Associazione
Cattolici Genovesi

 



















Indice generale
del sito




Collegamenti
a siti consigliati




Home


Mail

 
 
   

 
Christus Vincit


Cattolici Genovesi

Cercare la Verità - Conoscere la Verità - Difendere la Verità


 

Questo sito Internet dal titolo si può rilevare l'intento di affermare nel campo della comunicazione una voce cattolica chiara e forte su ogni argomento che quotidianamente si presenta.
Molti sono i temi che intendiamo affrontare con semplicità e chiarezza in modo da essere compresi da tutti coloro che intendono abitualmente avere contatti.
Noi ci rivolgiamo a tutti e speriamo di fare di questo sito non solo un modo per trasmettere informazioni, idee ma, desideriamo che coloro che troveranno il nostro modo di affrontare gli argomenti di loro gradimento ci facciano conoscere le loro opinioni, ci inviino se credono materiale che in ogni caso verrà esaminato e se ne terrà conto successivamente. Anche per coloro che volessero farci una critica, speriamo garbata, sempre nell'ambito delle nostre possibilità cercheremo di rispondere in qualche modo.
La nostra aspettativa è quella di creare le premesse per favorire la crescita di un punto di riferimento, dando non solo a chi collabora di far conoscere le proprie idee ma anche ad altri a partecipare alla formazione di un centro di opinione. La vastità degli argomenti affrontati ci permettono di dare un'idea precisa della nostra visione delle cose che è e che deve essere sempre cattolica.
Non abbiamo la pretesa di far la predica a nessuno, né pretendiamo di giudicare gli altri migliori o peggiori di noi, la cosa non ci interessa, ma sulle idee, sui comportamenti esprimiamo sempre la nostra valutazione.
Spesse volte nel dire la verità forse qualcuno può esserne dispiaciuto, non è nostra intenzione offendere nessuno, ma ciò che riteniamo giusto non deve essere taciuto.
Chi siamo ? Siamo cattolici senza nessun aggettivo. Le tante classificazioni di cattolici molte volte sono riduttive, spesso devianti ed a volte sicuramente errate, per questo le rifiutiamo.
Apprezziamo i progressi della scienza e della tecnica ma riteniamo che il mondo presente non sia dominato esattamente da una visione cristiana; anzi, dall'esatto contrario. Molte delle cose che ci vengono gabellate come progresso, diritti umani o diritti di libertà siano esattamente il contrario; regresso, licenza e schiavitù. Chi avrà pazienza di seguirci capirà presto a cosa ci stiamo riferendo.
Un'ultima cosa, vogliamo ancora dire, in quanto cattolici noi non abbiamo né complessi di colpa per la storia passata né riteniamo di dover ricorrere ad altre istituzioni civili o religiose per poter essere cattolici. Ricerchiamo la verità ma, i fondamenti li conosciamo già con certezza senza bisogno di rivolgere la nostra attenzione altrove. Siamo fedeli alla Santa Romana Chiesa perché crediamo a tutti i dogmi così come ci sono stati proposti, seguiamo i comandamenti ed i principi morali da sempre stabiliti.

Il sito si articola in vari comparti dove trovano opportuna collocazione i vari argomenti. Chiunque sia interessato a partecipare è invitato a contattare i responsabili dei vari settori.


COME VISITARE IL SITO
la cosa più spiacevole è perdere tempo e farlo perdere agli altri. Pertanto, il modo più veloce per vedere i contenuti è quello di esaminare per primo
L'INDICE GENERALE DEL SITO
Se troverete qualcosa di interessante, potrete poi entrare nei singoli settori.
Grazie per la scelta.
 

Rino Tartaglino           


 
 

___________________________________

(cultura)

Foglio per comunicazione ai soci
___________________________________
_____________________________________________________________


ULTIMI INSERIMENTI
- 1/5/2004
(cultura - scienza - fede)
LA PASSIONE DI CRISTO - Così come è avvenuta

_____________________________________________________________
- 31/10/2004
(Difesa della vita)
ARE THE DEAD REALLY DEPARTED WHEN WE REMOVE THEIR ORGANS ? - On a subject concerning the end of life, and that is particularly the matter of the removal of organs from corpses

_____________________________________________________________
- 31/12/2004
(Europa)
LA FINE DELL'UNIONE EUROPEA - L'ingresso della Turchia in Europa

_____________________________________________________________
- 7/1/2005
(Difesa della vita)
QUESTIONI MORTALI - L'attuale dibattito sulla morte cerebrale e il problema dei trapianti di R. BARCARO e P. BECCHI- Introduzione

_____________________________________________________________
- 20/5/2005
(Difesa della Vita)
I CATTOLICI SI ASTENGONO SUL VOTO DEL REFERENDUM - Volantino

____________________________________________
- 31/5/2005
(Progetto Europa)
L'EUROPA E LA GEOPOLITICA AMERICANA - Chi domina il blocco eurasiatico-africano domina il mondo

____________________________________________

- 30/9/2005
(Una voce)
TORNIAMO ALLA MESSA IN LATINO - A seguito della Messa in "zeneize" una lettera di Francesca Poluzzi

____________________________________________

- 15/4/2006
(Difesa della vita)
DONARE GLI ORGANI E MORTE CEREBRALE
Le cose da sapere di Carlo Barbieri
_____________________________________________

S. MESSA IN LATINO
(rito romano antico)

DOMENICHE E FESTE DI PRECETTO

ORE 9,30

CHIESA DI S. STEFANO
(sopra) Via XX Settembre - GENOVA - Tel. 010.58.71.83

ASS. UNA VOCE - GENOVA

___________________________________
_______________________________


- 30/1/2008
(vita)
WELBY E IL PENSIERO CATTOLICO
Condanna dell'eutanasia di Carlo Barbieri
___________________________________

- 30/1/2008
(vita)
WELBY: RIFIUTO DI CURE O EUTANASIA? (parte I)
Considerazioni giuridiche sul caso Welby del prof. Paolo Becchi
___________________________________


- 3/4/2008
(vita)
MORTE CEREBRALE E TRAPIANTO DI ORGANI
Libro del Prof. Paolo Becchi - recensione del Dott Carlo Barbieri
___________________________________

- 3/4/2008
(vita)
LA MORTE CEREBRALE E' LA FINE DELLA VITA?
relazione della Dott. Rosangela Barcaro
___________________________________

- 8/7/2008
(vita)
INFORMAZIONE
La disinformazione sui problemi dei trapianti può essere colmata da alcune letture - consigli del Dott Carlo Barbieri
___________________________________

- 20/11/2008
(vita)
Il nuovo regolamento sulle modalità per l'accertamento e la certificazione della morte. Primi rilievi critici.
del Prof. Paolo Becchi
___________________________________

- 1/10/2009
(vita)
La biopolitica non ammette la libertà di coscienza
Prof. Paolo Becchi
___________________________________
- 30/10/2009
(Archivio)
CATTOLICI GENOVESI - N° 2 novembre 2009

___________________________________

- 30/10/2009
(Incontro)
CATTOLICI GENOVESI - N° 2 novembre 2009

___________________________________

- 10/1/2012
(vita)

___________________________________

- 20/1/2012
(voce)

___________________________________

- 20/1/2012
(Politica - costume - società)

___________________________________

- 19/2/2012
(Cultura)

___________________________________

- 1/1/2013
(una voce)
___________________________________

- 7/1/2013
(vita)

___________________________________

- 7/1/2013
(voce)

___________________________________

- 17/3/2013
(Politica - costume - società)

___________________________________

- 17/5/2013
(voce)
___________________________________

- 21/12/2014
(Cultura)

___________________________________

- 23/6/2015
(Vita)

___________________________________

21 Agosto 2016            Informazioni            N° 34
_________________________________________
      Foglio di comunicazione interna
www.cattolicigenovesi.org
_________________________________________
La famiglia è il test della libertà, perché è l'unica cosa che l'uomo fa da sè e per sè.

Gilbert Keith Chesterton

_________________________________________
SANTI E BEATI

Santa ROSA da Lima Vergine - Festa 23 agosto
Nacque a Lima il 20 aprile 1586, decima di tredici figli. Il suo nome di battesimo era Isabella. Era figlia di una nobile famiglia, di origine spagnola. Quando la sua famiglia subì un tracollo finanziario. Rosa si rimboccò le maniche e aiutò in casa anche nei lavori materiali. Sin da piccola aspirò a consacrarsi a Dio nella vita claustrale, ma rimase «vergine nel mondo». Il suo modello di vita fu santa Caterina da Siena. Come lei, vestì l'abito del Terz'ordine domenicano, a vent'anni. Allestì nella casa materna una sorta di ricovero per i bisognosi, dove prestava assistenza ai bambini ed agli anziani abbandonati, soprattutto a quelli di origine india. Dal 1609 si richiuse in una cella di appena due metri quadrati, costruita nel giardino della casa materna, dalla quale usciva solo per la funzione religiosa, dove trascorreva gran parte delle sue giornate a pregare ed in stretta unione con il Signore. Ebbe visioni mistiche. Nel 1614 fu obbligata a trasferirsi nell'abitazione della nobile Maria de Ezategui, dove morì, straziata dalle privazioni, tre anni dopo. Era il 24 agosto 1617, festa di S. Bartolomeo
_______________________________________________________
EDITORIALE

L’ARIA DI VENTOTENE?
Renzi ha organizzato un vertice con Hollande e la Merkel a Ventotene con l’intento di suscitare qualche entusiasmo ideale verso questa Ue ed ottenere un po’ di flessibilità per la prossima legge di Stabilità.Le flessibilità è una delle formule che Renzi invoca da quando è al governo, come prima, era la rottamazione il suo grido di battaglia per raggiungere il potere. L’Ue esiste solo per le tasse e per alcune disposizioni negative; per il resto non esiste. Ognuno quando può fa il suo interesse senza pensare agli altri. Questi vertici servono solo a dimostrare ai popoli europei che abbiamo dei capi che fanno qualcosa; ma, nella realtà in questi incontri non si decide nulla che non sia già deciso. Tanto più che in questa occasione abbiamo tre capi politici che devono affrontare la prova di votazioni dall’esito incerto. Quindi, tre capi che sono in posizioni indebolite e vorrebbero sostenersi a vicenda ma le situazioni personali consentono poco. A novembre Renzi deve superare il referendum altrimenti si rischia un governo di transizione. Per Hollande, nel 2017 ci saranno le votazioni per la presidenza e con molta probabilità ci sarà altro al suo posto. La Merkel pur non avendo rivali, non è detto che i consensi alla prossime votazioni le permetteranno di fare la stessa coalizione attuale. Renzi vuole più flessibilità ma la Merkel ha detto che la flessibilità è tutta nei trattati. Forse Renzi riuscirà a rosicchiar qualcosa perché anche i tedeschi temono un crollo di un'Italia troppo penalizzata. La Merkel è già molto criticata per la sua politica sull’immigrazione e i poteri forti ed i banchieri sono contrari a far uscire l’Europa dall’austerità. Conclusione: la situazione continuerà come al solito. Siamo in crisi e la cosa andrà avanti così. Se continuiamo a seguire le disposizioni europee non usciamo dalla crisi. L’altro problema, l’immigrazione, per questa questione, l’Ue non esiste. Dobbiamo pensarci da soli; ma, non siamo assolutamente capaci di impedire questa invasione. Per adesso il governo tenta di nasconderlo ma tra qualche anno anche su questo tema ci saranno tensioni sociali per non aver risolto in nessun modo la questione immigrazione.

Rino Tartaglino

_______________________________

ILLUSTRAZIONI: I tre leader europei al vertice di Ventotene
_______________________________

DIO CREATORE
I cieli rievocano la gloria di Dio, il firmamento è l’opera delle sue mani.

(Salmo 19/1)

Stolti per natura sono tutti gli uomini che ignorano Dio e dai beni visibili non hanno saputo conoscere Colui che è l’autore, pur ammirando le sue opere, non riconobbero l’Artefice.

(Sapienza 13/1)

Le invisibili perfezioni di Dio, la sua eterna potenza e la sua divinità, appaiono fino dalla creazione del mondo, offerte alla considerazione per mezzo delle sue opere.

(Romani1/20)

Parecchi pensatori materialisti hanno attribuito al cieco meccanismo dell’evoluzione più miracoli improbabili, coincidenze e prodigi di quanti ne abbiano mai potuto attribuire a Dio tutti i teologi del mondo. (Isaac Bashevis, Premio Nobel 1978 per la Letteratura) Oggi la scienza ha definito la data di nascita dell’universo, quello della Terra, quando la vita inizia in essa. Tutti sono concordi che c’è stato un incredibile sviluppo, una crescita quantitativa mozza fiato. Dichiararsi atei con motivazioni razionali è molto difficile. Molti si dichiarano “agnostici”, al grande problema e non vogliono dare una risposta, non si sentono di darla. È molto comodo, ma è pigrizia, per alcuni poca serietà. Rifiutare una risposta a ciò che cambia in modo radicale il senso ed il fine della vita, è irrazionale e sicuramente dannoso. Poiché se Dio è trovabile con la ragione, è assurdo non ricorrervi quando essa viene ritenuta il fulcro della modernità. Può essere colpevole il rifiuto di una risposta alla domanda: “Dio esiste?”. Non tocca me dare un giudizio. Se per qualcuno tale silenzio fosse colpevole, certamente non è bene per lui.

Renzo Mattei

_______________________________

15/8 - RETE ISIS A MILANO: Dalle carte dello spionaggio di Tripoli risulterebbe che a Milano vi sarebbe una rete jihadista che potrebbe mettere in atto attentati. I servizi segreti del governo di Tripoli avrebbero trovato delle carte nella città di Sirte che confermerebbero la presenza di una rete di terroristi in Lombardia con il suo centro a Milano. Visto che questi jihadisti son arrivati via mare dalla Libia è scattato l'allarme su possibili futuri arrivi di terroristi insieme ai migranti che partono dal Nordafrica con i barconi. A sollevare l'allarme è stato il presidente del Copasir, Giacomo Stucchi: "Vi potrebbero essere arrivi di miliziani, lupi solitari. I controlli ci sono, ma occorre verificare la reale identità dei migranti.
Il traffico dei migranti è gestito da criminali fiancheggiatori dell'Isis; quindi, che utilizzino i barconi per l'invio di terroristi è la cosa più ovvia. Scoprirlo solo quando lo dicono le carte dell'Isis è una prova di ingenuità.
_______________________________
15/8 - 100 E LODE: Nelle scuole del Sud i voti alti alla maturità sono una costante. In Puglia 934 studenti con 100 e lode rispetto alla Lombardia che ne ha solo 300. In Passato i voti alla maturità erano molto più bassi e vi erano anche molti più bocciati. Adesso abbiamo istituti che arrivano al 99% di promossi.
Al Sud sono più bravi gli studenti o i professori? Questo è l'amletico dilemma.

15/8 - RITOCCO: Il curriculum dell'assessora Muraro ha avuto qualche piccola correzione per migliorare la sua storia.
Se per fare l'assessora è necessario leggere il curriculum ben sapendo che ha fatto consulenze per dieci anni siamo al ridicolo. La nomina era di tipo politico e chi l'ha fatta non ha certo perso tempo a leggere le storie del passato.
________________________________
16/8 - SCELTA DI UNA MADRE: La madre di un ragazzo che faceva parte di una banda di latinos che ha commesso vari reati ed in ultimo ha operato un grave pestaggio, ha ricorso ad una denuncia alla polizia. Questa madre ha trovato il coraggio di denunciare il figlio per salvarlo da una brutta strada e per evitare che gli altri suoi figli più piccoli seguano il cattivo esempio del fratello più grande.
Non possiamo che ammirare il coraggio di questa donna che vuole difendere i figli obbligandoli a rispettare la legge anche a costo di ricorre ad una sanzione pubblica.

16/8 - LIBERTA': Nella città di Mambij liberata dall'Isis si vedono donne che bruciano il velo islamico, uomini che festeggiano e si tagliano la barba in pubblico. Una popolazione che esce da un incubo e fa festa.
L'applicazione stretta dell'islam è una vera e propria tirannia. Anche per i sunniti, la cacciata dell'Isis è una liberazione.
____________________________

16/8 - MONS LUIGI NEGRI: In un suo intervento mons. Luigi Negri ha manifestato la sua contrarietà al fatto che gli islamici vengano alla Messa. Sarebbe un elemento di confusione. Inoltre, non è possibile una preghiera comune con fautori di altre religioni.
Finalmente una parola chiara su questo argomento. Al di fuori della buona fede, ammesso che ci sia, non possono partecipare in forma attiva ad una cerimonia sacra i non credenti. La semplice presenza come spettatori estranei non ha senso per esprimere solidarietà è elemento di disagio. La solidarietà si può esprimere in altro modo. In primo luogo con un comportamento leale, senza inganni, denunciando coloro che commettono reati a danno dei cittadini italiani.
____________________________

17/8 - ISLAM: NUOVE REGOLE: Il ministro Alfano annuncia nuove regole per gli islamici in Italia. Per prima cosa gli imam che dirigono la preghiera nelle moschee devono essere formati in Italia. Controllo sul finanziamento delle moschee. Per quanto riguarda il burkini non vi sono indicazioni. Per il ministro "proibirlo sarebbe provocatorio".
Che vi debbano essere più controlli è perfettamente logico. Le nuove regole proposte da Alfano probabilmente sono insufficienti. Quanto al burkini (costume da bagno islamico) dipende dal motivo per il quale lo indossano. Se lo fanno solo perché il bikini è indecente possiamo anche condividere la scelta; ma se invece, lo fanno solo per dimostrare che qui fanno quello che vogliono, che i padroni sono loro, in questo caso va proibito.
_____________________________________
17/8 - COMUNIONE E LIBERAZIONE: In occasione del Meeting di Rimini abbiamo sentito gli interventi di mons. Carron e del presidente della Fondazione per la sussidiarietà, Giorgio Vittadini. CL non ha bisogno di nemici. Cl non cerca l'egemonia in politica. Cl non è sempre filogovernativo. Il voto al referendum è un problema di coscienza.
Sicuramente Cl ha fatto e fa tante cose buone. Qualcuno dei suoi membri non sempre è stato corretto. Queste ultime dichiarazioni possono essere interpretate in due modi. Non schierarsi per evitare critiche. Oppure, non schierarsi per accordarsi sempre con il nuovo vincitore.

17/8 - REFERENDUM: Renzi all'inizio ha detto che se vincevano i no al referendum avrebbe posto fine alla sua carriera politica. Adesso, ha cambiato idea, se vincono i no non si dimette più. Si voterà comunque a fine legislatura.
Renzi parla troppo e le sue dichiarazioni sono come lo yogurt a scadenza breve.
_____________________________________
18/8 - SIRIA: La Russia bombarda la periferia di Aleppo con cacciabombardieri che partono dall'Iran (Hamadan). La partenza dall'Iran farebbe risparmiare alla Russia numerose ore di volo.
Sempre più stretta la collaborazione tra Russia ed Iran sulla vertenza Siria.

18/8 - LEGGE DI STABILITA': La manovra cresce a 30 miliardi. Cifre se ne sparano tante: prima 20 poi 25 adesso 30. Il problema è dove li prendono.
Per adesso non è dato saperlo. Quando conosceremo i tagli e le nuove tasse avremo modo di piangere con più comodità
_____________________________________

18/8 – LE IDEE DI SOROS: Per alcuni conservatori è il diavolo in persona, un puparo che si cela dietro a ogni evento funesto. Per altri è solo un cinico speculatore che compie ogni mossa per lucrare sulle perdite altrui. Torna alla ribalta in questo periodo ferragostano perché è vittima di una delle operazioni di hacker più eclatanti del decennio. Oltre 2500 documenti della sua Open Society Foundation sono stati infatti pubblicati sul sito DC Leaks. L’Open Society nacque nel 1984 per contribuire alla liberazione dell’Est europeo dal giogo comunista. Adesso è diventata uno strumento di pressione politica a livello americano ed europeo. Ha arruolato personaggi di spicco dei vari partiti politici europei che sono disposti a sostenere le sue tesi. I programmi della Fondazione sono: 1) sostegno all’immigrazione come fenomeno normale; 2) combattere contro l’islamofobia; 3) Sostegno alle tesi del gender, dell’omosessualità e del Lgbt; 4) sostegno alla campagna pro aborto e libera scelta sul finevita.
Soros ha già fatto tanti danni nel campo economico adesso vuole farne altri nel campo etico-sociale.
_____________________________________
19/8 - CANNABIS: Il capo dell'anticorruzione Raffaele Cantone sostiene la tesi che la cannabis va legalizzata per evitare che i giovani vadano a comperarla acquistando merce più costosa e pericolosa. Questo anche perché il proibizionismo non ha funzionato.
Premesso alcune considerazioni: 1) i centri di potere internazionali ai quali tutti i governi sottostanno vogliono la diffusione della droga; 2) I provvedimenti contro la proibizione delle droghe proprio per ubbidire a questi diabolici centri di potere vengono solo apparentemente applicati in modo da non essere efficaci. fatte queste debite premesse, consideriamo che la cannabis fa male sia dal punto di vista fisico che psichico. Infine, la legalizzazione della cannabis come accertato in tutti i Paesi dove è avvenuta, ne ha fatto aumentare il consumo.

19/8 - IL PASTICCIO LIBICO: Il governo di Tripoli mentre avanza a Sirte e sconfigge l'Isis, il governo di Tobruk nega il riconoscimento al governo di Tripoli. Il governo di Tripoli ha il riconoscimento dell'Onu e gode dell'appoggio degli Usa, della Gran Bretagna e dell'Italia mentre Francia ed Egitto sostengono il governo di Tobruk.
In nessuna questione di politica internazionale la voce europea è una sola. Chi vuole la Libia unita e chi come la Francia la vuole divisa. Tutta la vicenda è per un pozzo di petrolio in più.
_____________________________________

19/8 - OMRAN CI HA COMMOSSO: Giornali e Tv ci hanno fatto vedere l'immagine di un bambino siriano ferito, con la faccia macchiata di sangue e tutto il corpo e gli abiti impolverati. Estratto vivo dalle macerie della sua casa colpita dai bombardamenti. Il bambino viene portato in braccio da un volontario e seduto su una poltrona di una ambulanza. E' silenzioso si guarda intorno, si tocca la parte insanguinata del volto ma non dice una parola. Più tardi sappiamo che chiede dei suoi fratellini e dei suoi genitori. Probabilmente il bambino è uno dei tanti siriani finiti sotto i bombardamenti dell'aviazione russa o di quella di Assad. La fotografia e la ripresa cinematografica è opera di un operatore che sta dalla parte dei terroristi. In precedenza aveva ripreso un bambino che poi è stato decapitato. Quindi dal punto di vista dei terroristi è solo propaganda. Quando tagliano teste ed uccidono lo fanno per rincuorare i fanatici. Quando perdono cercano di commuoverci passando per vittime.
I covi dei terroristi vanno cancellati. Forse si può ridurre i bombardamenti e colpire meno la popolazione civile; ma, questa guerra in Siria dura a lungo perché da una parte ci sono Paesi che sostengono ed armano i terroristi.
_______________________________________
IL BIKINI E’ SCOSTUMATO
IL BURKINI ESAGERATO

Per il laido Occidente
c’è il bikini indecente.
È una moda tanto usata,
che ci sembra scostumata.
Il pudore è superato
viene tosto abbandonato.
Ma il profeta Maometto
alle donne fa dispetto.
Lui le vuole castigate,
vanno al mare intabarrate.
Questo vuole per nostalgia,
l'eterna islamica gelosia.
Ma c’è altra motivazione
dietro a questa esibizione.
Qui i padroni siamo noi,
adeguarvi tocca a voi.
Se saremo un po’ di più,
il burkini lo metti tu.
Non sarà per buona creanza,
sottomessi per tracotanza.
_____________________________________
20/8 - POLEMICHE: Turisti stranieri circolano per Venezia in costume da bagno e si comportano come non farebbero a casa loro. Così, sono apparsi volantini con l'invito a questi stranieri a lasciare la città.
Gli stranieri quando vengono in Italia devono sapere che devono tenere un comportamento corretto pena l'accompagnamento alla frontiera.

20/8 - SCUDI UMANI: Abbiamo le riprese aeree della fuga dei jihadisti dell'Isis in fuga da Manbij. Un lunga fila di mezzi affiancati da civili usati come scudi umani.
I terroristi dell'Isis sono convinti che i loro nemici sono migliori di loro. Non ucciderebbero gli ostaggi.
_____________________________________

20/8 - PER IL QUIETO VIVERE: Padre Rebwar Basa (foto) è un iracheno nato ad Erbil e ordinato sacerdote nel monastero di San Giorgio di Mosul. E' un religioso che da sempre vive in Iraq dove da sempre i cristiani sono una minoranza perseguitata. Al Meeting è venuto a raccontare la sua storia, il suo racconto da testimone oculare. I sunniti e gli sciiti si ammazzano a vicenda ma i cristiani non sono le solite vittime collaterali ma un vero obiettivo delle persecuzioni da parte di entrambi i contendenti. All'udire queste parole il pubblico che ascolta rumoreggia, non condivide la sua testimonianza. Alla contestazione, padre Rebwar risponde: "Se non vi fidate di me, se non mi credete, potete informarvi in altro modo. Vi sono testimoni, libri, mass media che possono confermare questa realtà".
A partire dal Vaticano II la Chiesa ha abolito il nemico. Tutti sono buoni, bisogna solo dialogare e le cose si risolvono da sole. Adesso, anche Cl cade nello stesso inganno. Se dall'Iraq, dalla Siria e dalla stessa Turchia molti cristiani sono fuggiti è per evitare persecuzioni ed angherie. Il nemico si può anche amare ma nemico rimane.
_____________________________________

21/8 - LA MADONNA VELATA: Lo stand della casa editrice “Shalom” è uno dei punti fermi del Meeting di Comunione e Liberazione a Rimini. Oltre alle pubblicazioni religiose, propone ai visitatori gadget, oggetti sacri, rosari e poster. Ma quest’anno non c’è spazio per la Madonna. «Siamo stati costretti a coprire la statua della Vergine – spiega la responsabile dello stand – per non offendere le altre religioni». E ancora, dice la donna, «avevamo dei quadri qui» indicando la parete, «ce li hanno fatto togliere», aggiunge riferendosi all’organizzazione. «Ma non c’entrano loro, ce li hanno fatti togliere – ha aggiunto – perché se c’è un malintenzionato metto a rischio qualcuno. È stata messa in castigo la Madonna». La signora intervistata, afferma che non è stato il Meeting a chiedere di coprire l’immagine. D’altra parte visitando il Meeting e i padiglioni della fiera ci si imbatte in diverse immagini della Madonna, visibili da chiunque.
Pare che l'iniziativa di coprire la statua della Madonna sia venuta non dagli organizzatori del Meeting ma dai responsabili della casa editrice Shalom. In ogni caso questa decisione è la dimostrazione che alcune persone rinunciano ad essere sé stesse per non offendere gli altri. Proprio il contrario della testimonianza che dobbiamo dare.
_____________________________________
21/8 - OLIMPIADI FINITE: Forse potevamo avere qualche medaglia in più. Con un po' più di fortuna.
Comunque abbiamo finito di soffrire.

21/8 - IL VERTICE: Con una sceneggiatura hollywoodiana l'Italia ha preparato il vertice che si terrà a Ventotene e sulla nave portaelicotteri Garibaldi. Sono stati mobilitati fucilieri, sub e 007 per la circostanza.
Anche se non si concluderà molto almeno la forma di un evento importante non manca.
_____________________________________
ULTIMA ORA: Dopo lunga discussione in Olanda arriva lo stop alla vendita di automobili a benzina e a diesel. Salvo ripensamenti già dal mese di ottobre, in Olanda potrebbero essere bandite per legge le auto a benzina, gasolio e combustibili fossili. Tutti dovranno acquistare auto elettriche. Una bella spesa.
_____________________________________

IL LIBRO DELLA SETTIMANA
USCITA DI SICUREZZA
di Giulio Tremonti

Ed. Rizzoli - € 12

l'ex ministro dell'Economia, Giulio Tremonti spiega che La disciplina di bilancio appena passata al vertice Ue è una versione riduttiva di quanto era stato già definito nel vertice del maggio 2010. Siamo tornati quindi al punto di partenza. Ma questa politica di rigore non può funzionare. È stata un pò come la tela di Penelope. Allora si è tessuta una tela che era fondamentale. E in effetti tutto cominciò a cambiare: i mercati finanziari, la politica, l'Europa che tornava in una versione politica. Continua l'autore, fu allora che venne messo a punto il fondo europeo salva-stati, decisa una politica di rigore comune. Poi, attraverso vertici continui, tipo Società delle Nazioni, si disfava di notte quello che si era tessuto di giorno». Ma questa politica di bilancio, di rigore imposta a un continente con enormi differenziali demografici, economici, geografici non funziona. Anzi, funziona al contrario, secondo Tremonti. Causa ulteriore depressione, ulteriore stagnazione e soprattutto, cosa che non viene considerata, causerà progressive tensioni e distorsioni sociali. Ci saranno fenomeni di contagio non solo finanziario ma anche sociale, di reazione, di rivolta. Questa è una dimensione che a volte a Bruxelles non viene considerata - sottolinea Tremonti - ma in realtà è una dimensione fondamentale della vita civile e anche dell'economia. Se sopra hai una rigorosa disciplina e sotto queste differenze economiche, generazionali, sociali, il sistema non sta in piedi». Qual è l'uscita di sicurezza? Domanda che richiama il titolo del suo ultimo libro, Tremonti risponde: «Quella degli eurobond. Cioè lanciare enormi, possibili piani di opere pubbliche. Chi pensa che il modello economico che abbiamo si basa su esportazione e consumi sbaglia. Tutte le economie si basano anche su una terza gamba che da noi deve e può essere quella dei grandi investimenti in opere pubbliche finanziati con gli eurobond».Per uscire dalla crisi l'ex ministro dell'Economia rilancia quindi una cosa nuova ma antichissima: il New Deal di Roosevelt. E auspica, come allora, la separazione delle banche commerciali al servizio dell'economia da quelle speculative; un codice di regole; grandi investimenti in opere pubbliche. È fondamentale che queste idee inizino a circolare a livello europeo, secondo Tremonti che lancia un programma di «resistenza al monopolismo finanziario» che ha stravolto le nostre vite. «È ora di farla finita con questa finanza che si sovrasta come una divinità, che sta sopra a tutto e tutti, che ha cancellato il ruolo delle nazioni, della politica. Che ci sta portando alla rovina.
_____________________________________
LA MIGLIORE DELLA SETTIMANA

EMIGRAZIONE CONTRO LA DISOCCUPAZIONE
MA E' UN'ILLUSIONE












Vignetta di Marco Biani - da Internet