi di dollari e non è più disposta ad inviare il gas se non viene pagato con l'anticipo di un mese.
Putin (foto) sa di avere la questione dalla parte del manico e se non ottiene di avere una Ucraina federale e fuori dalla Nato, si riprende con i referendum, la parte orientale del Paese che a maggioranza è abitata da russi.
_______________________________
BERLUSCONEIDE
BERLUSCONI RIEDUCATO
CAVALIERE DIMEZZATO

Tante vicende ho passato
e ogni guaio ho superato.
Negli affari tanti successi,
in politica molti processi.
Poi un giudice ho incontrato
che mi ha tosto condannato.
Per evitare altri mali,
vado ai servizi sociali.
Imbocco vecchi e vecchiette
ma poi racconto barzellette.
In mezzo a tanta austerità
mi faccio un po’ di pubblicità.
Per il successo in conclusione
alla prossima votazione.

_______________________________

ANNOTAZIONE
ATTTACCO ALLA LEGGE 40
La Corte Costituzionale ha dichiarato l'illegittimità della norma della legge 40 che vieta il ricorso a un donatore esterno di ovuli o spermatozoi nei casi di infertilità assoluta. Lorenzin: "Necessaria una condivisione con il Parlamento. Le reazioni. Il sito del giornale Famiglia Cristiana parla di "ultima follia italiana", parlando di "fecondazione selvaggia per tutti". Sconcerto e preoccupazione per la decisione della Consulta sono stati espressi dalla Pontificia Accademia della vita che teme per le conseguenze che potranno derivarne. "Questo divieto determinava una serie di garanzie soprattutto per il nascituro, a tutela della chiara identità dei genitori, con le relative responsabilità - spiega Monsignor Renzo Pegoraro, Cancelliere della Pontificia Accademia per la Vita - . La possibilità che ci sia una terza figura, spesso maschile, quindi una distinzione tra paternità biologica e una affettiva e sociale nella stessa coppia crea dei problemi". "Questa è l'ultima picconata, probabilmente la più grave, ad una legge che non è più quella che è stata approvata dal Parlamento", ha commentato Gianfranco Amato, presidente dei Giuristi per la vita.

Vi sono due aspetti da esaminare il primo è strettamente giuridico e il secondo di tipo etico. Dal punto di vista giuridico la Corte Costituzionale non poteva dichiarare incostituzionale il divieto della fecondazione eterologa perché non era neppure una ipotesi pensata dai padri costituenti quando è stata redatta la Costituzione. Inoltre, l’ammissione della fecondazione eterologa impone alla coppia l’intervento di un terzo estraneo che non può essere ammesso in un legame matrimoniale. Per ammettere la fecondazione eterologa ci vuole una legge codificata nella quale si ammetta non solo questa procedura procreativa ma anche vanno modificati i contenuti del matrimonio. Il secondo aspetto, l’ammissione della fecondazione eterologa come diritto. vuol dire cancellare un altro principio etico. Il rispetto della unicità del matrimonio dove la trasmissione della vita è esclusivo diritto dei coniugi.
_______________________________
ULTIMA ORA: In Siria in questi giorni sarebbero avvenuti almeno due attacchi alle postazioni dei ribelli con gas nervino provocando alcuni morti e qualche decina di intossicati. Accuse reciproche da parte dei ribelli e del regime di Assad. I ribelli sperano he gli americani intervengano in loro appoggio avendo il regime violato quella linea rossa che avevano tracciato. Se Assad usa i gas gli Usa intervengono. Gli attacchi avvenuti nell'agosto 2013 si è scoperto che i gas li avevano usati i ribelli e, solo per questa accertata verità è stato evitato l'intervento americano.
Se Assad, con molta fatica sta vincendo, vuol dire che non ha bisogno di usare i gas. Anche questa volta a preparare gli attentati con gas potrebbero essere i ribelli.
________________________________________________________________
IL LIBRO DELLA SETTIMANA


ECONOMIA CRIMINALE

di Roberto Galullo
Ed. Il Sole 24 Ore- Euro 12,90
Un libro-inchiesta de Il Sole 24 Ore che racconta le transazioni poco chiare avvenute nel nord-est e che vede coinvolto anche San Marino. La criminalità organizzata non è più un problema esclusivo del Sud. All'indomani della firma del Protocollo di Legalità tra governo e Confindustria e a pochi giorni dall'anniversario della strage di Capaci, Il Sole 24 Ore presenta "Economia criminale. Storie di capitali sporchi e società inquinate", un libro-inchiesta scritto dall'inviato del Sole 24 Ore Roberto Galullo in edicola e in libreria dal 20 maggio, che racconta gli affari di 'Ndrangheta, Cosa Nostra e Camorra in tutta Italia. In oltre 300 pagine il libro racconta storie di economia criminale, di mafie fuori dai confini ristretti del Sud, storie di capitali sporchi, società inquinate e speranze di vita, partendo dalle nuove capitali delle mafie globalizzate. Perché tutto entra nell'economia criminale: professioni, politica, appalti, servizi, imprese, finanza e società immobiliari. Il racconto si snoda attraverso storie che ricostruiscono i traffici e le strategie della criminalita' organizzata in tutta Italia. A partire dal profondo Nord, dove il Piemonte fa i conti con le infiltrazioni mafiose nell'Alta velocità mentre in riviera ligure i soldi dei clan girano sulle roulette del Casino. A pochi chilometri dall'aeroporto internazionale di Malpensa, l'edilizia e' in mano alla 'Ndrangheta e i nomi dei comuni non si pronunciano con accento calabrese ma con cadenza lombarda. Nel Nord-Est, locomotiva italiana, prospera l'economia legale ma anche quella della camorra e perfino le spiagge entrano nel business dei Casalesi. In Emilia non rombano solo i motori della Ferrari, vanno a pieni giri anche gli affari delle cosche. A San Marino furgoni pieni di soldi riempiono le casseforti del riciclaggio. Introdotto dal direttore del Sole 24 Ore Gianni Riotta, il libro contiene un saggio conclusivo di Moises Naim "Il flusso inarrestabile dei traffici illeciti globalizzati". Galullo, inviato del Sole 24 Ore, negli ultimi 5 anni ha condotto moltissime inchieste sull'economia criminale e le mafie italiane ed estere. -----




_______________________________

LA MIGLIORE DELLA SETTIMANA

ACCOGLIENZA AI SERVIZI SOCIALI































Vignetta di Giannelli - Corriere della Sera 10/4/14

________________________________