Associazione
Cattolici Genovesi

 



















Indice generale
del sito




Collegamenti
a siti consigliati




Home


Mail

 
 
   

 
Christus Vincit


Cattolici Genovesi

Cercare la Verità - Conoscere la Verità - Difendere la Verità


 

Questo sito Internet dal titolo si può rilevare l'intento di affermare nel campo della comunicazione una voce cattolica chiara e forte su ogni argomento che quotidianamente si presenta.
Molti sono i temi che intendiamo affrontare con semplicità e chiarezza in modo da essere compresi da tutti coloro che intendono abitualmente avere contatti.
Noi ci rivolgiamo a tutti e speriamo di fare di questo sito non solo un modo per trasmettere informazioni, idee ma, desideriamo che coloro che troveranno il nostro modo di affrontare gli argomenti di loro gradimento ci facciano conoscere le loro opinioni, ci inviino se credono materiale che in ogni caso verrà esaminato e se ne terrà conto successivamente. Anche per coloro che volessero farci una critica, speriamo garbata, sempre nell'ambito delle nostre possibilità cercheremo di rispondere in qualche modo.
La nostra aspettativa è quella di creare le premesse per favorire la crescita di un punto di riferimento, dando non solo a chi collabora di far conoscere le proprie idee ma anche ad altri a partecipare alla formazione di un centro di opinione. La vastità degli argomenti affrontati ci permettono di dare un'idea precisa della nostra visione delle cose che è e che deve essere sempre cattolica.
Non abbiamo la pretesa di far la predica a nessuno, né pretendiamo di giudicare gli altri migliori o peggiori di noi, la cosa non ci interessa, ma sulle idee, sui comportamenti esprimiamo sempre la nostra valutazione.
Spesse volte nel dire la verità forse qualcuno può esserne dispiaciuto, non è nostra intenzione offendere nessuno, ma ciò che riteniamo giusto non deve essere taciuto.
Chi siamo ? Siamo cattolici senza nessun aggettivo. Le tante classificazioni di cattolici molte volte sono riduttive, spesso devianti ed a volte sicuramente errate, per questo le rifiutiamo.
Apprezziamo i progressi della scienza e della tecnica ma riteniamo che il mondo presente non sia dominato esattamente da una visione cristiana; anzi, dall'esatto contrario. Molte delle cose che ci vengono gabellate come progresso, diritti umani o diritti di libertà siano esattamente il contrario; regresso, licenza e schiavitù. Chi avrà pazienza di seguirci capirà presto a cosa ci stiamo riferendo.
Un'ultima cosa, vogliamo ancora dire, in quanto cattolici noi non abbiamo né complessi di colpa per la storia passata né riteniamo di dover ricorrere ad altre istituzioni civili o religiose per poter essere cattolici. Ricerchiamo la verità ma, i fondamenti li conosciamo già con certezza senza bisogno di rivolgere la nostra attenzione altrove. Siamo fedeli alla Santa Romana Chiesa perché crediamo a tutti i dogmi così come ci sono stati proposti, seguiamo i comandamenti ed i principi morali da sempre stabiliti.

Il sito si articola in vari comparti dove trovano opportuna collocazione i vari argomenti. Chiunque sia interessato a partecipare è invitato a contattare i responsabili dei vari settori.


COME VISITARE IL SITO
la cosa più spiacevole è perdere tempo e farlo perdere agli altri. Pertanto, il modo più veloce per vedere i contenuti è quello di esaminare per primo
L'INDICE GENERALE DEL SITO
Se troverete qualcosa di interessante, potrete poi entrare nei singoli settori.
Grazie per la scelta.
 

Rino Tartaglino           


 
 

___________________________________

(cultura)

Foglio per comunicazione ai soci
___________________________________
_____________________________________________________________


ULTIMI INSERIMENTI
- 1/5/2004
(cultura - scienza - fede)
LA PASSIONE DI CRISTO - Così come è avvenuta

_____________________________________________________________
- 31/10/2004
(Difesa della vita)
ARE THE DEAD REALLY DEPARTED WHEN WE REMOVE THEIR ORGANS ? - On a subject concerning the end of life, and that is particularly the matter of the removal of organs from corpses

_____________________________________________________________
- 31/12/2004
(Europa)
LA FINE DELL'UNIONE EUROPEA - L'ingresso della Turchia in Europa

_____________________________________________________________
- 7/1/2005
(Difesa della vita)
QUESTIONI MORTALI - L'attuale dibattito sulla morte cerebrale e il problema dei trapianti di R. BARCARO e P. BECCHI- Introduzione

_____________________________________________________________
- 20/5/2005
(Difesa della Vita)
I CATTOLICI SI ASTENGONO SUL VOTO DEL REFERENDUM - Volantino

____________________________________________
- 31/5/2005
(Progetto Europa)
L'EUROPA E LA GEOPOLITICA AMERICANA - Chi domina il blocco eurasiatico-africano domina il mondo

____________________________________________

- 30/9/2005
(Una voce)
TORNIAMO ALLA MESSA IN LATINO - A seguito della Messa in "zeneize" una lettera di Francesca Poluzzi

____________________________________________

- 15/4/2006
(Difesa della vita)
DONARE GLI ORGANI E MORTE CEREBRALE
Le cose da sapere di Carlo Barbieri
_____________________________________________

S. MESSA IN LATINO
(rito romano antico)

DOMENICHE E FESTE DI PRECETTO

ORE 9,00

CHIESA DI S. STEFANO
(sopra) Via XX Settembre - GENOVA - Tel. 010.58.71.83

ASS. UNA VOCE - GENOVA

___________________________________
_______________________________


- 30/1/2008
(vita)
WELBY E IL PENSIERO CATTOLICO
Condanna dell'eutanasia di Carlo Barbieri
___________________________________

- 30/1/2008
(vita)
WELBY: RIFIUTO DI CURE O EUTANASIA? (parte I)
Considerazioni giuridiche sul caso Welby del prof. Paolo Becchi
___________________________________


- 3/4/2008
(vita)
MORTE CEREBRALE E TRAPIANTO DI ORGANI
Libro del Prof. Paolo Becchi - recensione del Dott Carlo Barbieri
___________________________________

- 3/4/2008
(vita)
LA MORTE CEREBRALE E' LA FINE DELLA VITA?
relazione della Dott. Rosangela Barcaro
___________________________________

- 8/7/2008
(vita)
INFORMAZIONE
La disinformazione sui problemi dei trapianti può essere colmata da alcune letture - consigli del Dott Carlo Barbieri
___________________________________

- 20/11/2008
(vita)
Il nuovo regolamento sulle modalità per l'accertamento e la certificazione della morte. Primi rilievi critici.
del Prof. Paolo Becchi
___________________________________

- 1/10/2009
(vita)
La biopolitica non ammette la libertà di coscienza
Prof. Paolo Becchi
___________________________________
- 30/10/2009
(Archivio)
CATTOLICI GENOVESI - N° 2 novembre 2009

___________________________________

- 30/10/2009
(Incontro)
CATTOLICI GENOVESI - N° 2 novembre 2009

___________________________________

- 10/1/2012
(vita)

___________________________________

- 20/1/2012
(voce)

___________________________________

- 20/1/2012
(Politica - costume - società)

___________________________________

- 19/2/2012
(Cultura)

___________________________________

- 1/1/2013
(una voce)
___________________________________

- 7/1/2013
(vita)

___________________________________

- 7/1/2013
(voce)

___________________________________

- 17/3/2013
(Politica - costume - società)

___________________________________

- 17/5/2013
(voce)
___________________________________

- 21/12/2014
(Cultura)

___________________________________

- 23/6/2015
(Vita)

___________________________________

23 Agosto 2015            Informazioni            N° 34
_________________________________________
      Foglio di comunicazione interna
www.cattolicigenovesi.org
La lealtà comprata col denaro, dal denaro può essere distrutta

Lucio Anneo Seneca

_________________________________________
SANTI E BEATI

S. GIOVANNI Eudes sacerdote – Festa 19 agosto
Nato in Normandia nel 1601, muore nel 1680. Divenuto un attivista e un devoto di Maria è ordinato sacerdote nel Collegio dei gesuiti di Caen. Da qui parte per assistere gli appestati nella regione di Argentan. In seguito si consacra alle missioni parrocchiali. Resosi conto di quanto sia importante la figura del sacerdote, riesce a far costruire un seminario, dando vita alla «Congregazione di Gesù e di Maria ». San Giovanni Eudes è il primo e più ardente apostolo del culto liturgico ai Sacri Cuori di Gesú e di Maria. Nel 1641 fonda due Congregazioni religiose, una maschile e una femminile, dedicate ai Sacri Cuori. Per lui, quindi, il culto del Sacro Cuore di Gesú è il culto della persona, in quanto esso è l'origine e la fonte della dignità e della santità della persona. Fonda poi rifugi per togliere le ragazze dalla strada e una Congregazione di Religiose per assisterle, l'ordine di «Nostra Signora della Carità del Rifugio». Scrive numerose opere, fra cui la più conosciuta e la più considerevole è «Il cuore ammirabile della Madre di Dio».
____________________________________________
EDITORIALE
NON LEGALIZZARE LA DROGA
Ogni lunedì mattina sui giornali si legge il bollettino di guerra che ricorda la cronaca di droga ed alcol delle discoteche. Giovani che finiscono al pronto soccorso per le eccessive bevute e si sentono male fino ai casi di coma etilico. Nelle discoteche o nelle zone circostanti circola la droga che a volte ha effetto letale. Molte droghe sono prodotti di sintesi e chi le acquista non sa quale effetto possano

avere. Spesse volte, giovani o giovanissimi alla prima esperienza, specie se abbinata all’alcol, la droga può essere letale. La droga non viene solo venduta al sabato sera davanti alle discoteche ma si può trovare in tutti i posti dove vi sono concentrazioni di persone specialmente vicino alle scuole. Anche in luoghi appartati o in zone della città dove chi vuole rifornirsi può trovare gli spacciatori pronti a cedere la droga. La droga fa male e lo sappiamo dalla cronaca dal bollettino dei morti o di quelli che rischiano la vita. Ma anche sui giovani che assumono la marijuana che è di uso più comune non è senza conseguenze. Produce effetto euforico, disinibisce l’individuo che perdendo il senso della realtà può compiere anche azioni violente. Nel lungo periodo accresce il rischio di tumori. Favorisce il pericolo di incorrere nella depressione, nella schizofrenia e nell’epilessia. L’illustrazione sopra riprodotta fa vedere la differenza tra il cervello normale e quello di un abituale consumatore di marijuana. Se la droga fa male allora bisogna combatterla. Nella realtà, lo Stato italiano fa ben poco per combatterla. Dire che il proibizionismo è fallito è semplicemente una battuta. Il proibizionismo non c’è stato. Se pensiamo che non viene punito chi detiene un quantitativo di droga definito per uso personale, dimostra che la guerra alla droga è molto blanda. Si arriva al paradosso che lo spacciatore non può venderla ma il consumatore la può comperare basta che sia una modica quantità. Qualcuno dice che la droga non fa male oppure dice che anche l’alcol ed il vino fanno male. Che la droga faccia male lo sappiamo già anche la droga cosiddetta leggera. Il vino se bevuto con moderazione non fa male. Le bevande alcoliche meglio forse non berle; tuttavia un uomo di 70 kg se beve una bottiglia nell’arco di un anno probabilmente non ha alcun effetto negativo. Quindi, il paragone non regge. Altri dicono che con i soldi che farebbe lo Stato con la legalizzazione della droga si potrebbe evitare di far pagare la tassa sulla casa. Anche questa tesi è da ignorare. Lo Stato spenderebbe poi altri soldi per la disintossicazione dei drogati. Quindi anche dal punto di vista economico la diffusione della droga non avrebbe risultato positivo. Infine, si dice che se vogliamo combattere lo spaccio della droga da parte della criminalità organizzata occorre liberalizzarla. La liberalizzazione farebbe aumentare il consumo e quello che fino adesso è considerato traffico illecito continuerebbe ad essere monopolio della criminalità che improvvisamente trasformerebbe questi criminali in rispettabili imprenditori. In ogni caso indipendentemente da tutte le considerazioni che sono state viste a favore della legalizzazione della droga, il fatto di veder circolare gente che ha facoltà mentali obnubilate, alterate ed a volte pericolose per sé e per gli altri non è certo interesse di nessuna persona armata di buon senso. Assumere droga è negativo per il soggetto che lo fa e costituisce un problema per la società.

Rino Tartaglino

_______________________________

ILLUSTRAZIONE: Confronto tra due individui di cui il secondo fa uso di droga, Chi assume droga ha le circonvoluzioni cerebrali più ampie, la corteccia cerebrale è più sottile; quindi, perde neuroni ad un ritmo più elevato.
_______________________________
MORALITA’ E FEDE

“Ognuno sa quello che deve fare e deve farlo costi quello che costi. Questo sta alla base di tutta la moralità umana”. “È bello morire per ciò in cui si crede”.

(Paolo Borsellino, morto in un attentato mafioso il 24 maggio 1992)

Paolo Borsellino è stato un grande magistrato, uno straordinario ed umano indagatore poliziesco, ma soprattutto è stato un grande cattolico costantemente coerente con la sua fede. Purtroppo oggi i più non sanno quello che devono fare e nemmeno vogliono saperlo. Di qui una società intristita, indifferente, senza gusto alla vita. Cristianesimo è conoscenza del vero e del bene e ferma volontà di viverli e realizzarli. Questo con l’aiuto dall’Alto perché come ci insegna la Bibbia grande è la debolezza umana. Gesù non è venuto per dare una serie infinita di precetti, ma per instillare il senso del dovere. Attuarlo non è sgomento o sfinimento, ma fierezza, godimento di una vita in pienezza. Servire il bene non per timore di una divina condanna ma per chiara percezione che sbagliando strada andiamo a sfracellarci. “È bello morire per quello in cui si crede”. La vita è il bene più prezioso, dobbiamo custodirla, difenderla, salvarla. Ma se perdere la vita è l’unico modo per conservare una dignità umana, questo rischio va accolto. L’amore di Cristo ci guida e ci convince. Se questo è fuori moda sono lieto di esserlo. (foto: Paolo Borsellino)

Renzo Mattei

_____________________________
17/8 - TOLTO IL BIMBO: La mamma Martina Levato, condannata a 14 anni per aver sfregiato un ragazzo con l'acido non ha potuto vedere il figlio appena nato. Il figlio le è stato strappato subito per una scelta del pm.
Possiamo ritenere che la pena per quanto ha fatto Martina Levato sia stata leggera ma non è possibile togliere un figlio ad una madre. Molte volte abbiamo la sensazione che i giudici prendano delle decisioni solo per dimostrare la loro onnipotenza e non per realizzare la giustizia.

17/8 - AUSTERITA': Anche il presidente della Repubblica attua delle restrizioni. Con un decreto il Colle riduce da 58 a 10 o 15 gli alloggi da mettere a disposizione dei dipendenti che per ragioni d'ufficio devono sempre essere a disposizione della presidenza. Gli altri debbono lasciare liberi i locali.
Possiamo essere d'accordo con il presidente in questa operazione; tuttavia ogni volta che vengono presi dei provvedimenti di austerità riguardano sempre gli altri.
_____________________________



17/8 - PARCO DEL MONVISO: La costituzione del nuovo Parco del Monviso nasce con la protesta dei cittadini di Casteldelfino, 150 abitanti nell'alta Val Varaita. In questa zono si vorebbe creare un Parco dove i cittadini non potranno più fare niente perché bisogna preservare l'ambiente. Allevatori, cacciatori non potranno più operare. I vincoli sarebbero tanti da impedire agli abitanti di fare la vita di sempre. L'accusa che viene lanciata contro gli inventori del Parco è quella di poter usufruire dei finanziamenti dell'Ue. Qui c'è gente che vive tutto l'anno e finiscono per essere penalizzati a favore di coloro che vanno a fare una passeggiata domenicale. In questo caso il problema non è la salvaguardia dell'ambiente ma la salvaguardia del montanaro che avrà sempre meno spazio per vivere.
Gli ambientalisti vogliono creare la natura come era forse mille anni fa quando la Terra era popolata da 800 o 1 miliardo di individui. Col tempo, per vivere è scomparso il nomadismo, gli animali selvaggi che per dimensioni e pericolosità impedivano all'uomo di svolgere le sue attività. Ricreare quel mondo avendo una popolazione sei sette volte quella di allora è impossibile. Prima viene l'uomo poi le fantasie degli ecologisti. Di solito, poi dietro a tanto amore per la natura vi è sempre un interesse che serve a far guadagnare qualcuno. In questo caso i politici che gestirebbero un po' di soldi una parte dei quali finirebbero anche a loro vantaggio.
_ ______________________________
18/8 - MISSIONE LIBIA: Presa di posizione di tutte le capitali europee e degli Usa per intervento in Libia contro l'Isis. Giunge anche un sì da parte degli Usa per un intervento a guida italiana.
Se non siamo in grado neppure di bloccare l'invasione di stranieri disarmati come possiamo fare la guerra ai tagliagole senza che vi sia un soldato italiano morto. Al secondo soldato morto Renzi perderebbe le elezioni.

18/8 - ONU: Fino a ieri tra i vescovi imperava l'intervento di mons. Galantino che tuonava contro l'opposizione ed il governo sul problema degli immigrati. Poi è venuto l'intervento del card. Bagnasco che ha invocato l'intervento dell'Onu sulla tragedia dell'immigrazione. Intervento politicamente innocuo anche se importante ma di nessun effetto pratico. Il prossimo intervento dovrebbe rivolgersi sempre più in alto a Dio, l' unico che potrebbe fare qualcosa visto che gli altri non fanno niente.
L'Europa non conta nulla; quindi dobbiamo fare da soli, magari con l'aiuto del Padreterno.
_______________________________

18/8 - POLIGAMIA GAY: In Olanda esiste la multigenitorialità gay o le plurifamiglie omosessuali. Si tratta di questo ed attenzione a non perdervi tra i legami di “parentela”. Jaco e Sjoerd sono una coppia di omosessuali maschi “sposati” tra loro. Hanno anche un altro amico omosessuale, Sean, che ha rapporti sessuali con loro. Jaco e Sjoerd vorrebbero sposare anche Sean ma purtroppo, loro dicono, la poligamia sia etero che omosessuale è vietata in Olanda: ”Jaco e io siamo sposati da otto anni. Purtroppo non possiamo sposare Sean, altrimenti lo avremmo già fatto in un batter d’occhio“. Ma proseguiamo. Daantje e Dewi sono una coppia lesbica. Anche loro sono “sposate”. I cinque si conoscono da anni. La coppia lesbica avrà un figlio tramite una sesta persona. Ora vogliono che questo figlio sia educato da tutti e cinque gli omosessuali. Dunque si sono recati dal notaio per sottoscrivere un regolare contratto di educazione multigenitoriale gay: “Cinque genitori con uguali diritti e doveri, divisi in due famiglie: queste sono le condizioni del contratto che tutti noi abbiamo firmato e sottoposto al notaio“. (Da Nuova Bussola quotidiana)
L’esempio sopra riportato, sempre continuando in questa direzione, la nostra società diventerà una società orgiastica. Questo in nome della libertà, dei diritti civili. La democrazia senza principi, atea e nichilista non può che realizzare una società perversa.
____________________________
19/8 - ESTEROFILIA: Alla direzione di venti musei nazionali sono stati chiamati sette stranieri su venti. Inoltre, dei venti nominati la metà sono donne.
In perfetta linea con la visione sinistra del mondo. Gli stranieri in genere sono più bravi di noi. Altro aspetto il 50% deve essere obbligatoriamente costituito da donne. Terzo punto, la competenza è tutta da dimostrare. Generalizzando questa formula, nella crisi ci siamo finiti e da questa non ne usciremo.

19/8 - INCONGRUENZE: Nella scuola scoppia il solito caos. In un concorso del 2011 per professori e presidi sono successe varie incongruenze. Prima le buste trasparenti, poi le commissioni irregolari tra ricorsi e sospensive del Tar e sentenze del Consiglio di Stato tutto si è trasformato in una corsa ad ostacoli. Dopo tre anni di supplenze e reggenze i presidi finalmente saranno alla guida delle scuole assegnate. Inoltre, molti insegnanti sono finiti ad insegnare materie non richieste.
Sotto il sole non c'è niente di nuovo. Ricordo che in passato il sottoscritto passò di ruolo negli istituti tecnici avendo insegnato per due anni negli istituti professionali.
____________________________

19/8 - GIORNI FESTIVI: Alcune settimane fa è scoppiato il caso Elettrolux, l'azienda proponeva ad un centinaio di dipendenti di lavorare il giorno di Ferragosto. La condizione era di produrre più frigoriferi di alta qualità. A sentire i dirigenti, lavorare in quel giorno era indispensabile. A Melfi, la Fiat Chrysler si lavora anche di domenica per produrre la Jeep Renegade. Si lavora di domenica a seguito di un accordo sindacale firmato dopo la ristrutturazione delle linee che producevano la Punto. Il vescovo di Melfi ha scritto a Marchionne, Amministratore delegato perché rinunci a far lavorare gli operai la domenica e permettere ai dipendenti di trascorrere l'intera giornata di riposo con i loro familiari.
Vi è la tendenza sempre più frequente a far lavorare i dipendenti nei giorni festivi. Se non si lavora anche nei giorni festivi non si raggiungono gli obiettivi di vendita. Questa è la motivazione. Negli anni '70, vi era un problema analogo, bisognava abolire alcune festività religiose infra settimanali perchè gli italiani facevano troppe feste e si migliorava così la produzione. Le festività sono state abolite, si lavora sempre di più nei giorni festivi eppure la crisi economica è sempre più profonda.
_____________________________________

20/8 - MARTIRIO: Non passa giorno che quell'organizzazione criminale che si fa chiamare Isis non commetta qualche infamia. Ieri, il più famoso archeologo di Siria, custode del sito di Palmira, dopo giorni di torture perché svelasse dove teneva nascosto reperti archeologici, sarebbe stato decapitato ed il suo corpo appeso ad un lampione.
L'Isis è la più pericolosa organizzazione che sia sorta in Medio Oriente, nata in conseguenza dell'opera di destabilizzazione realizzata con le guerre all'Iraq all'Afghanistan ed alla Siria attuata dagli Occidentali. Se verrà permesso a questa istituzione di consolidare il suo potere in un vero Stato; potrebbe portare altri Stati islamici sulla stessa strada con la conseguenza di uno scontro inevitabile di notevoli proporzioni.
____________________________
20/8 - IL VIAGRA DELLE DONNE: Negli Usa messo in commercio Addyl, il primo medicinale per potenziare la libido femminile. Ha effetti collaterali pesanti: vertigini, svenimenti, insonnia. Mentre l'efficacia è limitata.
Era una richiesta delle femministe avere un farmaco che fa venire la voglia di avere la voglia. Tutti questo per realizzare la parità con l'uomo. Si va sempre più a caccia di illusioni poco morali ed anche pericolose per la salute.

20/8 - GERMANIA: Tutti temevano il voto tedesco a proposito dell'accordo sul prestito alla Grecia. Fino a pochi giorni fa il ministro Schaeuble era contrario all'accordo poi improvvisamente da falco diventa sostenitore della solidarietà per la Grecia. Così il Bundestag approva l'accordo voluto dalla cancelliera Angela Merkel. Il giorno precedente la Grecia aveva firmato un accordo per la cessione per 40 anni di 44 aeroporti ad un'azienda tedesca.
Basta ungere gli ingranaggi e la macchina funziona. Questa regola funziona sotto tutte le latitudini.
_____________________________________
21/8 - DIMISSIONI E VOTO: Il primo ministro greco Alexis Tsipras, non avendo i numeri sufficienti per fare le riforme pretese dagli accordi europei, gioca la carta delle nuove elezioni.
La scelta di Tsipras è necessaria ma non è detto che sia vincente.

21/8 - FUNERALE DEL PADRINO: In una chiesa di Roma, per la morte di Vittorio Casamonica, ritenuto capo di un clan mafioso si sono svolti i funerali con una presentazione esteriore alla chiesa molto insolita. Carro trainato da sei cavalli neri, seguito da un corteo di duecentocinquanta vetture. Un elicottero volteggiava in cielo e faceva cadere petali di rose. Due grandi pannelli con foto del defunto riportavano uno la scritta "Re di Roma" e l'altro "Hai conquistato Roma ora conquisterai il Paradiso". Il funerale è ritenuto uno scandalo ed i partiti ne fanno un caso politico.
Questo funerale è stata una inutile esibizione di prepotenza. Se si voleva impedire lo svolgimento in questi termini era possibile. Tuttavia, il funerale è solo una cosa marginale, il problema è l'esistenza della criminalità organizzata che continua a fare il bello e cattivo tempo.
_______________________________

21/8 - ESERCITAZIONI NAVALI: Venticinque navi e sottomarini delle flotte di Cina e Russia, hanno cominciato ieri e per nove giorni le manovre congiunte al largo di Vladivostok e nel Mar del Giappone. E' la seconda volta quest'anno dopo le esercitazioni di primavera nel Mar Mediterraneo. Allora le navi erano nove e quelle cinesi solo tre. Questa volta si tratta della più grande operazione condotta insieme delle forze navali di Pechino e Mosca. La Cina è da tempo impegnata in controversie per il possesso di isolotti col Vietnam, le Filippine ed il Giappone. L'esercitazione riguarda la difesa anti-sub e la difesa aeronavale. Per la prima volta le due flotte si preparano a prendere d'assalto una spiaggia affacciata sul Mar del Giappone. Chi ha orecchie intenda.
L'isolamento della Russia voluto dagli Usa, finirà per spingere Putin a rafforzare i rapporti con la Cina.
_______________________________
22/8 - ESPULSIONE: Marine Le Pen segretario del Front National, volendo trasformare il partito in una forza politica della destra moderata, ha deciso di cacciare il padre Jean-Marie Le Pen, per le sue posizioni ritenute troppo estremiste. Jean-Marie Le Pen, per contro ha ripudiato la figlia Marine.
In politica spesse volte per arrivare al potere occorre fare un parricidio politico. In questo caso, la cosa è tanto più vera in quanto, Jean-Marie è il fondatore del FN ed anche il padre di Marine.

22/8 - MONASTERO DI MAR ELIAN: Militanti dell'Isis hanno distrutto il monastero cattolico del V secolo. Il monastero era situato vicino ad Homs (Siria). Il monastero era stato restaurato dieci anni fa da padre Paolo Dall'Oglio.
Ennesima prova che con l'isis non esiste possibilità di dialogo. Barbari, ignoranti e fanatici. vogliono cancellare l'uomo e la storia.
_______________________________

22/8 - ARMI CHIMICHE: Tracce di armi chimiche, per la precisione gas nostarda sono state trovate su un frammento di un proiettile di mortaio esploso da miliziani dell'Isis contro le postazioni dei curdi in Iraq. Questa notizia è stata comunicata dal generale Kevin Killea, capo del Warfighting Marine Corps. L'attacco non ha fatto vittime ma, problemi fisici alle persone esposte con dolori e una forma di paralisi temporanea. Le armi chimiche finite in mano ai miliziani dell'Isis, probabilmente provengono dai depositi di armi lasciati dall'esercito iracheno in ritirata. L'esercito di Saddam era particolarmente fornito di armi chimiche.
In passato l'esercito siriano di Assad era stato accusato dell'uso di armi chimiche, cosa molto improbabile, visto che gli americani minacciavano di bombardare la Siria se non cedeva il suo arsenale di armi chimiche. Adesso, si scopre che L'Isis possiede armi chimiche e che in qualche caso ne ha fatto uso.
_______________________________
23/8 - ATTENTATORE SUL TGV: Un marocchino salito ad Amsterdam su un treno diretto a Parigi armato di un kalashnikov, alcune pistole ed un coltello è stato notato da alcuni soldati americani che dopo una colluttazione sono riusciti a bloccarlo e consegnarlo alla polizia. Sicuramente voleva compiere un attentato che per fortuna è fallito.
Spesse volte abbiamo paragonato questi attentatori ai membri della setta degli Assassini, ma, questi sono peggio. Gli Assassini uccidevano persone che ritenevano nemici della setta; questi, invece, solo per terrorizzare uccidono gente estranea e completamente innocente.
_______________________________

23/8 - UNIONI CIVILI: Il cardinale Anglo Bagnasco, presidente della Cei è intervenuto a proposito della legge sulle unioni civili. Il cardinale in una intervista al Corriere della Sera, boccia le unioni civili: non ad una legge ad hoc. "La Chiesa crede nella famiglia quale base della società, presidio dell'umano e garanzia per vivere insieme; la famiglia come è riconosciuta dalla Costituzione e come corrisponde all'esperienza universale dei singoli e dei popoli: papà, mamma e bambini, con diritti e doveri che conseguono il patto matrimoniale. Applicare gli stessi diritti della famiglia ad altri tipi di relazione è voler trattare allo stesso modo realtà diverse: è un criterio scorretto anche logicamente e, quindi un'omologazione impropria. I diritti individuali dei singoli conviventi, del resto, sono già riconosciuti in larga misura a livello normativo e giurisprudenziale". Le parole del cardinale sono condivise dal centrodestra, Lega e da parte della maggioranza (Ncd). A favore del ddl Cirinnà ora in commissione si sono epressi alcuni del Pd, il M5s e la sinistra estrema. Renzi aveva promesso che ci sarà la legge entro l'anno.
Intervento necessario e condivisibile anche se un po' tardivo.
_______________________________
23/8 - LA PREGHIERA DELL'ALPINO: Questa preghiera nella formulazione originaria era quella riportata in una lettera inviata alla madre dal soldato Gennaro Sora. Il testo originale conteneva tra l'altro l'omaggio al Re ed al Duce. Questi riferimenti sono stati poi tolti col cambio del regime. Nel 1972 il cappellano mons. Pietro Parisio con l'autorizzazione del comandate cambiò la frase che è stata rifiutata a S. Boldo, "rendi forti le nostre armi contro chiunque minacci la nostra Patria, la nostra bandiera, la nostra millenaria civiltà cristiana" sostituita da "rendici forti a difesa della nostra Patria e della nostra bandiera". Si arrivò al compromesso: la versione più antica si recitava solo se erano presenti tutti gli alpini mentre nella seconda versione negli altri casi.
Qualcuno ha pensato che non si debba essere fieri della nostra millenaria civiltà cristiana, gli alpini sono di diverso avviso. La preghiera storica ha un tono a volte bellicoso ma da essa non traspare nessuna espressione di avversione o di odio verso il nemico. La pretesa di attuare censure appartiene allo stupidamente corretto, tanto di moda tra i politici, gli ecologisti, i pauperisti ed anche tra alcuni sacerdoti sempre pronti a schierarsi col nemico.
_______________________________
ULTIMA ORA: BORSE ASIATICHE: Alla riaperture delle Borse si registra un forte calo in quelle asiatiche. Shanghai perde l'8% le altre rilevano cali meno consistenti ma significativi. La Borsa cinese ha ormai perso in pochi giorni i guadagni di un anno. Si registra una fuga di capitali dalla Cina non compensata dalla immissione di liquidità. Il rallentamento dell'economia cinese influenza tutti i mercati sia quelli delle materie prime che la Cina importa di meno sia quelli dell'esportazione verso la Cina. Bisognerà attendere qualche mese ancora per capire qual è la situazione dell'economia reale per capire l'entità della crisi.
_______________________________

ANNOTAZIONE
IL FUNERALE DEL MAFIOSO
In questi giorni abbiamo visto in televisione e dai giornali il funerale del capo clan Vittorio Casamonica che per definizione sarebbe uno dei re di Roma persona che attraverso traffici illeciti sarebbe molto importante. Il suo funerale è stato la rappresentazione visiva di persona importate. Esibizione che la famiglia ha voluto dare come prova di importanza e di autorità. del loro capo. Dai pannelli esibiti si indica la certezza di conquistare il Paradiso da parte del soggetto così come è stato importante sulla terra. Carro funebre con sei cavalli, elicottero svolazzante in cielo dal quale cadevano petali di rosa servivano a dare solennità alla funzione. La musica del Padrino serviva a confermare da quale fonte veniva l'autorità e le ricchezze accumulate. La notizia ha fatto il giro del mondo senza particolare meraviglia. I politici dell'opposizione hanno approfittato per dire che la mafia impera anche a Roma e la giunta Marino deve dimettersi. I politici della maggioranza hanno detto che ci sono state delle responsabilità e chi ha sbagliato pagherà.

Se ce ne fosse ancora bisogno, il funerale di Casamonica è la firma della sua appartenenza alla mafia. Qualcuno ha detto come mai, se tutti sanno che Vittorio Casamonica era un mafioso, non era in galera? Questo vuol dire che le leggi attuali ed i giudici attuali non sono in grado di eliminare la criminalità organizzata. Lo starnazzare dei politici di qualunque estrazione ha poco senso. il funerale è solo una minima cosa. Nessuno, finora è stato in grado di proporre qualche iniziativa per porre fine alla mafia. Il sistema attuale continuerà a perpetuare l'esistenza della criminalità organizzata.
_______________________________


IL FUNERALE DI UN MAFIOSO
DAL TONO UN PO’ SPOCCHIOSO

Nella Roma capitale
si è fatto un funerale.
Carro di lusso e cavalli,
processione di vetture,
arrivate da monti e valli,
per l’omaggio e altre cure.
Un elicottero svolazza,
sul corteo e sulla piazza.
Lancia dei petali di rosa
per il re che si riposa.
Passa poi il malandrino,
c’è la musica del padrino.
Politici e intellettuali,
televisioni e giornali.
È uno scandalo mortale,
far così un funerale!
Ma Pasquino, impertinente,
"chi governa è incompetente.
Per la sua illecita carriera,
doveva star già in galera.

_______________________________
IL LIBRO DELLA SETTIMANA

LA VITA QUOTIDIANA
NELL'ANTICA ROMA

di Karl Wilhelm Weeber
Ed. Newton - Euro 15
La civiltà romana, insieme a quella greca, è alla base della civiltà occidentale. Di essa conosciamo i grandi personaggi, la potenza militare, le prestigiose istituzioni politiche e culturali. Ma senza prenderne in esame le fondamenta per così dire 'profane', si corre il pericolo di conferire a tutto il suo edificio un aspetto vuoto, solo di facciata. Una parte importante di queste fondamenta è la vita quotidiana, e non solo quella dei ceti agiati, ma anche quella del popolo: contadini e salariati, schiavi e liberti, massaie e artigiani. Tutti costoro hanno contribuito a forgiare la civiltà romana, e anche di loro si parla nei circa 220 lemmi di questo libro. Attraverso le sue pagine il lettore potrà osservare signore eleganti intente a fare acquisti nelle 'boutique' di lusso, il fumoso retrobottega di un'osteria, i rapporti nella famiglia, dove i conflitti generazionali provocavano tensioni malgrado la rigorosa 'patria potestas'. Ma potrà anche conoscere le salvaguardie previdenziali in caso di malattia, disoccupazione e altri rischi, seguire uomini e donne al lavoro e nel tempo libero, accompagnare in Egitto un ricco uomo d'affari, o mescolarsi ai pazienti in attesa in un ambulatorio medico. Il volume si rivolge agli amanti dell'antichità, agli studenti e a coloro che per professione insegnano nelle scuole storia antica. Ma anche a chiunque voglia gettare lo sguardo al di là delle vicende e dei personaggi tramandati dalla Storia, per cogliere, in tutta la loro varietà e vivacità, gli aspetti umani della vita delle donne e degli uomini che vivevano nell'antica Roma.
_______________________________
LA MIGLIORE DELLA SETTIMANA

IL FUNERALE CASAMONICA
Quando mafia fa l'elogio di sè stessa




























Vignetta di Mauro Biani

___________________________________