Associazione
Cattolici Genovesi

 



















Indice generale
del sito




Collegamenti
a siti consigliati




Home


Mail

 
 
   

 
Christus Vincit


Cattolici Genovesi

Cercare la Verità - Conoscere la Verità - Difendere la Verità


 

Questo sito Internet dal titolo si può rilevare l'intento di affermare nel campo della comunicazione una voce cattolica chiara e forte su ogni argomento che quotidianamente si presenta.
Molti sono i temi che intendiamo affrontare con semplicità e chiarezza in modo da essere compresi da tutti coloro che intendono abitualmente avere contatti.
Noi ci rivolgiamo a tutti e speriamo di fare di questo sito non solo un modo per trasmettere informazioni, idee ma, desideriamo che coloro che troveranno il nostro modo di affrontare gli argomenti di loro gradimento ci facciano conoscere le loro opinioni, ci inviino se credono materiale che in ogni caso verrà esaminato e se ne terrà conto successivamente. Anche per coloro che volessero farci una critica, speriamo garbata, sempre nell'ambito delle nostre possibilità cercheremo di rispondere in qualche modo.
La nostra aspettativa è quella di creare le premesse per favorire la crescita di un punto di riferimento, dando non solo a chi collabora di far conoscere le proprie idee ma anche ad altri a partecipare alla formazione di un centro di opinione. La vastità degli argomenti affrontati ci permettono di dare un'idea precisa della nostra visione delle cose che è e che deve essere sempre cattolica.
Non abbiamo la pretesa di far la predica a nessuno, né pretendiamo di giudicare gli altri migliori o peggiori di noi, la cosa non ci interessa, ma sulle idee, sui comportamenti esprimiamo sempre la nostra valutazione.
Spesse volte nel dire la verità forse qualcuno può esserne dispiaciuto, non è nostra intenzione offendere nessuno, ma ciò che riteniamo giusto non deve essere taciuto.
Chi siamo ? Siamo cattolici senza nessun aggettivo. Le tante classificazioni di cattolici molte volte sono riduttive, spesso devianti ed a volte sicuramente errate, per questo le rifiutiamo.
Apprezziamo i progressi della scienza e della tecnica ma riteniamo che il mondo presente non sia dominato esattamente da una visione cristiana; anzi, dall'esatto contrario. Molte delle cose che ci vengono gabellate come progresso, diritti umani o diritti di libertà siano esattamente il contrario; regresso, licenza e schiavitù. Chi avrà pazienza di seguirci capirà presto a cosa ci stiamo riferendo.
Un'ultima cosa, vogliamo ancora dire, in quanto cattolici noi non abbiamo né complessi di colpa per la storia passata né riteniamo di dover ricorrere ad altre istituzioni civili o religiose per poter essere cattolici. Ricerchiamo la verità ma, i fondamenti li conosciamo già con certezza senza bisogno di rivolgere la nostra attenzione altrove. Siamo fedeli alla Santa Romana Chiesa perché crediamo a tutti i dogmi così come ci sono stati proposti, seguiamo i comandamenti ed i principi morali da sempre stabiliti.

Il sito si articola in vari comparti dove trovano opportuna collocazione i vari argomenti. Chiunque sia interessato a partecipare è invitato a contattare i responsabili dei vari settori.


COME VISITARE IL SITO
la cosa più spiacevole è perdere tempo e farlo perdere agli altri. Pertanto, il modo più veloce per vedere i contenuti è quello di esaminare per primo
L'INDICE GENERALE DEL SITO
Se troverete qualcosa di interessante, potrete poi entrare nei singoli settori.
Grazie per la scelta.
 

Rino Tartaglino           


 
 

___________________________________

(cultura)

Foglio per comunicazione ai soci
___________________________________
_____________________________________________________________


ULTIMI INSERIMENTI
- 1/5/2004
(cultura - scienza - fede)
LA PASSIONE DI CRISTO - Così come è avvenuta

_____________________________________________________________
- 31/10/2004
(Difesa della vita)
ARE THE DEAD REALLY DEPARTED WHEN WE REMOVE THEIR ORGANS ? - On a subject concerning the end of life, and that is particularly the matter of the removal of organs from corpses

_____________________________________________________________
- 31/12/2004
(Europa)
LA FINE DELL'UNIONE EUROPEA - L'ingresso della Turchia in Europa

_____________________________________________________________
- 7/1/2005
(Difesa della vita)
QUESTIONI MORTALI - L'attuale dibattito sulla morte cerebrale e il problema dei trapianti di R. BARCARO e P. BECCHI- Introduzione

_____________________________________________________________
- 20/5/2005
(Difesa della Vita)
I CATTOLICI SI ASTENGONO SUL VOTO DEL REFERENDUM - Volantino

____________________________________________
- 31/5/2005
(Progetto Europa)
L'EUROPA E LA GEOPOLITICA AMERICANA - Chi domina il blocco eurasiatico-africano domina il mondo

____________________________________________

- 30/9/2005
(Una voce)
TORNIAMO ALLA MESSA IN LATINO - A seguito della Messa in "zeneize" una lettera di Francesca Poluzzi

____________________________________________

- 15/4/2006
(Difesa della vita)
DONARE GLI ORGANI E MORTE CEREBRALE
Le cose da sapere di Carlo Barbieri
_____________________________________________

S. MESSA IN LATINO
(rito romano antico)

DOMENICHE E FESTE DI PRECETTO

ORE 9,30

CHIESA DI S. STEFANO
(sopra) Via XX Settembre - GENOVA - Tel. 010.58.71.83

ASS. UNA VOCE - GENOVA

___________________________________
_______________________________


- 30/1/2008
(vita)
WELBY E IL PENSIERO CATTOLICO
Condanna dell'eutanasia di Carlo Barbieri
___________________________________

- 30/1/2008
(vita)
WELBY: RIFIUTO DI CURE O EUTANASIA? (parte I)
Considerazioni giuridiche sul caso Welby del prof. Paolo Becchi
___________________________________


- 3/4/2008
(vita)
MORTE CEREBRALE E TRAPIANTO DI ORGANI
Libro del Prof. Paolo Becchi - recensione del Dott Carlo Barbieri
___________________________________

- 3/4/2008
(vita)
LA MORTE CEREBRALE E' LA FINE DELLA VITA?
relazione della Dott. Rosangela Barcaro
___________________________________

- 8/7/2008
(vita)
INFORMAZIONE
La disinformazione sui problemi dei trapianti può essere colmata da alcune letture - consigli del Dott Carlo Barbieri
___________________________________

- 20/11/2008
(vita)
Il nuovo regolamento sulle modalità per l'accertamento e la certificazione della morte. Primi rilievi critici.
del Prof. Paolo Becchi
___________________________________

- 1/10/2009
(vita)
La biopolitica non ammette la libertà di coscienza
Prof. Paolo Becchi
___________________________________
- 30/10/2009
(Archivio)
CATTOLICI GENOVESI - N° 2 novembre 2009

___________________________________

- 30/10/2009
(Incontro)
CATTOLICI GENOVESI - N° 2 novembre 2009

___________________________________

- 10/1/2012
(vita)

___________________________________

- 20/1/2012
(voce)

___________________________________

- 20/1/2012
(Politica - costume - società)

___________________________________

- 19/2/2012
(Cultura)

___________________________________

- 1/1/2013
(una voce)
___________________________________

- 7/1/2013
(vita)

___________________________________

- 7/1/2013
(voce)

___________________________________

- 17/3/2013
(Politica - costume - società)

___________________________________

- 17/5/2013
(voce)
___________________________________

- 21/12/2014
(Cultura)

___________________________________

22 Febbraio 2015             Informazioni             N° 8
_________________________________________
      Foglio di comunicazione interna
www.cattolicigenovesi.org
_________________________________________
Colui che parla chiaro ha chiara l’anima sua.

s. Bernardino da Siena

_______________________________
SANTI E BEATI

Sant'ETELBERTO re del Kent - Festa 24 Febbraio
Gregorio Magno e Agostino di Canterbury vengono ricordati come gli apostoli degli Angli. Al loro fianco bisogna ricordare anche Etelberto e sua moglie Berta. Nato verso il 552, Etelberto ancora in giovane età divenne il più potente sovrano anglo dell’epoca. Verso il 588 sposò Berta, la figlia cattolica del re franco Cariberto. Dando prova di tolleranza, permise alla sua sposa di continuare a professare la sua fede. Ancora più magnanimo egli si mostrò nel 597 quando accolse la delegazione di monaci inviata da papa Gregorio e guidata da Agostino. Egli ascoltò i missionari e concesse loro la facoltà di predicare e convertire. Lo stesso Etelberto ricevette il battesimo nel 597. Saggio e prudente, non costrinse i sudditi a seguire la sua scelta, ma certo favorì quanti si facevano battezzare. Morì il 24 febbraio del 616 dopo un regno di più di 50 anni e venne sepolto accanto alla moglie Berta, anch’ella venerata come santa.


__________________________________________________________________________
SANTA MESSA IN LATINO

Domeniche e Feste di Precetto
ore 9,30

Abazia di Santo Stefano
Sopra via XX Settembre - Genova
Tel. 010.58.71.83
____________________________________________________


EDITORIALE
CHI HA INVENTATO LA CRISI?

Per capire in quale gabbia sono finiti i popoli europei bisogna domandarsi chi l’ha costruita e chi detiene tutto questo potere. In passato vi erano periodi di crisi dovuti a carestie, cataclismi disastri ambientali, guerre ma quello che si poteva produrre veniva prodotto. Adesso noi abbiamo situazioni diverse, distruzione delle coltivazioni, disastri ambientali hanno una portata limitata ma noi ci troviamo di fronte al fatto che pur potendo produrre, avendo tutti i mezzi non conviene produrre perché si produrrebbe in perdita e con le leggi attuali non possiamo farci niente. Esiste il libero mercato, costa meno importare la merce dall’estero; così c’è la crisi, la gente è disoccupata non ha un reddito. Gli Stati hanno rinunciato alla sovranità economica sulla produzione ed il commercio accettando la globalizzazione voluta dalle multinazionali. Quindi, i singoli Stati non possono difendere le proprie produzioni regolamentando il commercio. Il secondo aspetto è dato dalla cessione della sovranità da parte degli Stati al controllo sulla moneta e sul sistema del finanziamento del debito pubblico. Col risultato che il potere è finito in mano alle banche, agli organismi internazionali e ancora più in su all’alta finanza mondiale. Con la motivazione del debito degli Stati ogni Paese può essere ricattato con gli stessi metodi che usano gli strozzini. Conclusione: Paesi come l’Italia, la Grecia ed altri possono essere dichiarati falliti in qualunque momento. Perché non lo fanno? Perché tutto deve accadere in modo da sembrare un evento anonimo, che non ha responsabili se non gli stessi Stati debitori. Se i fallimenti degli Stati avvenisse troppo in fretta; cioè, prima che i popoli non siano sufficientemente convinti che tutto succede per colpa loro, ci sarebbero delle ribellioni ed il sistema truffaldino crollerebbe. Questo modello economico globalizzato e controllato dall’alta finanza è stato creato per la realizzazione del governo mondiale, cosa che si può realizzare solo facendo riforme radicali possibili soltanto se si creano condizioni di crisi. Se non ci rendiamo conto che un mondo diverso è possibile. Che il liberismo assoluto porta solo all’impoverimento ed alla creazione di monopoli. Se non ci rendiamo conto che il sistema monetario–finanziario non può essere dati in gestione all’alta finanza e l’interesse dei singoli Paesi può essere tutelato solo dallo Stato attraverso la sua sovranità, finiremo nel baratro della crisi, vittime di questi governi che ci caricano di tasse e ci riducono in miseria.

Rino Tartaglino

_______________________________

ILLUSTRAZIONE: La Troika, qui rappresentata come la Chimera dell’antica mitologia incarnazione di forze fisiche distruttrici.
_______________________________
MEDITAZIONE QUARESIMALE

Signore Gesù,
fai di noi una terra buona e feconda che accoglie il seme della tua grazia e faccia maturare il degno frutto della penitenza, così che, con il tuo aiuto, meritiamo di vivere eternamente nella tua gloria. Tu che sei benedetto nei secoli dei secoli. Amen.

(Sant’Antonio da Padova)

Questa preghiera del santo portoghese, padovano di adozione, mi sembra veramente utile per la nostra Quaresima. Essa è un tempo di concentrazione su noi stessi, un distogliersi dal mondo, una preghiera, ed oggi in lieve penitenza, allo scopo di dare buoni frutti. Dopo i fatidici quaranta giorni, Gesù vuole farci più buoni, più lieti e coerenti nella fede, più innamorati annunciatori della sua salvezza. Dobbiamo necessariamente essere più miti, solidali, perdonatori, coraggiosi nel presentare e nel vivere la verità. Il nostro merito sta nel desiderare queste grandi cose e volitivamente disporci per realizzarle. Tuttavia il merito sarebbe irrealizzabile senza Gesù. È lui che è morto in croce per la nostra salvezza. È lui che offre il suo sacrificio ad ogni Santa Messa. È lui che dà sicura autorità alla persona del sacerdote che ci assolve. È ancora Gesù che ci difende nelle tentazioni, che rende gioioso e non faticoso e triste il bene che facciamo. Aiutaci Gesù ad essere terra buona, benedici la nostra debolezza onde si trasformi in vigore.

Renzo Mattei

_____________________________
23/2 - RITOCCO ALLE PENSIONI: E' da un po' di tempo che diciamo che le pensioni verranno modificate poco o tanto, tutti gli anni. Nonostante gli ostacoli dell'Ue, la richiesta di rendere più flessibile l'età di pensionamento modificando la legge Fornero è contenuta in due proposte di legge. Le proposte riguardano la possibilità di andare in pensione prima con sgravi contributivi e si renderebbe più conveniente il riscatto della laurea.
Il sistema previdenziale è troppo poco equilibrato. Si fanno tanti aggiustamenti ma non una vera riforma sostenibile nel tempo. Inoltre, vi sono pensioni troppo elevate e molte pensioni che non rappresentano neanche il minimo di sussistenza.

23/2 - KAMIKAZE A 8 ANNI: Una bimba i 8 anni cresciuta tra i fanatici di Boko Haram è stata utilizzata per un attentato. Con una cintura esplosiva la bimba inviata in mezzo alla folla di un mercato, sicuramente ignara di quanto le doveva accadere, con un comanda a distanza è saltata in aria portando la morte a cinque persone e ferendone altre 19.
Non vi sono parole per definire questi criminali che mandano a morire persone innocenti senza colpe per di più per uccidere altre persone innocenti col solo scopo di terrorizzare. E' un dovere degli Stati civili impedire che si costituiscano a livello mondiale degli Stati che si formano con atti criminali.
_____________________________

23/2 - OPPOSITORI INTERNI: La politica italiana è caratterizzata da una grande confusione. Poiché tutta la politica si è ridotta ad una corsa sfrenata alle poltrone, spesse volte si registrano litigi tra politici dello stesso partito che magari dicono la stessa cosa ma che mirano a prendere lo stesso posto nel partito o ad avere gli stessi incarichi di governo. Così oltre ad assistere alle contese tra politici di partiti diversi possiamo vedere oppositori che contendono la poltrona del loro stesso segretario o presidente di partito. Berlusconi ha contro tutta la corrente che fa capo a Fitto. Nella Lega vi è Tosi che si contrappone a Salvini. Nella Nuova destra di Alfano, poiché il partito è troppo piccolo gli oppositori interni lasciano il partito. Il Pd di Renzi ha la più forte opposizione interna ma, non sono in grado di esprimere un capo e per adesso Renzi può stare tranquillo anche se non sereno.
Di fronte a queste scene, la gente è sempre più incerta nel dare il voto. Invece di farci assistere alle loro beghe, i politici dei vari partiti dovrebbero presentare dei programmi seri con l'intenzione di attuarli. sarebbe il miglior modo per essere credibili.
_ ______________________________
24/2 - SEGRETO BANCARIO: In Italia, il segreto bancario è stato totalmente abolito, adesso, con gli accordi con la Svizzera, anche per gli italiani che hanno depositi all'estero, in questo caso nelle banche svizzere possono essere controllati dal nostro Fisco.
L'apparente scopo è quello di ridurre l'evasione ma in realtà l'insieme delle norme fiscali tendono a ridurre la sostanziale libertà dei cittadini. Prima bisognava giustificare come si guadagnano i soldi, poi giustificare come si spendono, adesso vanno a vedere dove sono, domani aboliranno il denaro. Così il ciclo sarà completo, ogni cittadino avrà diritto a mangiare e bere ma se farà qualche cosa di diverso sarà subito indagato come evasore. Questa è la società perfetta che tutti gli Stati cercano di realizzare.

24/2 - NUOVE MINACCE: Alcuni giorni fa i ministri Pinotti e Gentiloni hanno detto che l'Italia sarebbe disposta ad inviare militari in Libia. Per tutta risposta su internet giungono minacce nei nostri confronti. "Il Mare Mediterraneo sarà colorato di sangue italiano", questa minaccia è accompagnato all'invito a terroristi di fare attentati sul suolo italiano.
L'Isis e le organizzazioni che si dichiarano associate sono istituzioni criminali pertanto, in un modo o nell'altro vanno eliminate.
_______________________________


24/2 - RIFORMA DELLA RAI: Il governo Renzi ha annunciato l'intenzione di modificare la legge, in particolare per quanto riguarda il canone, il metodo di scelta dei vertici aziendali. In pratica fare un'ampia riforma della Rai. Nei giorni scorsi è circolata la voce che questa riforma potrebbe essere fatta per decreto. Renzi, polemicamente aveva dichiarato: "Se la Rai è un luogo di cultura non può avere una legge col nome di Gasparri". Per tutta risposta Gasparri: "Caro Renzi, sei di una abissale ignoranza, privo di basi culturali, solo chiacchiere, distintivo e insider trading. In quale loggia massonica di tuo padre ti hanno dettato le presunte norme per scuole e banche?.
La Rai è sempre stata occupata dai partiti ed in questo senso vi sono stati e sono tuttora sprechi di denaro. Che si debba fare la riforma della Rai può essere evidente. Tuttavia, non vorremmo che l'azienda pubblica sia depotenziata vendendo una o più reti agli amici del governo in carica e ridurre la Rai ad un Renzi news continuo, ripetuto e reiterato. Tenuto conto del soggetto la riforma potrebbe essere quella appena descritta.
____________________________
25/2 - CAMBIO SESSO: Il Tribunale di Messina ha stabilito che un individuo per il semplice fatto di non sentirsi a suo agio nel sesso stabilito alla nascita e senza neppure mascherare questo passaggio con interventi chirurgici può essere di sesso diverso. Altri Tribunali hanno rifiutato di correggere il sesso indicato sulla carta d'identità.
Il sesso è geneticamente determinato e non sono sufficienti desideri più o meno oscuri per cambiare la propria natura.

25/2 - PIANO GRECO: Il governo greco ha presentato un piano con indicazione di dati per ottenere un finanziamento urgente evitando così la bancarotta del Paese. Il piano contiene dati molto generici ed aleatori. Dopo rapido esame da parte dell'Europa, il piano viene approvato. Concessi quattro mesi di proroga e 7 miliardi di euro di aiuti.
I greci hanno fatto finta di presentare un piano e a Bruxelles hanno fatto finta che il piano fosse vero. Il partito greco sta facendo ben poco del programma elettorale promesso ed ha paura ad uscire dall'euro. Per contro l'Ue non vuole assumersi la responsabilità di mettere alla porta la Grecia. Così è stato concesso i quattro mesi sperando che nel frattempo succeda qualcosa.
________________________________

25/2 - COMPLOTTO: Un interessante articolo su "La Stampa" di oggi il prof. Andrea Grignolio, docente alla Sapienza di Roma coglie l'occasione per negare che vi sia una manipolazione della realtà voluta dai grandi poteri economici mentre, invece, se c'è una cospirazione è quella contro la ragione. Per dimostrare la sua tesi fa l'esempio di coloro che contro ogni evidenza non vogliono ricorrere alle vaccinazioni. Così come chi si oppone ai trapianti di organi, agli ogm fino ad arrivare a mettere insieme il negazionismo per la shoah.
Per un momento lasciamo stare la tesi complottista sia in una direzione che in quella contraria e ragioniamo sui fatti. Le vaccinazioni sono necessarie per quelle patologie gravi come la poliomielite, utili per altre patologie che potrebbero avere conseguenze magari a lungo termine ma altre come quella contro l'influenza per molti è inutile. Sui trapianti di organi, noi sappiamo benissimo che certi espianti devono essere fatti a cuore battente quando la certezza della morte dell'espiantato non esiste. Gli ogm fanno bene o fanno male? Non lo sappiamo ma se tutti i prodotti alimentari fossero ogm, quache rischio potrebbe esistere. Inoltre, I grandi produttori di ogm mirano a creare dei monopoli, obbligando i coltivatori a dipendere totalmente da loro. Infine, perché tanta insistenza nell'obbligare addirittura per legge a credere nella shoah? quale scopo i potrebbe essere alla base di questo pensiero intoccabile? Negli aspetti più estremi si ha l'intento di creare una sudditanza psicologica nelle persone comuni che inconsciamente vengono psicologicamente colpevolizzate. Secondo quindi il prof. Grignolio chi non crede a queste tesi su citate va contro la ragione e poiché le persone che sgarrano sono troppe, parla di un complotto della ragione. Se noi esaminiamo tutti i fatti su citati, scopriamo che tutti hanno un denominatore comune. L'interesse. Se non fosse un affare per qualcuno non ci sarebbero tante vaccinazioni, tanti trapianti di organi, non vi sarebbero gli ogm ed anche nel caso della shoah esiste un vantaggio politico. Se esiste un modo di guadagnare ogni idea innovativa trova sostenitori interessati. Le cose che non rendono hanno poco successo e nessuno pensa a manipolare la scienza.
____________________________

26/2 - PUTIN: Il governo di Kiev non vuole più fornire il gas che proviene dalla Russia ai territori dell'est in mano ai rivoltosi filorussi. La Russia avverte l'Ucraina che se non fornisce il gas ai territori dell'est, potrebbe sospendere le forniture di gas all'Ucraina col rischio di bloccare anche il gas destinato all'Europa che passa nei gasdotti che attraversano l'Ucraina. Intanto apprendiamo che vi sono trattative in corso da parte degli europei per ricevere il gas dall'Azerbaigian re dal Turkmenistan. Il gas in questo caso passerebbe attraverso un gasdotto che attraverserebbe la Turchia e la Grecia evitando il territorio russo. Questo gasdotto chiamato Tap deve in buona parte essere ancora realizzato; quindi sono necessari vari anni prima che diventi operativo.
La controversia iniziata dopo la vertenza del colpo di Stato in Ucraina, si estende alle sanzioni contro la Russia che per ripicca ha cancellato gli accordi per la costruzione del Southstream, continua con la richiesta di pagamento dei debiti arretati per le forniture della Russia all'Ucraina e adesso si incattivisce con la minaccia di non dare più forniture di gas all'Ucraina che rischia di finire senza soldi con una economia disastrata ed anche al freddo.
____________________________
26/2 - LUTERO: «Dopo cinquant’anni di dialogo ecumenico, anche per un cristiano cattolico è possibile leggere con rispetto i testi di Lutero e trarre vantaggio dalle sue idee». Dichiarazione del Cardinale Arcivescovo di Monaco e Frisinga Reinhard Marx, Presidente della Conferenza episcopale tedesca, nonché coordinatore del Consiglio per l’economia istituito dal Papa, il quale ha esternato le sue sconcertanti considerazioni in un articolo pubblicato sul periodico “Politik & Kultur” (da Corrispondenza Romana).
Se è per conoscere in quale abisso di eresie è finito Lutero siamo d’accordo; ma, in caso contrario, consigliamo al cardinalone di iscriversi al catechismo per la prima comunione.

26/2 - MANGIASOLDI: Se vi sono sindaci pronti a limitare l'installazione di macchinette mangiasoldi non sarà più possibile. Con le nuove regole i sindaci perderanno la possibilità di limitarle.
Queste disposizioni sono introdotte perché lo Stato incassa più soldi oppure perché circolano più mazzette? Pensarlo è un azzardo anzi un gioco d'azzardo.

26/2 - LEGGE DI STABILITA': L'Italia passa l'esame della Commissione. Nessuna procedure d'infrazione dalla Ue contro l'Italia. E' passata la Grecia e la Francia ha ottenuto altri due anni per riportare ìl deficit sotto il 3%; allora era presumibile che anche all'Italia, si doveva concedere qualcosa senza pretendere altre tasse.
Tenere insieme il carrozzone europeo diventa sempre più difficile.
_____________________________________

27/2 - ISIS: L’ESERCITO SEGRETO: Lo storico statunitense Webster Tarpley dice che gli Stati Uniti hanno creato lo Stato islamico e usano i jihadisti come loro esercito segreto per destabilizzare il Medio Oriente. A sostegno della sua tesi Tarpley porta alcuni dati ed qualche considerazione. Al Baghdadi era fino al 2006 nelle prigioni dirette dagli Usa come vice di Al Zarkawi; nonostante la pericolosità, viene liberato. Al Baghdadi sarebbe persona conosciuta da John Mc Cain. Durante una trasmissione Tv un senatore americano ha dichiarato: “Isis è finanziato da USA e Alleati”. La stessa Hillary Clinton ha detto:” L’Isis è roba nostra, ma ci è sfuggita di mano”. Il generale francese Vincent Desportes senza giri di parole: “L’Isis è stato creato dagli Usa” ed il Presidente del Sudan: “Dietro Isis e Boko Haram ci sono Cia e Mossad”. L'Isis usa 19mila conti correnti nelle banche Ubs e Hsbc. E Obama lo sa dal 2008, ma non vuole violare il segreto bancario. Tarpley ha esordito dicendo che il denaro che sostiene lo Stato islamico e tutte le sue operazioni proviene dall’Arabia Saudita, un alleato chiave degli Stati Uniti in Medio Oriente. La Turchia, membro della Nato finanzia i jihadisti acquistando il petrolio dei pozzi iracheni controllati dall’Isis, inoltre, invia armi alla sezione libica dell’Isis. Se gli Stati Uniti in realtà pensano che lo Stato islamico sia una mostruosità che deve essere distrutta a tutti i costi, Tarpley chiede perché la Casa Bianca non si accorda con altri Stati in lotta contro i jihadisti per schiacciare l'Isis? Infine, tutta la propaganda dell’Isis passa su internet quando sappiamo che tutte le società di internet risiedono negli Usa perché non viene bloccata?
Il comportamento ambiguo degli Usa fa sospettare che le tesi di Tarpley siano fondate.
_____________________________________
27/2 - TORRI RAI: Mediaset fa una offerta pubblica di acquisto per i ripetitori della Rai. Renzi ricorda che non intende modificare la disposizione secondo la quale il 51% deve rimanere in mano al socio pubblico di Ray Way. Subito dall'opposizione di sinistra si parla di accordo sottobanco tra politica ed affari.
Berlusconi è un politico che non dimentica i suoi interessi e Renzi pensa ai suoi interessi facendo politica. Un incontro è possibile.

27/2 - ARTE ASSIRA: I criminali dell'Isis hanno mandato un video nel quale si vede che con mazze e picconi distruggono opere d'arte degli antichi assiri. La motivazione è che non devono essere rappresentati gli idoli.
Sono dei criminali che per propaganda fanno vedere la distruzione di alcune statue ma la maggior parte vengono trafugate dal museo di Mosul e vendute di contrabbando per fare soldi.
_______________________________
28/2 - DELAZIONE: L'Agenzia delle Entrate è la prima grande amministrazione pubblica italiana ad adottare ed avviare tutte le procedure per incentivare le denunce dei dipendenti su eventuali comportamenti illeciti o irregolari dei colleghi. Preparate speciali lettere anonime per denunciare gli abusi.
Un conto è segnalare che bisogna evitare che ci siano certi abusi e quindi attivare dall'alto procedure perché non si verifichino; altro è invece, incentivare le delazioni che spesso sono dettate solo dall'invidia e dalla malevolenza. Chi pretende di fare il giusto non deve adottare metodi da regime sovietico.

28/2 - NAVI ITALIANE: Dopo la chiacchiera che l'Italia poteva intervenire in Libia con 5.000 uomini subito smentita da Renzi; adesso il governo ha capito che è meglio agire e poi dire. Navi militari sono partite dai porti italiani con l'intento di raggiungere le coste libiche con la motivazione ufficiale di fare un'esercitazione. La presenza delle nostre navi vicino alle coste libiche possono servire ad evitare la partenza dei barconi, impedire che armi arrivino ai jihadisti o anche fare incursioni per distruggere le imbarcazioni che trasportano i migranti.
Pensiamo che il nostro governo, che è tanto coraggioso, non ci farà mai sapere esattamente che cosa le nostre navi fanno vicino alla Libia. Forse per pubblicità lo sapremo dai jihadisti.

28/2 - PRIVATIZZAZIONI: La seconda cosa che deve fare uno Stato con tanti debiti per non aumentare le tasse è vendere i beni del patrimonio pubblico. Così si vende un po' di Enel, di Finmeccanica, si svuota l'Ansaldo, si vendono i treni ad alta velocità ai giapponesi.
Alla fine avremo migliorato di poco la situazione ma non avremo più i settori importanti della nostra industria.
_______________________________

28/2 - OMICIDIO A MOSCA: Un avversario di Putin è stato assassinato con quattro colpi di pistola vicino alle mura del Cremlino. Boris Nemtsov definito liberale riformista che voleva un'altra Russia negli anni '90 sembrò diventare il successore di Elsin ma poi dovette cedere il passo a Putin. Da tutte le parti giungono considerazioni di stima per Nemtsov. Obama ha invitato la Russia a fare indagini accurate per trovare i colpevoli. Piovono accuse di essere mandate dell'omicidio sul governo. Altri accusano i nazionalisti-comunisti. Addirittura qualcuno ha indicato gli islamisti per l'appoggio che Nemtsov che è ebreo e favorevole ad Israele.
Non sappiamo chi possa essere il mandante, quindi non escludiamo niente. Il consenso a Putin è ancora elevato ma la crisi morde. Il nazionalismo è sostenuto dall'idea che la Russia sia tornata grande. Gli Usa sperano di poter innescare una crisi economica in Russia che potrebbe portare alla disgregazione del Paese cosa che viene temuta da tutti ma ricordando il libro di Tolstoj "Guerra e Pace" il generale Kutuzov dopo la battaglia di Borodino seduto vicino alla finestra guarda nel buio e pensa: "io farò il possibile, i miei generali e soldati pure, ma qualcosa di essenziale lo farà qualcuno a noi ignoto".
_______________________________

1/3 - LA GRANDE TRUFFA: Nel 2011 il debito pubblico dell’Italia subì un declassamento ad opera della società di rating Standard & Poor’s, e in base ad un contratto di finanziamento con la Morgan Stanley come previsto dal contratto il Tesoro fu costretto a pagare 2,5 miliardi di euro alla banca d’affari americana. La Morgan Stanley era ed è uno dei maggiori azionisti del gigante dell’informazione Mc Graw Hill che controlla proprio la Standard & Poor’s. Il conflitto d’interessi è evidente. Malgrado quel declassamento fosse ritenuto ingiusto dagli esperti il pagamento della penale avvenne lo stesso. Presso il Tribunale di Trani è in corso un processo che riguarda la Standard & Poor’s per aver truccato i conti che hanno determinato il declassamento e favorito così la speculazione. Il Pm di Trani ha chiesto spiegazioni a funzionari e ministri dell’epoca nonché chiarimenti alla Consob ma nessuno è stato in grado di chiarire il fatto del mancato controllo dei dati.
Intanto, prima di pagare, avrebbero dovuto fare accurati controlli sui dati che giustificavano il declassamento. Questi episodi che mirano a creare occasioni speculative non sono rari. Per questo, è necessario che a livello europeo si mettano in opera società di rating (valutazione del debito) veramente indipendenti.
_______________________________

PRESTO LO SAPRAI
A ME, TUTTA LA RAI

È la Rai lottizzata
dai partiti occupata.
Cosa urgente da fare
la Tivu è da riformare.
Sono le cariche scadute,
vanno tosto rinnovate,
con persone avvedute,
dal piddi selezionate.
Questa Rai ha troppe reti,
cambi canale e lo ripeti.
Il programma è novità
già lo vidi un giorno fa.
Una rete metto all’incanto,
al cliente, che ci tiene tanto.
All’amico del Nazareno,
con lui non son da meno.
Voglio fare il signore,
gli vendo un ripetitore.
Ci sono troppi telegiornali,
nazionali e poi regionali.
Ne faremo uno solo
e dare le notizie al volo.
Ogni canale ripeterà
Renzi news a volontà.
Poi daremo un contentino
facciamo il canone piccino.
Questa Rai non lottizzata
da uno solo è occupata.
Ecco la grande novità,
La riforma è questa qua.

_______________________________
1/3 - CRESCITA 0,1%: Dopo 14 trimestri di segno negativo si ha una crescita trimestrale di segno positivo. Un asfittico 0,1%. Il governo canta vittoria e vede un segnale positivo, come una piccola inversione di tendenza che dovrebbe incoraggiare.
Se tutti i redditi crescessero in proporzione lo 0,1% su un reddito netto di 25.000 euro la crescita sarebbe di 25 euro che distribuita su tre mesi sarebbe di 27 centesimi al giorno. Un po' poco per stare tranquilli.

1/3 - BANDA LARGA: Il governo punta su questa innovazione che dovrebbe velocizzare le comunicazioni abbandonando l'utilizzo del rame che verrebbe sostituito dalla fibra ottica. Per il 2020 vi sarebbe il cambio di metà delle connessioni e completa per il 2030. La spesa si aggirerebbe sui 27 miliardi complessivi.
Non siamo in grado di valutare pienamente i vantaggi ma essendo la banda larga realizzata altrove, possiamo pensare che sia una operazione positiva.

1/3 - SALVINI E CASA POUND: Ieri a Roma vi è stata una grande manifestazione a Roma con la partecipazione dei leghisti degli estremisti di destra di Casa Pound dei Fratelli d'Italia ed altre organizzazioni minori. Salvini ha fatto da mattatore ha detto che Renzi è un servo della Ue, ha sparato contro l'euro, ha indicato che si deve fate una tassazione più bassa, 15% sui redditi per tutti per battere l'evasione e si è schierato contro la politica di Bruxelles che penalizza la nostra economia. Per adesso Lega Nord e Lega Sud (Con Salvini) si limitano ad andare da sole alle prossime elezioni. Il successo della manifestazione potrebbe essere una tentazione per vedere quali risultati la Lega può ottenere.
Prima delle elezioni di maggio possono accadere tante cose; quindi aspettiamo a parlare per saperne di più.
_______________________________

ANNOTAZIONE
I DUE RITI LITURGICI
Era il 7 marzo 1965 quando Paolo VI nella parrocchia di Ognissanti a Roma, celebrava la prima Messa in italiano. A 50 anni di distanza Papa Francesco lo stesso 7 marzo celebrerà la stessa Messa nella stessa parrocchia. In un convegno dal titolo “Uniti nel rendimento di grazie” si dice che il nuovo rito è nel solco del rinnovamento liturgico auspicato dalla “Sacrosantum Concilium”. “L’assemblea diventa viva ed operante” disse il Pontefice secondo cui non di nuova Messa si doveva parlare ma di nuova epoca nella vita della Chiesa” (30 novembre 1969). In pratica la lingua volgare per rendere più facile la comprensione del rito e si è voluto una maggiore partecipazione al rito da parte dei fedeli con gesti e parole. Lo stesso fatto che si è voluto girare l’altare così il sacerdote non dà le spalle ai fedeli e li rende più partecipi del rito. Prima bastava la presenza, ora occorrono “l’attenzione e l’azione”. Fin qui quanto riportato da Avvenire.

La Messa antica era una costruzione realizzata nel tempo di secoli alla quale avevano messo mano Santi Padri della Chiesa, Pontefici e teologi. Ogni parte, ogni lettura era un riferimento a principi dottrinali o a riferimenti del momento per i quali si intendeva pregare, meditare o ringraziare Dio. Se il problema era la lingua, bastava tradurre la messa antica in italiano senza modificare il rito. La partecipazione alla Messa consiste nel meditare, pregare ed avere momenti di raccoglimento. Dondolarsi, fare gesti, dire frasi estemporanee toglie solennità al rito. Il sacrificio della Messa era tutto in funzione della gloria di Dio, la Nuova Messa contiene elementi messi appositamente per non dispiacere ai “fratelli separati”. È forse questa la nuova epoca nella vita dalla Chiesa?. Concludiamo il discorso ricordando la “Lettera di presentazione del Breve Esame Critico del Novo Ordo Missae” dei cardinali Ottaviani e Bacci nella quale è detto che “il nuovo Rito rappresenta sia nel suo insieme come nei particolari un impressionante allontanamento dalla teologia cattolica della S. Messa quale formulata nella Sezione XIII del Concilio di Trento”.
_______________________________
ULTIMA ORA: I jihadisti che fanno capo all'Isis si sono ritirati da Derna (Libia) per rifugiarsi sui monti vicini. Le pressioni delle truppe del governo di Tobruk ed i bombardamenti egiziani li hanno costretti a lasciare la città.
_______________________________



IL LIBRO DELLA SETTIMANA


IL DECLINO DELLA CRISTIANITA'
SOTTO L'ISLAM
Dal Jihad alla dhimmitudine
di Bat Ye'or
Edizioni Lindau - € 32
La conquista islamica è avvenuta all'insegna del jihad e della shari'a, la guerra santa contro i non musulmani e il diritto fondato sul Corano. Quando le popolazioni di religione cristiana, ebraica e zoroastriana che abitavano lungo le rive del Mediterraneo e negli sterminati territori dell'antica Persia vennero sottomesse dagli arabi (nei secoli VII e VIII) e dai turchi (circa quattro secoli dopo), divennero, nei loro stessi territori, dhimmi, privi di diritti e oggetto di una «protezione» (dhimma = tassa) che pagavano lautamente. Ma quali forze, secolo dopo secolo, prepararono e imposero la dhimmitudine, modellandosi su un progetto politico di lungo termine teso a sconfiggere le altre religioni? Come è possibile spiegare un'espansione dell'islam così rapida e una sua penetrazione così profonda in paesi tanto diversi tra di loro e spesso sede di culture antiche e profondamente radicate? Che cosa travolse e riplasmò società evolute e articolate, sotto il profilo politico, giuridico ed economico? E perché per lungo tempo la dhimmitudine è stata rimossa o negata nei paesi occidentali che hanno spesso preferito esaltare la presunta tolleranza dell'islam? Sulla scorta di una documentazione storica cospicua, ancora insufficientemente nota, Bat Ye'or dimostra che se la dhimmitudine è stata certamente la conseguenza delle conquiste militari, è però stata soprattutto il frutto della cooperazione (in alcuni casi fattiva e consapevole, in altri fondata su tragici malintesi) di élite civili e religiose altamente civilizzate e di maggioranze poco coese e per questo motivo incapaci di reagire. Mentre la ummah unificava il suo enorme potenziale militare, demografico ed economico, i popoli non musulmani si dividevano in nome di settarismi ideologici o all'insegna di un pragmatismo utilitaristico che li portarono prima a una resa culturale e poi all'estinzione. Inoltre i paesi dell'Occidente, quasi sempre ostili gli uni agli altri a causa dei contrapposti interessi strategici, hanno a lungo preferito ignorare (o hanno cercato di strumentalizzare) questo inquietante fenomeno storico. Secondo Bat Ye'or la dhimmitudine è un motore decisivo della storia anche oggi. Di fronte a un islam che ha ripreso la sua guerra, lo studio del passato serve a capire il presente, smaschera verità di comodo e pone interrogativi di inquietante attualità: stiamo forse assistendo al progressivo assoggettamento dell'Europa?
_______________________________
LA MIGLIORE DELLA SETTIMANA

L'IMPOSSIBILE SOGNO GRECO





















Vignetta dalla rete internet 25/2/15

___________________________________