Associazione
Cattolici Genovesi

 



















Indice generale
del sito




Collegamenti
a siti consigliati




Home


Mail

 
 
   

 
Christus Vincit


Cattolici Genovesi

Cercare la Verità - Conoscere la Verità - Difendere la Verità


 

Questo sito Internet dal titolo si può rilevare l'intento di affermare nel campo della comunicazione una voce cattolica chiara e forte su ogni argomento che quotidianamente si presenta.
Molti sono i temi che intendiamo affrontare con semplicità e chiarezza in modo da essere compresi da tutti coloro che intendono abitualmente avere contatti.
Noi ci rivolgiamo a tutti e speriamo di fare di questo sito non solo un modo per trasmettere informazioni, idee ma, desideriamo che coloro che troveranno il nostro modo di affrontare gli argomenti di loro gradimento ci facciano conoscere le loro opinioni, ci inviino se credono materiale che in ogni caso verrà esaminato e se ne terrà conto successivamente. Anche per coloro che volessero farci una critica, speriamo garbata, sempre nell'ambito delle nostre possibilità cercheremo di rispondere in qualche modo.
La nostra aspettativa è quella di creare le premesse per favorire la crescita di un punto di riferimento, dando non solo a chi collabora di far conoscere le proprie idee ma anche ad altri a partecipare alla formazione di un centro di opinione. La vastità degli argomenti affrontati ci permettono di dare un'idea precisa della nostra visione delle cose che è e che deve essere sempre cattolica.
Non abbiamo la pretesa di far la predica a nessuno, né pretendiamo di giudicare gli altri migliori o peggiori di noi, la cosa non ci interessa, ma sulle idee, sui comportamenti esprimiamo sempre la nostra valutazione.
Spesse volte nel dire la verità forse qualcuno può esserne dispiaciuto, non è nostra intenzione offendere nessuno, ma ciò che riteniamo giusto non deve essere taciuto.
Chi siamo ? Siamo cattolici senza nessun aggettivo. Le tante classificazioni di cattolici molte volte sono riduttive, spesso devianti ed a volte sicuramente errate, per questo le rifiutiamo.
Apprezziamo i progressi della scienza e della tecnica ma riteniamo che il mondo presente non sia dominato esattamente da una visione cristiana; anzi, dall'esatto contrario. Molte delle cose che ci vengono gabellate come progresso, diritti umani o diritti di libertà siano esattamente il contrario; regresso, licenza e schiavitù. Chi avrà pazienza di seguirci capirà presto a cosa ci stiamo riferendo.
Un'ultima cosa, vogliamo ancora dire, in quanto cattolici noi non abbiamo né complessi di colpa per la storia passata né riteniamo di dover ricorrere ad altre istituzioni civili o religiose per poter essere cattolici. Ricerchiamo la verità ma, i fondamenti li conosciamo già con certezza senza bisogno di rivolgere la nostra attenzione altrove. Siamo fedeli alla Santa Romana Chiesa perché crediamo a tutti i dogmi così come ci sono stati proposti, seguiamo i comandamenti ed i principi morali da sempre stabiliti.

Il sito si articola in vari comparti dove trovano opportuna collocazione i vari argomenti. Chiunque sia interessato a partecipare è invitato a contattare i responsabili dei vari settori.


COME VISITARE IL SITO
la cosa più spiacevole è perdere tempo e farlo perdere agli altri. Pertanto, il modo più veloce per vedere i contenuti è quello di esaminare per primo
L'INDICE GENERALE DEL SITO
Se troverete qualcosa di interessante, potrete poi entrare nei singoli settori.
Grazie per la scelta.
 

Rino Tartaglino           


 
 

___________________________________

(cultura)

Foglio per comunicazione ai soci
___________________________________
_____________________________________________________________


ULTIMI INSERIMENTI
- 1/5/2004
(cultura - scienza - fede)
LA PASSIONE DI CRISTO - Così come è avvenuta

_____________________________________________________________
- 31/10/2004
(Difesa della vita)
ARE THE DEAD REALLY DEPARTED WHEN WE REMOVE THEIR ORGANS ? - On a subject concerning the end of life, and that is particularly the matter of the removal of organs from corpses

_____________________________________________________________
- 31/12/2004
(Europa)
LA FINE DELL'UNIONE EUROPEA - L'ingresso della Turchia in Europa

_____________________________________________________________
- 7/1/2005
(Difesa della vita)
QUESTIONI MORTALI - L'attuale dibattito sulla morte cerebrale e il problema dei trapianti di R. BARCARO e P. BECCHI- Introduzione

_____________________________________________________________
- 20/5/2005
(Difesa della Vita)
I CATTOLICI SI ASTENGONO SUL VOTO DEL REFERENDUM - Volantino

____________________________________________
- 31/5/2005
(Progetto Europa)
L'EUROPA E LA GEOPOLITICA AMERICANA - Chi domina il blocco eurasiatico-africano domina il mondo

____________________________________________

- 30/9/2005
(Una voce)
TORNIAMO ALLA MESSA IN LATINO - A seguito della Messa in "zeneize" una lettera di Francesca Poluzzi

____________________________________________

- 15/4/2006
(Difesa della vita)
DONARE GLI ORGANI E MORTE CEREBRALE
Le cose da sapere di Carlo Barbieri
_____________________________________________

S. MESSA IN LATINO
(rito romano antico)

DOMENICHE E FESTE DI PRECETTO

ORE 9,30

CHIESA DI S. STEFANO
(sopra) Via XX Settembre - GENOVA - Tel. 010.58.71.83

ASS. UNA VOCE - GENOVA

___________________________________
_______________________________


- 30/1/2008
(vita)
WELBY E IL PENSIERO CATTOLICO
Condanna dell'eutanasia di Carlo Barbieri
___________________________________

- 30/1/2008
(vita)
WELBY: RIFIUTO DI CURE O EUTANASIA? (parte I)
Considerazioni giuridiche sul caso Welby del prof. Paolo Becchi
___________________________________


- 3/4/2008
(vita)
MORTE CEREBRALE E TRAPIANTO DI ORGANI
Libro del Prof. Paolo Becchi - recensione del Dott Carlo Barbieri
___________________________________

- 3/4/2008
(vita)
LA MORTE CEREBRALE E' LA FINE DELLA VITA?
relazione della Dott. Rosangela Barcaro
___________________________________

- 8/7/2008
(vita)
INFORMAZIONE
La disinformazione sui problemi dei trapianti può essere colmata da alcune letture - consigli del Dott Carlo Barbieri
___________________________________

- 20/11/2008
(vita)
Il nuovo regolamento sulle modalità per l'accertamento e la certificazione della morte. Primi rilievi critici.
del Prof. Paolo Becchi
___________________________________

- 1/10/2009
(vita)
La biopolitica non ammette la libertà di coscienza
Prof. Paolo Becchi
___________________________________
- 30/10/2009
(Archivio)
CATTOLICI GENOVESI - N° 2 novembre 2009

___________________________________

- 30/10/2009
(Incontro)
CATTOLICI GENOVESI - N° 2 novembre 2009

___________________________________

- 10/1/2012
(vita)

___________________________________

- 20/1/2012
(voce)

___________________________________

- 20/1/2012
(Politica - costume - società)

___________________________________

- 19/2/2012
(Cultura)

___________________________________

- 1/1/2013
(una voce)
___________________________________

- 7/1/2013
(vita)

___________________________________

- 7/1/2013
(voce)

___________________________________

- 17/3/2013
(Politica - costume - società)

___________________________________

- 17/5/2013
(voce)
___________________________________

- 21/12/2014
(Cultura)

___________________________________

- 23/6/2015
(Vita)

___________________________________

1 Maggio 2016            Informazioni            N° 18
_________________________________________
      Foglio di comunicazione interna
www.cattolicigenovesi.org
_________________________________________
Che cos'è il progresso? Il progresso è quella cosa che fa guadagnare un po' di soldi agli amici dei politici. Il contrario non è progresso!

Anonimo

_________________________________________
SANTI E BEATI

Sant' UGO di Cluny Abate - Festa 29 aprile
Brionnais (Autun), 1024 - Cluny (Francia), 29 aprile 1109
Ugo il Grande fu il quarto abate della celebre abbazia benedettina di Cluny, centro della rinascita religiosa, e non solo, che investì l'Europa dell'XI secolo. Nato nel 1024, eletto a venticinque anni alla guida della comunità monastica francese. A Cluny in Burgundia, nell’odierna Francia, sant’Ugo, abate, che per sessantuno anni resse santamente il monastero di questo luogo, sempre dedito alle elemosine e alla preghiera, custode e instancabile promotore della disciplina monastica, fervido amministratore e propagatore della santa Chiesa. Governò numerosi monasteri. Fu consigliere di re e papi, tra i quali Gregorio VII (Ildebrando di Soana) che prima di accedere al soglio pontificio era stato un suo monaco. Morì nel 1109. (miniatura: Sant'Ugo tra l'imperatore Enrico IV e Matilde di Canossa)
_______________________________________________________
EDITORIALE

PERCHE’ LA LEGGE SULLE UNIONI CIVILI NON E’ ACCETTABILE
Nei peccati contro natura in cui viene violato l’ordine naturale, viene offeso Dio stesso in qualità di ordinatore della natura.

San Tommaso d’Aquino – Summa Theologica 11.11, q. 154, a.12

Quando tutti questi peccati si saranno manifestati allora, la vigenza della legge di Dio sarà spezzata e la Chiesa sarà perseguitata.

Santa Ildegarda di Bingen – Liber divinorum Operum

Con l’approvazione della legge sulle unioni civili si è arrivati a considerare le coppie di fatto come fossero sottoposte al vincolo di matrimonio. E con altro nome si è istituito il matrimonio omosessuale. In conclusione, col tempo e le mode, di fatto, si avrà la cancellazione del matrimonio. Obiettivo finale, realizzare una società atea dai legami tra individui, saranno promiscui e temporanei e fuori da ogni principio etico.
Dal punto di vista sociale il matrimonio – quello vero, tra uomo e donna – è un legame tra individui che accettano di sottostare responsabilmente e durevolmente, alle regole della società e la società accetta favorevolmente questo legame tra persone oneste e rispettabili. La regolamentazione delle coppie di fatto rappresenta quindi una violazione di questo principio sociale.
Quanto all’omosessualità è da sempre considerata nel Vecchio come nel Nuovo Testamento e dalla Chiesa un grave peccato. Fino agli anni ’80 del secolo scorso, i principali libri di psichiatria collocavano l’omosessualità tra le perversioni. Poi a partire dagli Usa Istituti di psichiatria sotto la spinta di lobbies omosessuali con decisioni di tipo ideologico e senza alcuna spiegazione scientifica, l’omosessualità è stata definita “un disturbo della sessualità”. Questa classificazione aveva un limite. Un disturbo si può curare. La decisone successiva fu quello di definire l’omosessualità un “diverso orientamento sessuale”. Come dire che l’omosessualità è una variante della normalità. Da questa manipolazione della realtà si arriva a stabilire diritti di ogni genere compreso quello del matrimonio e delle adozioni. Questa scelta come dicevamo è stata di tipo ideologico e non scientifico. Dimostrare che sia naturale il sesso fra persone dello stesso genere è impossibile. Il sesso serve per la procreazione cosa impossibile per gli omosessuali. La pratica omosessuale va contro l’anatomia, la genetica e la psicologia umana. A parte i gruppi omosessuali, vi è una grande strumentalizzazione attuata dalla setta mondialista che vuole realizzare il Mondo Nuovo. Per questo è necessario creare l’Uomo Nuovo, svincolato da ogni principio etico che non sia quello conforme a questa nuova società. Tutto questo viene imposto per una questione di potere. Nessuna ideologia, nessuna religione, deve poter interferire sull’etica della nuova società perché contrasterebbe questo disegno di potere. Il grande nemico di questo disegno è la Chiesa Cattolica che non accetta questa etica radical-massonica. Per questo, più si va avanti con queste norme che legalizzano ogni specie di perversioni avremo un maggior degrado e corruzione della società. Come dice Santa Ildegarda di Bingen quando qesto disegno perverso verrà realizzato, Chiesa Cattolica ed i suoi fedeli saranno osteggiati, zittiti e poi apertamente perseguitati.
Conclusione: due cose possiamo affermare:
1) L’omosessualità è una patologia;
2) Il sesso è geneticamente determinato e no può essere cambiato con ormoni e chirurgia.
Quindi, proporre questi modelli (omosessualità, gender) come socialmente accettabili occorre poter dimostrare scientificamente che le due affermazioni non sono vere.

Rino Tartaglino

_______________________________

ILLUSTRAZIONI: Miniatura di Ildegarda di Bingen
_______________________________

GIUSTIZIA E MISERICORDIA
La giustizia senza misericordia è crudeltà e la misericordia senza giustizia è principio d’ogni dissolutezza.

(San Tommaso d’Aquino)

Il grande Chesterton, sommo apologeta ed evangelizzatore cattolico della prima metà del ventesimo secolo accolse la fede dopo un lungo travagliato immobilismo. Professore, stando nel cortile dell’università, ascoltò due studenti che discutevano accanitamente tra loro. L’ultima cosa che sentì fu la forte affermazione di uno dei due ragazzi: “sono giunto ad un punto che non posso andare oltre, se non prendo una decisione sono definitivamente perduto”. Sentì come se l’affermazione fosse diretta da Dio a lui, se inascoltata lo avrebbe colpito immane disgrazia. Per anni lo Spirito Santo lo aveva illuminato, la sua coscienza ed il suo cuore erano rimasti convinti, anzi conquistati dalla verità cattolica. Eppure non aveva fatto un passo, donarsi totalmente a Gesù era troppo impegnativo, sostituire alle proprie opinioni le verità certe, di cui la Chiesa Cattolica era depositaria, gli sembrava una umiliante resa. In un attimo si rese conto e capì che la pazienza divina nei suoi riguardi era stata troppa e lui l’aveva respinta erigendo un muro interiore. Ora lui doveva prendere una presa di coscienza definitiva e permanente, pena la propria dannazione. Così divenne cristiano e cattolico e lo fu coerentemente per tutta la vita. Ora siamo nel benedetto anno della misericordia: Dio è buono e perdona tutti. Così è, tuttavia non facciamo di Dio il persona ingenua. Abusando della sua bontà può andare male anzi malissimo. Non dimentichiamolo e non lo dimentichi la Santa Madre Chiesa: “Non illudetevi Dio non si lascia irridere, ognuno mieterà quello che avrà seminato” (Galati 6/7).

Renzo Mattei

_______________________________
25/4 - VOTO AUSTRIACO: In Austria avanza l'ultradestra. Il Partito anti migranti di Norbert Hofer prende al primo turno delle presidenziali il 36% e va al ballottaggio con i Verdi. Partito Popolare e il Partito socialista non vanno oltre il 20% messi insieme.
I perbenisti gridano alla rinascita del populismo e del nazionalismo. Invece dovrebbero gridare al malgoverno dell'Ue. Il populismo è solo una reazione di fronte al nulla di questa Europa.

25/4 - CENTRODESTRA A ROMA: Alle elezioni comunali di Roma, il centrodestra si presenta diviso con quattro candidati. Berlusconi insiste per Bertolaso sindaco. Lega e FdI presentano Giorgia Meloni. Marchini va con una sua lista civica e infine Storace con la sua lista di Destra.
Il centrodestra unito ha sicuramente la maggioranza, così frammentato non arriva al ballottaggio con nessuno dei suoi candidati.
_______________________________

25/4 - MASSON-LEAKS:Lo scorso 12 aprile la Gran Loggia di Francia ha sporto denuncia contro ignoti presso la Procura di Parigi con le accuse di pirateria informatica, nonché sottrazione e diffusione di dati personali dopo la fuga incontrollata di informazioni sul web relative ad alcune migliaia di documenti interni e riservati. A darne notizia, è stato il settimanale L’Express. Il dossier è stato diffuso per la prima volta lo scorso 10 aprile dal sito Stop Mensonges, che promette «rivelazioni sul governo occulto che regge le sorti del nuovo ordine mondiale». Si tratta della maggior raccolta di testi mai sottratta, oltre 6 mila, più di 6 gigabyte di materiale segreto, almeno fino a quel giorno. Contiene decenni di rituali, elenchi, progetti, programmi, contabilità, riviste interne, domande di adesione con tanto di dettagliati. In attesa di saperne di più, v’è anche da sottolineare come la notizia si riferisca in ogni caso soltanto ad una delle otto obbedienze massoniche attualmente attive in Francia. Obbedienze, che, pare, dopo l’accaduto, si trovino in stato di allerta per prevenire attacchi analoghi. Di certo, tutto questo non ha fermato la loro attività, soprattutto su due fronti ritenuti particolarmente “caldi”: aborto e gender. Dalla documentazione risulta una spinta da parte delle varie logge di spingere per la diffusione e legalizzazione a livello planetario di leggi che approvano queste scelte.
La scelta delle Logge di imporre a livello planetario aborto, divorzio, omosessualità e gender ci era giò noto. Da questa documentazione ne abbiamo ulteriore prova.
________________________________
26/4 - FESTA DELLA LIBERAZIONE: Come tuttigli anni ai cortei e alle manifestazioni per il 25 aprile se vi è la presenza di qulche gruppo o politico non gradito alla sinistra estrema, scoppia la contestazione. Ieri a Milano si sono verificati episodi di intolleranza per la presenza della brigata ebraica. A Napoli è stata colta con fischi e schiamazzi la presenza della candidata del Pd, Valeria Valente che è stata costretta ad abbandonare la manfstazione.
Per fortuna le cose non sono andate come avrebbero voluto i contestatori; altrimenti, dopo il fascismo avremmo avuto decenni di dittatura comunista.

26/4 - RANIA YASSEN: Sono state indicate tante cause e colpevoli per la morte di Giulio Regeni da parte delle autorità egiziane ma poco convincenti. Ieri nel canale Tv Al al Hadath al Youm è apparsa la presentatrice Rania Yassen, che per gli egiziani deve essere molto conosciuta che si è lanciata in una serie di accuse a Paesi come l'Italia e gli Usa dove "bande mafiose fanno di tutto". E definisce provocatorie le teorie sull'omicidio, al punto che, se "all'inizio francamente sentivo pietà nei suoi riguardi, adesso basta, che andasse al diavolo". Tutta una filippica gridata perché nei Paesi occidentali non si crede alle spiegazioni date dal governo egiziano.
Dalle giustificazioni del governo e più ancora dalla spiegazione irosa di Rania Yassen, non abbiamo più dubbi su chi siano i mandanti e gli esecutori dell'omicidio Regeni.
____________________________

26/4 - DIVORZIO E CANE: Da quando esiste la legge sul divorzio i problemi si sono ampliati. La divisione dei beni, il mantenimento del coniuge che non è più tale, l'affido dei figli, le visite da part del coniuge non affidatario, l'asegnazione della casa di abitazione, sono i tanti problemi che sorgono al momento della dichiarazione di divorzio. Di recente un giudice siè visto costretto a dirimere una controversia in merito alla presenza tra coniugi che vogliono divoziare ma non sono d'accordo a proposito del loro amato cane. Così con una sentenza che farà giurisprudenza, il giudice ha stabilito visite, alimenti ed affido per il cane, adottando quanto possibile gli stessi criteri che si applicano ai figli dei divorziati.
Un problema tanto serio come il divorzio finisce nel grottesco quando sono coinvolti cani e gatti. Anche questi soggetti finiscono vittime del divorzio dei loro padroni e così soffrono.
_____________________________________

27/4 - LE VERITA' DI WEIDMANN: Il banchiere tedesco Jens Weidmannha pubblicamente ripreso l'Italia e la sua politica. In una conferenza stampa tenuta a Roma, il governatore della Bundesbank ha detto: "Renzi non può volere qualcosa ed il suo contrario. Non può chiedere che in Europa si condividano certi debiti - con la proposta di un eurobond - e rivendicare che il bilancio dell'Italia lo decidono gli italiani e non i burocrati di Bruxelles". E ancora: "Se l'Italia vuole conservare il pieno controllo della sua finanza pubblica, lasciar salire il debito pubblico e non ridurre il deficit, deve anche accettare la contropartita: l'idea che un giorno lo Stato possa fare default (fallire). Weidmann ha preso le distanze dalle scelte di Draghi ed ha fatto capire che l'Italia potrebbe essere vulnerabile qualora vi fosse una ripresa dei tassi d'interesse.
Per Weidmann, la politica dell'austerità è di rigore altrimenti si rischia il fallimento e l'uscita dell'Italia dall'euro. La politica che ci impone l'Ue come abbiamo visto questi anni dal 2011 fino adesso, non ha portato l'Italia fuori della crisi anzi, per certi versi le cose sono peggiorate. L'uscita dalla crisi si prospetta lontana.
____________________________
27/4 - LIBIA: Ieri era uscita la notizia che alla richiesta del contestato primo ministro libico Al Serraj di richiesta di aiuto per la difesa dei pozzi petroliferi dagli eventuali attacchi dell'Isis, l'Italiaavrebbe dato la disponibilità per l'invio di 900 dei nostri militari. Oggi, arriva la smentita.
In fatto di Libia non possiamo fidarci neanche di quello che dicono i ministri ma anche delle voci di corridoio come in questo caso, si rischia la smentita il giorno dopo.

27/4 - MODIFICHE ALLA LEGGE MANCINO: La Commissione Giustizia di Palazzo Madama ha approvato all'unanimità un emendamento alla legge Mancino del '93 che sanziona "gesti, azioni e slogan legati all'ideologia nazifascista con lo scopo dell'incitamento alla violenza e alla discriminazione per motivi razziali, etici e religiosi". L'emendamento introduce nel codice penale l'aggravante del negazionismo che prevede l'aumento delle pene di un terzo. l'aggravante riguarderebbe il "pubblico incitamento" o la "pubblica istigazione" sia del razzismo che del negazionismo dell'Olocausto. Verrebbero escluse dal perimetro della punibilità, dunque, tutte le opinioni espresse "non pubblicamente".
Viviamo in un mondo dove non esistono verità assolute tranne una alla quale siamo obbligati a credere che vi è stato l'Olocausto cioé, l'uccisione degli ebrei da parte dei nazisti ed il loro numero è rigorosamente 6 milioni. Ci sarebbe però un piccola incongruenza: pubblicamente crediamo pena la sanzione penale ma, privatamente siamo liberi di non credere. Così il politicamente corretto è rispettato.
_____________________________________
28/4 - SALVINI AMERICANO: Il segretario della Lega, Matteo Salvini è volato a Filadelfia per incontrare Donald Trump. Fotografie, saluti auguri reciproci. Salvini ha augurato a Trunp di diventare presidente degli Usa e lo stesso ha fatto trump per Salvini che diventi capo del governo dell'Italia.
Salvini spera di avere pubblicità dal fatto di essere fotografato con un soggetto importante e Trump spera dall'incontro con Salvini di ottenere la benevola approvazione degli italoamericani.

28/4 - INFALLIBILITA': Il teologo eretico Hans Kung ha comunicato ai giornali che il Papa in una lettera avrebbe detto che è disponibile a discutere dell'infallibilità con lui senza porre dei limiti. Tanto per la cronaca, Kung non crede all'infallibilità del Papa.
L'infallibilità del Papa è un dogma quindi, non c'è niente da discutere.
_______________________________

28/4 - BARRIERA: L'Austria progetta di erigere una barriera alta 4 metri al Brennero per fermare l'arrivodei migranti dall'Italia. Il primo ministro Renzi: "Violate tutte le norme europee". E secondo i dati del Viminale i profughi che arrivano dall'Austria sono più di quelli che escono. Questa scelta divent anche un rallentamento del trafficvo delle merci tanto da rappresentare una perdita di circa 10 miliardi. Inoltre, l'Austria starebbe preparando anche una barriera al confine con l'Ungheria. Queste scelte dell'Austria sono criicate solo dall'Italia e dalla Grecia. Gli altri Paesi del Nord Europa non fanno cenno di dissenso.
La politica di redistribuzione degli arrivi dei migranti principalmente in Grecia ed in Italia, in pratica è fallita. Ogni Paese europeo agisce secondo i propri interessi. Andare a chiedere a Bruxelles di decidere qualcosa è tempo perso. Quindi, se l'Italia non è disposta a ricevere i 200 mila migranti e forse più all'anno deve bloccarne l'ingresso mandando le navi davanti alla Libia altrimenti chi arriva qui rimane.
_______________________________
29/4 - SETTIMANA DI DUE GIORNI: Il Venezuela è in profonda crisi. Il governo ha deciso quattro ore al giorno di buio e di ridurre a due giorni lavorativi alla settimana. Tutto questo per la crisi energetica. Il Venezuela è uno dei maggiori Paesi produttori di petrolio.
Mancanza di attrezzature per l'estrazione del greggio e delle raffinerie, i venezuelani hanno petrolio a iosa ma non possono utilizzarlo anche a causa dei ricatti dei Paesi occidentali.

29/4 - JIHADISTI ARRESTATI: In Lombardia sono stati arrestati sei jihadisti che volevano andare in Siria. Da alcune comunicazioni, venivano invitati a compiere attentati in Vaticano.
Alcuni giorni fa, veniva comunicato che l'Italia era a rischio attentati. Notizia subito smentita da Alfano. Oggi abbiamo conferma che la notizia non era priva di fondamento.
_______________________________

29/4 - NUOVO CANDIDATO: Berlusconi, dopo aver consultato i suoi alleati, di comune accordo aveva scelto come candidato per il Comune di Roma l'esperto della Protezione civile, Guido Bertolaso. Con la scusa di alcune uscite poco felici di Bertolaso, Matteo Salvini decide di appoggiare la candidatura di Giorgia Meloni. Così, il centrodestra si trova ad avere in lizza quattro candidati con la quasi sicurezza matematica di non avere candidati al ballottaggio. Bertolaso sarà anche esperto ma a Roma, secondo i sondaggi non va oltre l'8% di consensi. A questo punto, dopo diversi malumori nell'ambito di Forza Italia, Berlusconi decide di ritirare la cndidatura di Bertolaso ed appoggiare la candidatura di Marchini, che invece, ha molto più seguito. Scelta che spiazza lo schieramento del centrodestra.
La candidatura di Giorgia Meloni a Roma era il primo tentativodi Salvini di mettere in un angolo Silvio Berlusconi. L'operazione sembra per il momento fallita. Berlusconi è un po' meno filo europeista di Renzi ma da questa linea non si schioda. Salvini è anti europeista ma temo non sia in grado di farlo. Bisogna chieder a Bruxelles cose ben precise e non sostenere posizioni generiche che non portano a nulla.
_______________________________
30/4 - RIFORMA SUI MIGRANTI: Si cambiano le regole sull'accoglienza dei migranti. Una riforma dell'accordo di Dublino che verrà presentata dalla Commissione riguarda le nuove quote di migranti che verranno assegnate agli Stati membri. Chi rifiuta di accogliere dovrà pagare una penale salata di 250.000 euro per ogni migrante che viene respinto.
Ogni argomento va asffrontato razionalmente dall'inizio. Per prima cosa si deve stabilire quanti immigrati si è in grado di accogliere in maniera decente. Poi si lsciano entrare quelli che si è stabilito di accogliere e poi si assegnano ai vari Stati i numeri stabiliti. Qui, invece si parte dalla fine e si distribuiscono i migranti in arrivo senza un minimo di controllo.

30/4 - RIMBORSI: Ai correntisti e depositanti delle quattro banhe fallite, il governo ha deciso come saranno effettuati i rimborsi. Chi ha un reddito inferiore a 35.000 euro e immobili fino a 100.000 euro verrà rimborsato integralmente, gli altri devonofare causa. In pratica molti clienti riceveranno ben poco.
Di fronte ad una truffa, chi è stato derubato di più con questo metodo riceverà di meno. Riteniamo più giusto un rimborso proporzionale. ____________
PRIMA SALVINI, POI MELONI
LICENZIANO BERLUSCONI

A destra Salvini e Meloni
già danno degli scossoni
A una destra quasi in coma
Loro partono da Roma
Silvio candida Bertolaso
Loro lo prendono per il naso
Si fa avanti Giorgia Meloni
Per far contro a Berlusconi
Vogliono Silvio silurare
per la destra da guidare
Qui si balla la quadriglia
Silvio lascia Giorgia piglia
Su consiglio di Confalonieri
Di politici ed altri scudieri
Silvio candida Alfio Marchini
Tutti a destra tornan piccini
Per Salvini e poi Meloni
Dice silvio dopo elezioni
Alla prima che mi fate
Vi licenzio e ve ne andate

_______________________________

30/4 - RAQQA: Gli americani vorrebbero far arrivare attorno a Raqqa - città della Siria, una coalizione curdo-araba per conquistarla. A tale proposito, gli Usa hanno inviato 150 marines per la guida di questa coalizione. L'esercito di Assad è dislocato più lontano rispetto alle truppe curdo-arabe ma con l'aiuto degli aerei russi ha dimostrato di essere in grado di superare il sistema di tunnel, bunker e mine degli islamisti. Mentre i curdi, non hanno esperienza con l'impiego di armi pesanti. Inoltre gli islamisti hanno sostituito le truppe provinciali con unità di élite del Califfato, soldati ceceni votati al martirio.
Il tentativo degli americani è di togòiere Raqqa ad Assad cosa che porterebbe alla spartizione della Siria. Speriamo che questa strategia non abbia successo.
_______________________________
1/5 - CANNABIS: Virginia Raggi (M5S) sostiene la legalizzazione della cannabis. Su questo argomento anche Giacchetti anch'egli candidato a sindaco di Roma del Pd si trova d'accordo e si dice contento di lavorare insieme.
Ecco un altro motivo per non dare il voto né al M5S e né al Pd. 1/5 - PARLA CON GLI ALBERI: Enzo Bianchi, l'autonominatosi priore di Bose, in un articolo apparso oggi sul Corriere della Sera dice di parlare con e querce. "Mi hanno insegnato come resistere nelle stagioni dure".
Continui a parlare con le piante, quelle rimangono indifferenti alle sue proposte spesso eretiche. Le querce continueranno a fare legname e foglie come sempre.

1/3 - JOBS ACT ALLA FRANCESE: Il presidente Hollande propone una riforma del lavoro sul modello del jobs act di Renzi. La piazza accoglie male la proposta. Manifestazioni di protesta di lavoratori e sindacalisti.
Come sempre, queste riforme, sono dei palliativi che non modificano che per percentuali minime i posti di lavoro.
_______________________________

1/5 - PEDOFILI: A Caivano si sarebbero verificati episodi di abusi sessuali su minori. Due bimbi sarebbero morti cadendo dai piani alti di un palazzo. L'accusa per un pedofilo sarebbe di omicidio per aver gettato i due bimbi uno dalla finestra e la bimba dal terrazzo. La scoperta di questi abusi sarebbe recente in quanto il pedofilo sarebbe stato coperto da un muro di omertà. A denunciare i fatti sarebbero stati due bambini piccoli che avrebbero assistito agli omicidi. Dalle indagini, rusulta che due persone sono accusate di falsa testimonianza. Mentre il presunto pedofilo è in carcere e come al solito si dichiara innocente. Si teme che vi possano essere altri pedofili collegati con l'arrestato.
Fino a quando gli episodi sono pochi esiste un atteggiamento di condanna di questo grave crimine. Quando aumenteranno di numero e si scopriranno intere reti di pedofili, in un primo tempo si studierà il fenomeno in modo "comprensivo" infine, si tenterà di regolamentare il fenomeno abbassando l'età dei bambini. Poi arriverà prima nei Paesi nordici ed infine in Italia, la legalizzazione. (immagine della madre con la foto della vittima)
_______________________________
ANNOTAZIONE
DEVOZIONE ALLA MADONNA DELLE TRE AVE MARIA

(L’intenzione di questa devozione è di onorare la SS Trinità per aver reso la Vergine Maria partecipe della sua potenza, sapienza e amore. Preghiera da recitare ogni giorno così, mattino o sera meglio mattina e sera)
Maria, Madre di Gesù e
Madre mia, difendimi dal
Maligno in vita e nell’ora
Della morte, per il Potere
Che ti ha concesso l’Eterno
Padre.
Ave Maria

Per la Sapienza che ti ha
Concesso il Divin Figlio.
Ave Maria

Per l’Amore che ti ha
Concesso lo Spirito Santo.
Ave Maria
_______________________________
ULTIMA ORA: ELEZIONI IN AUSTRIA: Al primo turno delle presidenziali in Austria risulta vincente col 36% l'esponente di destra Norbert Hofer contrario all'euro ed alla Unione europea.
_______________________________

IL LIBRO DELLA SETTIMANA
LA REPUBBLICA DELLE
STRAGI IMPUNITE

di Ferdinando Imposimato
Newton Compton Editori - € 9,90
150 morti. 652 feriti.11 stragi: la storia recente dell'Italia è attraversata da una triste serie di fatti di sangue, che va dalla bomba di piazza Fontana alle morti di Falcone e Borsellino. Persone innocenti, sacrificate a trame segrete e oscure ragioni di Stato. I documenti inediti dei fatti di sangue che hanno sconvolto il nostro paese La storia recente dell'Italia è attraversata da una lunga linea rossa, che collega i più terribili fatti di sangue. Terribili eccidi di persone innocenti, sacrificate a trame segrete e oscure ragioni di Stato. Stragi ancora impunite, che hanno avvelenato il clima politico e sociale del nostro Paese e aumentato la sfiducia del popolo italiano verso le istituzioni. Ferdinando Imposimato – giudice da sempre in prima linea, che durante la sua carriera ha indagato su alcune delle pagine più drammatiche della parabola repubblicana – ricostruisce, con documenti inediti e una originale visione d'insieme, i fatti di sangue orditi da terroristi di destra e di sinistra, servizi segreti deviati, bande armate. Un'analisi lucida ed efficace, che non può non sollevare degli angoscianti interrogativi: quale ruolo ha avuto la politica nella stagione delle stragi di Stato? Perché alcuni uomini delle istituzioni hanno favorito quelle menti criminali? Quale collegamento esisteva tra la strategia della tensione e Gladio, tra gli americani e gli attentati che hanno drammaticamente caratterizzato gli anni di piombo e quelli a seguire? Una rivoluzionaria indagine sulle pagine più oscure della storia italiana Siete pronti per la verità? Ferdinando Imposimato nato nel 1936, avvocato penalista, magistrato, è Presidente onorario aggiunto della Suprema Corte di Cassazione. È stato giudice istruttore in alcuni dei più importanti casi di cronaca degli ultimi anni, tra cui il rapimento di Aldo Moro, l'omicidio di Vittorio Bachelet, l'attentato a Giovanni Paolo II. Grand'ufficiale dell'ordine al merito della Repubblica italiana, ha ricevuto diverse onorificenze in patria e all'estero per il suo impegno civile. È stato anche senatore, prima nelle liste del PDS e poi del PD. È autore di numerosi saggi, tra cui ricordiamo Vaticano. Un affare di Stato e, con Sandro Provvisionato, Doveva morire. Chi ha ucciso Aldo Moro e Attentato al Papa. Dal libro di Imposimato dove sono trattati i vari episodi di terrorismo che colpirono l'Italia negli anni dal '60 al '90 vi è l'inquietante sospetto che non furono mai episodi isolati, compiuti da gruppi o bande che opravano secondo stretti principi ideologici ma vi era sempre elementi estranei infiltrati dai vari servizi segreti che erano in grado di controllare o quantomeno conoscere in anticipo le loro mosse.
_______________________________
LA MIGLIORE DELLA SETTIMANA

CHE SIA UN AUSTRIACO DEL SENEGAL ???








Vignetta di Rolli - Il Secolo XIX del 28/4/16

_______________________________