Associazione
Cattolici Genovesi

 



















Indice generale
del sito




Collegamenti
a siti consigliati




Home


Mail

 
 
   

 
Christus Vincit


Cattolici Genovesi

Cercare la Verità - Conoscere la Verità - Difendere la Verità


 

Questo sito Internet dal titolo si può rilevare l'intento di affermare nel campo della comunicazione una voce cattolica chiara e forte su ogni argomento che quotidianamente si presenta.
Molti sono i temi che intendiamo affrontare con semplicità e chiarezza in modo da essere compresi da tutti coloro che intendono abitualmente avere contatti.
Noi ci rivolgiamo a tutti e speriamo di fare di questo sito non solo un modo per trasmettere informazioni, idee ma, desideriamo che coloro che troveranno il nostro modo di affrontare gli argomenti di loro gradimento ci facciano conoscere le loro opinioni, ci inviino se credono materiale che in ogni caso verrà esaminato e se ne terrà conto successivamente. Anche per coloro che volessero farci una critica, speriamo garbata, sempre nell'ambito delle nostre possibilità cercheremo di rispondere in qualche modo.
La nostra aspettativa è quella di creare le premesse per favorire la crescita di un punto di riferimento, dando non solo a chi collabora di far conoscere le proprie idee ma anche ad altri a partecipare alla formazione di un centro di opinione. La vastità degli argomenti affrontati ci permettono di dare un'idea precisa della nostra visione delle cose che è e che deve essere sempre cattolica.
Non abbiamo la pretesa di far la predica a nessuno, né pretendiamo di giudicare gli altri migliori o peggiori di noi, la cosa non ci interessa, ma sulle idee, sui comportamenti esprimiamo sempre la nostra valutazione.
Spesse volte nel dire la verità forse qualcuno può esserne dispiaciuto, non è nostra intenzione offendere nessuno, ma ciò che riteniamo giusto non deve essere taciuto.
Chi siamo ? Siamo cattolici senza nessun aggettivo. Le tante classificazioni di cattolici molte volte sono riduttive, spesso devianti ed a volte sicuramente errate, per questo le rifiutiamo.
Apprezziamo i progressi della scienza e della tecnica ma riteniamo che il mondo presente non sia dominato esattamente da una visione cristiana; anzi, dall'esatto contrario. Molte delle cose che ci vengono gabellate come progresso, diritti umani o diritti di libertà siano esattamente il contrario; regresso, licenza e schiavitù. Chi avrà pazienza di seguirci capirà presto a cosa ci stiamo riferendo.
Un'ultima cosa, vogliamo ancora dire, in quanto cattolici noi non abbiamo né complessi di colpa per la storia passata né riteniamo di dover ricorrere ad altre istituzioni civili o religiose per poter essere cattolici. Ricerchiamo la verità ma, i fondamenti li conosciamo già con certezza senza bisogno di rivolgere la nostra attenzione altrove. Siamo fedeli alla Santa Romana Chiesa perché crediamo a tutti i dogmi così come ci sono stati proposti, seguiamo i comandamenti ed i principi morali da sempre stabiliti.

Il sito si articola in vari comparti dove trovano opportuna collocazione i vari argomenti. Chiunque sia interessato a partecipare è invitato a contattare i responsabili dei vari settori.


COME VISITARE IL SITO
la cosa più spiacevole è perdere tempo e farlo perdere agli altri. Pertanto, il modo più veloce per vedere i contenuti è quello di esaminare per primo
L'INDICE GENERALE DEL SITO
Se troverete qualcosa di interessante, potrete poi entrare nei singoli settori.
Grazie per la scelta.
 

Rino Tartaglino           


 
 

___________________________________

(cultura)

Foglio per comunicazione ai soci
___________________________________
_____________________________________________________________


ULTIMI INSERIMENTI
- 1/5/2004
(cultura - scienza - fede)
LA PASSIONE DI CRISTO - Così come è avvenuta

_____________________________________________________________
- 31/10/2004
(Difesa della vita)
ARE THE DEAD REALLY DEPARTED WHEN WE REMOVE THEIR ORGANS ? - On a subject concerning the end of life, and that is particularly the matter of the removal of organs from corpses

_____________________________________________________________
- 31/12/2004
(Europa)
LA FINE DELL'UNIONE EUROPEA - L'ingresso della Turchia in Europa

_____________________________________________________________
- 7/1/2005
(Difesa della vita)
QUESTIONI MORTALI - L'attuale dibattito sulla morte cerebrale e il problema dei trapianti di R. BARCARO e P. BECCHI- Introduzione

_____________________________________________________________
- 20/5/2005
(Difesa della Vita)
I CATTOLICI SI ASTENGONO SUL VOTO DEL REFERENDUM - Volantino

____________________________________________
- 31/5/2005
(Progetto Europa)
L'EUROPA E LA GEOPOLITICA AMERICANA - Chi domina il blocco eurasiatico-africano domina il mondo

____________________________________________

- 30/9/2005
(Una voce)
TORNIAMO ALLA MESSA IN LATINO - A seguito della Messa in "zeneize" una lettera di Francesca Poluzzi

____________________________________________

- 15/4/2006
(Difesa della vita)
DONARE GLI ORGANI E MORTE CEREBRALE
Le cose da sapere di Carlo Barbieri
_____________________________________________

S. MESSA IN LATINO
(rito romano antico)

DOMENICHE E FESTE DI PRECETTO

ORE 9,00

CHIESA DI S. STEFANO
(sopra) Via XX Settembre - GENOVA - Tel. 010.58.71.83

ASS. UNA VOCE - GENOVA

___________________________________
_______________________________


- 30/1/2008
(vita)
WELBY E IL PENSIERO CATTOLICO
Condanna dell'eutanasia di Carlo Barbieri
___________________________________

- 30/1/2008
(vita)
WELBY: RIFIUTO DI CURE O EUTANASIA? (parte I)
Considerazioni giuridiche sul caso Welby del prof. Paolo Becchi
___________________________________


- 3/4/2008
(vita)
MORTE CEREBRALE E TRAPIANTO DI ORGANI
Libro del Prof. Paolo Becchi - recensione del Dott Carlo Barbieri
___________________________________

- 3/4/2008
(vita)
LA MORTE CEREBRALE E' LA FINE DELLA VITA?
relazione della Dott. Rosangela Barcaro
___________________________________

- 8/7/2008
(vita)
INFORMAZIONE
La disinformazione sui problemi dei trapianti può essere colmata da alcune letture - consigli del Dott Carlo Barbieri
___________________________________

- 20/11/2008
(vita)
Il nuovo regolamento sulle modalità per l'accertamento e la certificazione della morte. Primi rilievi critici.
del Prof. Paolo Becchi
___________________________________

- 1/10/2009
(vita)
La biopolitica non ammette la libertà di coscienza
Prof. Paolo Becchi
___________________________________
- 30/10/2009
(Archivio)
CATTOLICI GENOVESI - N° 2 novembre 2009

___________________________________

- 30/10/2009
(Incontro)
CATTOLICI GENOVESI - N° 2 novembre 2009

___________________________________

- 10/1/2012
(vita)

___________________________________

- 20/1/2012
(voce)

___________________________________

- 20/1/2012
(Politica - costume - società)

___________________________________

- 19/2/2012
(Cultura)

___________________________________

- 1/1/2013
(una voce)
___________________________________

- 7/1/2013
(vita)

___________________________________

- 7/1/2013
(voce)

___________________________________

- 17/3/2013
(Politica - costume - società)

___________________________________

- 17/5/2013
(voce)
___________________________________

- 21/12/2014
(Cultura)

___________________________________

- 23/6/2015
(Vita)

___________________________________

26 Luglio 2015            Informazioni            N° 30
_________________________________________
      Foglio di comunicazione interna
www.cattolicigenovesi.org
Tu non devi essere un predicatore, ma hai una maniera efficacissima per predicare: il buon esempio.

Don Bosco

_________________________________________
SANTI E BEATI

Santa BRIGIDA di Svezia Religiosa – Festa 23 luglio
Finsta, Uppsala (Svezia), giugno 1303 – Roma, 23 luglio 1373
Compatrona d'Europa, venerata dai fedeli per le sue «Rivelazioni», nacque nel 1303 nel castello di Finsta, nell'Upplandi (Svezia), dove visse con i genitori fino all'età di 12 anni. Sposò Ulf Gudmarson, governatore dell'Östergötland, dal quale ebbe otto figli. Secondo la tradizione devozionale, nel corso delle prime rivelazioni, Cristo le avrebbe affidato il compito di fondare un nuovo ordine monastico. Nel 1349 Brigida lasciò la Svezia per recarsi a Roma, per ottenere un anno giubilare e l'approvazione per il suo ordine, che avrebbe avuto come prima sede il castello reale di Vastena, donatole dal re Magnus Erikson. Salvo alcuni pellegrinaggi, rimase a Roma fino alla sua morte avvenuta il 23 luglio 1373. La sua canonizzazione avvenne nel 1391 ad opera di Papa Bonifacio IX
____________________________________________
EDITORIALE
L’EUROPA CHE NON VOGLIAMO

L’Europa dei banchieri, delle logge segrete, dei burocrati e dell’etica deviata non è la nostra Europa.
Quando sono state gettate le radici della Unione europea, appena terminata la II Guerra Mondiale si voleva creare, in primo luogo, un’alleanza tra popoli per evitare che vi fossero altre guerre fratricide in Europa. E nel lungo periodo, arrivare a costituire un vero e proprio Stato. Tutto questo avveniva a seguito della sconfitta e sotto l’ombrello americano che ci difendeva dal pericolo sovietico. La sovranità dei Paesi europei era limitata ma poiché sia gli Usa che i Paesi europei avevano un bisogno reciproco di fronte al potenziale nemico, questi limiti di sovranità non pesavano molto; visto, il rischio di finire tra le braccia dell’orso sovietico. La caduta del comunismo ha visto il trionfo del liberismo.
IL POTERE: La cessione della sovranità degli Stati alle Banche centrali, praticamente il destino economico degli Stati finisce sotto il controllo dell’alta finanza internazionale. Quindi, a comandare in Europa non sono i governi nazionali e neppure l’Unione europea ma la setta mondialista che dirige l’alta finanza.
LA BUROCRAZIA: La burocrazia europea come tutte le burocrazie deve solo rendere operative delle decisioni altrui. Nella Ue la burocrazia stabilisce regole operative che sono troppo invadenti, in molti casi assurde e sempre a danno di qualche operatore. Tanto per fare un esempio: le vongole devono essere 25 mm quando nell’Adriatico la misura media è 22 mm quindi, questa norma fa cessare una normale attività.
GIUSTIZIA EUROPEA: la Corte di giustizia europea emette delle sentenze come già fanno i giudici di molti Stati inventandosi norme giuridiche e gli Stati dovrebbero adeguarsi. Occorrerebbe avere un codice europeo contenente poche norme concordate tra tutti gli Stati con l’indicazione di una precisa spiegazione interpretativa in modo che i giudici non possano inventarsi leggi inesistenti.
ETICA: Nella Ue si cerca di imporre agli Stati nazionali e quindi ai popoli l’etica neognostica che si definisce in termini correnti: laicista. Dove ogni devianza antisociale diventa un diritto quindi diventa di fatto lecita. In una società dove si ha il degrado morale gli individui perdono la loro identità si colpevolizzano e finiscono per accettare i sacrifici che vengono loro imposti. Il laicismo è uno strumento del controllo sociale. Tutto questo voluto dalla élite mondialista che di fatto ci governa. Questi principi laicisti che vengono introdotti con le leggi o forzatamente imposti dalle sentenze mirano a sostituire la morale cristiana che diventa di fatto incompatibile.
Per tutti questi motivi questa Ue non è accettabile. Va ricostruita su basi diverse.

Rino Tartaglino

_______________________________

ILLUSTRAZIONE: Simbologia massonica: Il potere in Europa è sotto l'egida della massoneria
_______________________________
DOMANDE

Siamo nati per uno slancio d’incontro, di amore e di gioia dei nostri genitori? Siamo nati perché la nostra mamma ha subito violenza e pur non desiderandoci ha sentito il dovere e la missione di non sopprimere la nostra esistenza? Sono domande che gli esseri umani si pongono. Ma vanno oltre; chi ha originato l’umanità, quale lo scopo assegnato alla nostra vita? Siamo degli esseri puramente animali dominati dall’istinto, oppure abbiamo una ragione che lo domina e che ci volge ad una scelta di bene? È esistente un bene, oppure ognuno fa quello che gli pare ed a conti fatti concluderà se sono state positive le proprie azioni? Ed oltre la ragione che ci distingue dagli animali, siamo dotati di una spiritualità che porta che porta al superamento di noi stessi? La dedizione, il sacrificio, l’eroismo, sono pazzia o suprema grandezza? Ed ancora giunti al termine della nostra vita dovremmo fregarcene di come essa è stata, tanto tutto è finito? Oppure sentiamo nel profondo del nostro essere che è prezioso il nostro buon ricordo che qualcuno peserà le nostre vite? Molti sentono il bisogno di misericordia e perdono e credono in un Lui che ci viene incontro per darceli: ed ancora è vero ciò che si canta alle nostre esequie: “La vita non è tolta ma trasformata”.

Renzo Mattei

_____________________________
20/7 - TRASFERIMENTI: Sull'immigrazione, per l'Italia è l'ultima carta da giocare, anche se la partita sembra già chiusa. La riunione fissata per oggi sembra basata su buone intenzioni ed altrettante buone parole ma per l'impegno di trasferire qualche decina di migliaia di migranti in altri Paesi della Ue sembra impossibile.
Il problema dei migranti non viene risolto a livello europeo; quindi, dobbiamo risolverlo da soli.

20/7 - GRECIA: Alcune osservazioni sugli ultimi accordi tra Eurogruppo e Grecia. La gran parte dei nuovi prestiti che arriveranno alla Grecia serviranno a pagare i debiti. Le banche hanno chiuso perché erano senza liquidità. Il debito greco a detta del Fmi è insostenibile e va tagliato. Negli ultimi mesi la Grecia ha perso il 4% del Pil.
Alla luce di queste considerazioni le dure norme di austerità non possono che aggravare la situazione. Per i tedeschi che hanno imposto queste norme che noi chiamiamo di austerità, loro li definiscono politica di risparmio. Il risparmio è una virtù mentre l'austerità è una penitenza.
_____________________________

20/7 - RAMADAN E LE ALTRE FESTE: Nei giorni scorsi, il presidente degli Usa Barack Hussein Obama ha proposto che l'ultimo giorno del Ramadan diventi giorno di vacanza nelle scuole americane. Nella Francia, così attenta alla laicità e ai "valori repubblicani", la notizia non poteva passare sotto silenzio. Jonathan Bouchet-Petersen dopo aver ricordato su Liberation che "6 dei nostri 11 giorni di vacanza hanno un'essenza cattolica", fa una proposta radicale: "laicizzare e dunque rifondare tutti i nostri giorni di vacanza, ad eccezione del Natale". L'unica festa "con una dimensione quasi universale".
Tutti parlano del Ramadan giornali e televisioni di mezzo mondo Italia compresa. Vorrei chiedere a questi signori, Obama compreso: "Che cosa ha dato all'Europa ed all'America l'Islam?". La risposta è zero! Anzi, in negativo, ha creato solo problemi. Quanto al comunista di Liberation se ci sono delle feste cristiane è perché la Francia per molti secoli è stata cristiana ed ha fondato su questa religione le sue radici la laicizzazione completa di una nazione vuol dire distruggere la sua cultura, la sua identità i suoi valori quindi la condanna alla sua scomparsa.
_ ______________________________
21/7 - RAPITI: Dopo un lungo pedinamento sono stati sequestrati quattro tecnici italiani dipendenti dalla impresa Bonatti impegnata in un impianto petrolifero. Non si conosce chi siano i rapitori.
La debolezza politica dell'Italia sul piano internazionale, espone maggiormente i nostri cittadini ai rischi di rapimenti sia per scopo di estorsione che per richieste di contropartite politiche.

21/7 - SANZIONI: Il governo britannico sempre schierato nel sostenere le sanzioni contro la Russia ma, approva gli acquisti di petrolio della Bp (British Petroleum).
Come nella Fattoria degli animali vi sono alcuni che sono più uguali degli altri. Se lo stesso comportamento della Bp fosse stato tenuto dall'Eni, gli Usa avrebbero sanzionato la nostra impresa petrolifera. Con la Bp non succederà nulla.

21/7 - CAMBIO SESSO: Un uomo si presenta davanti ad un tribunale perché venga anagraficamente indicato come donna. Il giudice sancisce che quell'uomo è una donna.
Ormai i giudici possono fare qualunque cosa; anche negare la realtà.
_______________________________

21/7 - STRAGE IN TURCHIA: Un gruppo di ragazzi e ragazze di origine curda si erano riuniti nella cittadina di Suruc per dare inizio all'idea di partire per la Siria ed andare a ricostruire Kobane, la città martire da poco liberata dall'assedio delle soldataglie dell'Isis. Una giovane diciottenne imbottita di tritolo si è insinuata tra i ragazzi, si è fatta esplodere provocando la morte di 30 ragazzi ed il ferimento di numerosi altri. L'Isis ha tentato di infiltrare armati nella città di Kobane ma dopo l'uccisione di 200 civili questo tentativo è stato respinto. La Turchia di Erdogan ha in qualche modo aiutato l'Isis lasciando passare alla frontiera combattenti che andavano ad infoltire le file del califfato. L'obiettivo della Siria è la cacciata di Assad, l'avanzata dell'Isis finora non dispiaceva alla Turchia. Nello stesso tempo, la Turchia ha il problema curdo. I curdi vorrebbero realizzare uno Stato correggendo le frontiere di Turchia, Iraq ed Iran. (foto: i ragazzi curdi prima della strage)
Dopo questo attentato la Turchia difficilmente potrà ignorare di agire contro l'Isis.
________________________________

22/7 - RENZI IN ISRAELE: Il primo ministro italiano va in Israele mostrando l'intenzione di appoggiare la politica israeliana e la sicurezza del Paese; in realtà è Renzi che vuole avere un riconoscimento da parte di Gerusalemme. Succede sempre così: i nostri governanti vanno alla City, poi a Washington ed infine a Gerusalemme a trovare consenso e legittimazione internazionale. Renzi ha detto: "La sicurezza di Israele è anche la sicurezza dell'Italia e dell'Europa, abbiamo un destino comune da condividere. Oggi siamo tutti Davide contro nemici barbarici che usano la religione per portare terrore, miseria e morte". Il quotidiano Times elogia Renzi e lo paragona a Tony Blair (" come lui ha sfidato i dogmi della sinistra tradizionale"). In pratica, ottenuto il consenso.
La politica estera italiana funziona così.
____________________________
22/7 - UNIONI GAY: L'Italia deve introdurre il riconoscimento legale per le coppie dello stesso sesso. L'ha stabilito la Corte europea dei diritti umani. I giudici di Strasburgo hanno condannato Roma per la violazione dell'art. 8 - il diritto al rispetto della famiglia e della vita privata - della convenzione europea dei diritti umani, per il mancato riconoscimento delle unioni omosessuali.
Poiché i giudici europei ubbidiscono ad un'etica neognostica radical-massonica secondo la quale qualunque comportamento diventa lecito e trasformato in un diritto, il problema non è più discutere sui singoli casi come ad esempio le unioni gay ma è mettere in discussione tutto l'impianto etico della Ue. Secondo l'indirizzo sopra esposto, il cristianesimo sarebbe fuori legge perché incompatibile con le linee di tendenza della normativa europea. Stiamo assistendo ad uno scontro di civiltà, si vuole sostituire la morale cattolica con i laicismo. Mi auguro che i cattolici di tutti i livelli gerarchici se ne rendano conto e siano pronti a contrastare questa nefasta tendenza.

22/7 - MORETTI: "Mi hanno costretta in campagna elettorale a vestirmi da ferrotramviere, e mettermi il burqa e non andare mai in Tv"; con queste parole Alessandra Moretti ha giustificato la sua sconfitta alla presidenza per la Regione Veneto vinta da Luca Zaia. E ancora ha continuato la Moretti: "Nella mia idea di Ladylike significava nient'altro che questo: una donna ha diritto di piacersi, dobbiamo finirla con questi bacchettoni e questa bigotteria che ci impone, per essere credibili, di essere come degli uomini".
La Moretti l'abbiamo ascoltata più volte in Tv e ci siamo convinti che poteva scegliere qualsiasi abbigliamento che non aveva nulla da dire.
____________________________



23/7 - TRAFFICO DI ORGANI: Due membri pro-life del Center for Medical Progress nel luglio del 2014 hanno incontrato sotto copertura la dott.ssa Deborah Nucatola, Senior Director del servizio medico della International Planned Parenthood Federation (IPPF), la più potente organizzazione abortista al mondo con sede negli USA. L’incontro è stato filmato di nascosto e la registrazione è stata resa pubblica in questi giorni. Nel video la Nucatola, che sovraintende al lavoro di tutti i centri della IPPF sin dal 2009, ha rivelato che la sua organizzazione vende organi e parti del corpo di feti e bambini abortiti. Il Codice penale statunitense così recita: «Vendere o comprare parti del corpo umano è crimine federale» (42 US Code 274 e) e questo commercio è sanzionabile fino a 10 anni di carcere e mezzo milione di dollari. La Nucatola nel video ha poi rivelato che ogni parte del bambino può valere dai 30 ai 100 dollari. Calcolando il numero di aborti che compie ogni clinica affiliata con l’IPPF, quest’ultima potrebbe guadagnare sui 100mila dollari all’anno per clinica. Il video è ormai una realtà virale in rete. La IPPF ha risposto alle critiche dicendo che riprendere di nascosto un suo dirigente «è stato immorale» (sic) e che in realtà prelevano tessuti fetali per curare le persone. Ma tutti hanno compreso che in realtà si trattava di una scusa pietosa. (da Corrispondenza Romana).
Se lo scopo dell'IPPF è fare il maggior numero di aborti, il commercio di organi è la conseguenza naturale.
____________________________
23/7 - NON SI TRATTA: Sempre alla ricerca di chi sono i rapitori degli italiani sequestrati in Libia, il ministro Alfano nel sospetto che nel sequestro siano coinvolti gli scafisti ha detto: "Con gli scafisti non si tratta". Intanto la Digos ha arrestato due stranieri che progettavano attentati alla base Nato di Ghedi.
Noi non siamo in grado di accettare l'invasione di cento o duecento mila migranti all'anno,; quindi, siamo di fronte ad un atto di guerra alla quale dobbiamo essere in grado di far fronte. Poiché, continuiamo a chiedere aiuto all'Europa perché prenda qualche migliaio di migranti ma non otteniamo niente, le parole decise di Alfano suonano ridicole. Sottobanco l'Italia cede a tutti i ricatti. Per questo il rapimento di italiani è sempre un successo per i manigoldi libici di qualunque indirizzo politico.

23/7 - GIOCO D'AZZARDO: La 'ndrangheta si è infiltrata nel gioco e sulle scommesse on line: dopo mesi di indagini della polizia postale sono stati effettuati 41 arresti, sequestrati 2 miliardi e bloccate società italiane e maltesi che gestivano il gioco d'azzardo. Nell'attività di queste società vi era anche il riciclaggio di denaro derivante da estorsioni e commercio della droga.
Il gioco d'azzardo in una buona percentuale crea dipendenza, questo è già un buon motivo per vietarlo. Se poi parliamo di giochi d'azzardo via internet bisogna far chiudere i siti sempre.
_____________________________________
24/7 - 7 STATI: La crisi nell'Eurozona, il dramma greco non hanno fatto una grande pubblicità alla moneta unica. Vi sono 7 Stati che sono molto titubanti se entrare nell'eurozona e per adesso, pensano di rinviare l'ingresso. Gli Stati sono i seguenti: Bulgaria, Croazia, Danimarca, Polonia, Romania, Ungheria, Svezia e Regno Unito. Il Regno Unito non esclude neppure di uscire dalla Unione europea.
Visto come fanno funzionare l'Euro chi ha la fortuna di esserne fuori fa bene a stare dov'è.

24/7 - 41 ANNI DOPO: Sembra il titolo di un romanzo di Dumas nella realtà, è tutto vero. Dopo 41 anni arriva la sentenza dell'attentato di Piazza della Loggia dove morirono 8 persone e 102 furono ferite. La sentenza si e conclusa con due ergastoli. Confermata la pista degli estremisti di destra di Ordine Nuovo.
Se la sentenza ritardava ancora di qualche anno, all'ergastolo mandavano due cadaveri.
_____________________________________

24/7 - LA SECONDA TERRA: C'è un pianeta simile al nostro che si trova a 1.400 anni luce dalla Terra L'ipotesi è che su Kepler-452b (questo è il nome dato al pianeta), scorra l'acqua quindi, potrebbe esserci la vita. Così si scatenano scienziati e giornalisti propensi a credere che la vita si sia formata come diceva Monod per caso balenando l'idea che non siamo più soli. Così, la possibilità di incontrare dei Renzi, dei Monti o dei Berlusconi su questa seconda Terra verrebbe presa come prova dell'inesistenza di Dio.
Tenuto conto che Kepler-452b è più grande della Terra, lo stesso vale per il suo Sole, probabilmente la massa è più grande di quella terrestre col rischio che un uomo su quel pianeta a parità di tutte le altre condizioni chi sulla Terra pesa 70 kg su Kepler ne peserebbe 3 o 400 kg. Praticamente, un uomo non potrebbe vivere. Abbiamo ancora 1.400 anni luce per provare il contrario.
_______________________________

25/7 - TURCHIA: Dopo la strage di Suruc la Turchia ha deciso di accelerare i tempi si sarebbe accordata con i sauditi e scatenare la guerra all'Isis. Aerei turchi hanno attaccato le basi dell'Isis ma hanno anche colpito basi curde del Pkk. Inoltre la Turchia ha concesso agli americani l'uso della base di Incirlik per attacchi alle basi del califfato. Per la Turchia di Erdogan, l'obiettivo primario è quello di accelerare la caduta di Assad ed in secondo luogo di contenere l'Iran. Il vero obiettivo di questa lunga guerra civile alimentata dall'esterno è la sostituzione di Assad. A questo disegno vi partecipano l'Isis, la Turchia , l'Arabia saudita, gli Emirati del golfo, gli Usa ed indirettamente anche Israele.
Da queste notizie prese dai giornali ci rendiamo conto che democrazia, libertà, primavere di vario genere non interessano a nessun contendente. E' semplicemente una lotta di potere.
_______________________________
25/7 - PD E LE TASSE: Renzi dopo aver cercato di rimanere sulla cresta dell'onda lanciando tante riforme, molte delle quali parziali e quasi tutte che non interessano la gente comune si è trovato in calo nei sondaggi allora ha puntato su una delle tre cose che interessano la gente comune: le tasse, il lavoro e le pensioni. La cosa di effetto immediato sono le tasse. Renzi dice che ridurrà le tasse per la cifra di 50 miliardi ed in primo luogo l'abolizione della tassa sulla prima casa. Quelli della sinistra del Pd lo accusano di berlusconismo. Anche a livello europeo si manda il segnale che è meglio ridurre le tasse sul lavoro che sulla prima casa.
Tutti vorremmo che Renzi riuscisse a ridurre la Tasse ma quelli del suo stesso partito non sono d'accordo e probabilmente neanche l'Europa è disposta a fare sconti. Se succederà qualcosa sarà di pura propaganda, diminuisce qualcosa sulla prima casa ed aumenta sulle seconde case. La sinistra è disposta a sentire le ragioni dell'alta finanza ma non vuole venire incontro al ceto medio che non ha intenzione di dargli il voto perché non vuole quel falso socialismo capace solo di redistribuire la povertà.

25/7 - INTERCETTAZIONI: In Commissione è passata la proposta che stabilisce il carcere da sei mesi a quattro anni per chi registra di nascosto in video ed audio le conversazioni di politici. La proposta viene da un parlamentare di Ncd.
I fuori onda sono le sole occasioni che i politici hanno di dire la verità. Adesso dovremo accontentarci di ascoltare solo le pubbliche bugie Come dice la canzone "la verità mi fa male".
_______________________________

26/7 - SCUOLE PARITARIE: Il Comune di Livorno ha fatto ricorso alla Cassazione con la pretesa che due scuole gestite da religiosi dovessero pagare l'Ici arretrata per un totale di 400 mila euro. La Corte di Cassazione ha accolto il ricorso. In precedenza la Commissione tributaria della Toscana aveva deciso in maniera favorevole agli istituti religiosi. La Cei giudica la sentenza come "decisione ideologica". Mons. Nunzio Galantino Segretario generale della Cei (foto) dice esplicitamente: "Vogliono umiliare la Chiesa. Così molti istituti chiuderanno". Esultano i soliti nemici della Chiesa: i radicali i parlamentari di Grillo e la sinistra in generale. Il governo si impegna a riesaminare la faccenda.
Che ci sia l'intenzione di far chiudere le scuole paritarie gestite da religiosi è per qualcuno un'aspettativa augurabile. Quaranta anni fa gli istituti scolastici religiosi erano molti di più, in questi anni si sono ridotti a poche migliaia perché i loro bilanci erano in rosso. Non mi pare vi siano istituti che forniscono l'istruzione a costi elevati e per giovani dell'alta società. Di solito riguardano figli del ceto medio che per tradizione o per necessità mandano i figli in questi istituti. Poiché si vuole non privilegiare questi istituti al limite del non profit. si può trovare una soluzione facendo pagare una percentuale del reddito effettivo prodotto esentando quegli istituti che hanno un bilancio in rosso o semplicemente in pareggio. Una scelta diversa avrebbe il solo scopo di cancellare le scuole gestite da religiosi.
_______________________________
26/7 - TASSA PER L'EUROPA: Il ministro delle Finanze tedesco Wolfgag Schaeuble pensa alla creazione di un superministro che gestirebbe un bilancio separato e potrebbe imporre un'eurotassa. A Mario Monti gli sarebbe stato concesso il tempo di 11 mesi per elaborare la proposta di bilancio separato che verrebbe discussa dal Parlamento europeo nel 2016. La Merkel è scettica rispetto alla proposta del suo ministro.
Due disgrazie insieme. La tassa europea e Mario Monti.

26/7 - ROMA: La nostra capitale sta diventando famosa in senso negativo. Giornali stranieri come il New York Time documentano con foto la spazzatura che invade molte strade di Roma. Il super affollamento della metropolitana e servizi di trasporto carenti. Intanto il sindaco Marino perde altri due assessori.
Marino un po' è sfortunato e un po' incapace passa da un disastro all'altro. Renzi non sa come licenziarlo perché più a lungo dura la carriera di sindaco di Marino, più diventa certa la perdita della città di Roma da parte del Pd. L'idea di smontare la giunta facendo dare le dimissioni agli assessori può essere buona ma Marino è testardo e non vuole arrendersi e la commedia capitolina va avanti.
_______________________________
ULTIMA ORA: Amnèsia è il nome di una droga formata da un miscuglio di cannabis e metadone oppure di cannabis ed eroina. E' una droga molto richiesta, si fuma e costa solo 5 euro. I suoi effetti sono gravissimi. Azzera la memoria, altera la percezione della realtà, crea rapidamente dipendenza e può danneggiare severamente il cervello. Per l'assunzione di questa droga, tre ragazzini di Napoli sono rimasti a lungo paralizzati. Quelli che vogliono legalizzare la droga desiderano una società di debosciati e di morti.
_______________________________

ANNOTAZIONE
SENTENZA CHOC OVVERO IL CAMBIO DI SESSO E’ SOGGETTIVO
La Corte di cassazione ha accolto il ricorso di un transessuale che voleva essere iscritto all’anagrafe come donna ma non intendeva farsi operare. Per l’iscrizione all’anagrafe non è più indispensabile l’intervento chirurgico. L’unica cosa che va verificata secondo la Cassazione è una “diagnosi di disforia di genere e una modificazione certa dei caratteri sessuali secondari”, quali conformazione del corpo, il timbro della voce, atteggiamento e comportamento esteriore. Avvocati matrimonialisti sono stupefatti per la sentenza. I gay come al solito di fronte alle assurdità esultano.

Dopo aver detto che da un po’ di tempo i giudici fanno delle sentenze che sconvolgono la vita delle nostre famiglie spesse volte in palese contrasto con le norme vigenti cosa che dovrebbe essere sanzionata; ricordiamo semplicemente che non si può cambiare sesso in nessun modo. Il genere maschile o femminile è geneticamente determinata. Se un individuo è geneticamente 46 XY è un uomo se è 46XX è una donna. Per una ragione di certezza nei rapporti umani non possiamo allontanarci da questi dati naturali. Interventi chirurgici e trattamenti ormonali sono manipolazioni che non cambiano il soggetto. La teoria del gender dove ogni individuo può essere uomo o donna a seconda delle sue fantasie non è scientifica ma semplicemente cercare di manipolare il corpo per adeguarlo ad una devianza psicologica. La Cassazione ha fatto di più ha reso totalmente soggettivo l’interpretazione del sesso. Sono sufficienti l’assunzione di ormoni femminili per un certo tempo fare la voce un po’ sottile scodinzolare un po’ ed ecco che Giuseppe all’anagrafe diventa Giuseppina. Ma se dopo un po’di tempo Giuseppina stufa di prendere ormoni cosa succede? Gli torna la barba, gli vanno giù i seni e allora ritorna Giuseppe. La stessa cosa potrebbe accadere a Carla che vuole diventare Carlo. Senza emettere dei giudizi capitali sulle sentenze della Cassazione più che sentenza choc direi sciocca. Dicono tutti che le sentenze vanno rispettate, noi le rispettiamo come si rispettano le vecchie vaudeville della Comédie Francaise. (foto: una uoma)
_______________________________










LE PROMESSE ELETTORALI
GIU’ LE TASSE, SON GENIALI

La fama del rottamatore
in politica fa furore.
La sconfitta di Bersani,
a Renzi ha aperto i piani.
E com’era d’ordinario,
diventa tosto segretario.
Il buon Letta addormentato
dal governo è disarcionato.
Finalmente va al governo,
fa riforme estate inverno.
Queste han tante pretese
ma non cambiano il Paese.
Con ottanta euro a milioni,
vince subito le elezioni.
Debito e pil ed occupazione
hanno scarsa conclusione.
E così, per il buon senso,
Renzi perde il consenso.
Ma lo vuole riconquistare
con le tasse da abbassare.
Fa promesse in quantità,
poi qualcosa succederà.
Fino adesso, era renziano
ora fa il berlusconiano.
Tanto dice ma, poco fa,
quale sarà la verità?

_______________________________
IL LIBRO DELLA SETTIMANA

I ROTHSHILD E GLI ALTRI
Dal governo del mondo
all'indebitamento delle Nazioni


di Pietro Ratto
Arianna Editrice - Euro 9
Non è assolutamente vero che esser famosi significhi contare davvero qualcosa. Nell'era dei social network, in cui ognuno cerca disperatamente di apparire e di collezionare il maggior numero possibile di amici e di condivisioni, chi davvero esercita un'influenza importante non viene mai, o quasi mai, menzionato. Non c'è nessun accenno, per esempio, alla famiglia Rothschild all'interno dei libri di storia su cui i nostri ragazzi studiano. Questo cognome è quasi sconosciuto. Nonostante ciò, questo libro intende dimostrare come i Rothschild e le altre dinastie con cui essi si sono via via imparentati, abbiano esercitato un'influenza enorme sulla storia del nostro pianeta, per lo meno dalla fine del Settecento a oggi. Un'indagine quanto mai attuale, che spiega molte cose sul famigerato debito pubblico diventato ormai un'ossessione per milioni e milioni di persone; uno studio che, condotto in parallelo sulle singole grandi famiglie della finanza internazionale, parte da parecchi secoli fa e dimostra che i grandi banchieri e imprenditori del nostro tempo discendono da antichissime stirpi, i cui esponenti, intorno al diciassettesimo secolo, sembrano essersi improvvisamente resi conto che il tempo dei privilegi dei nobili stava finendo e che la nuova partita si sarebbe vinta sul terreno del controllo dell'intera economia mondiale. "Attualmente le grandi famiglie di banchieri e imprenditori gestiscono, in piena sintonia e spesso anche in perfetta alleanza, una fetta immensa del mercato e della finanza mondiale. Hanno affinato le tattiche, sanno perfettamente come controllare i grandi gruppi economici, pur detenendo piccole quote azionarie, così da non dare nell'occhio. Provare a capire chi sia proprietario di cosa è praticamente impossibile. Un complesso e intricato gioco di scatole cinesi fa sì che una certa società sia proprietaria di una modesta percentuale del pacchetto azionario di un'altra, la quale però, a sua volta, detiene una quota di azioni della prima. Distinguere tra controllate e controllanti è impossibile, e quasi mai, nella lista di chi controlla, compaiono nomi di individui, di persone fisiche. Sempre e solo marchi, sempre e solo etichette. Il libro racconta la storia dei Rothshild maestri nella gestione dei prestiti e dei finanziamenti, già il suo fondatore aveva capito che attraverso il controllo della finanza si poteva controllare l’economia mondiale. La divisione delle sue ricchezze ed attività tra i suoi figli emigrati in vari Paesi ha permesso di sviluppare l’attività tra Londra. Parigi e Francoforte. Operazioni finanziare contemporaneamente in campi avversi secondo la collocazione territoriale. Finanziarono Napoleone ma anche gli inglesi che fecero vincere a Waterloo. Acquisirono benemerenze con l’Austria di Metternich ma finanziarono la restaurazione con Luigi XVIII. Il libro poi sviluppa fa la storia delle più importanti attività di altre famiglie che citiamo alcune qui di seguito: La famiglia Hahn-Elkann e la famiglia Worms - La famiglia Sassoon - La famiglia Du Pont - La famiglia Kahn (Kann) - La famiglia Morgan e le famiglie Spencer, Churchill, Pierpont, Frick, Carnegie - La famiglia Rockefeller e la famiglia Davison - La famiglia Roosevelt e le famiglie Delano, Coolidge e Astor - La famiglia Thyssen, ecc… Espone inoltre i rapporti tra queste grandi famiglie con governi democratici e dittatoriali al di fuori di ogni scrupolo morale. Con la cessione della sovranità monetaria degli Stati alle banche centrali questi grandi operatori finanziari sono diventati i controllori delle economie dei Paesi occidentali premessa necessaria per la realizzazione di quel Nuovo Ordine Mondiale
_______________________________
LA MIGLIORE DELLA SETTIMANA

IL BIDONE:LA RIFORMA FISCALE DI RENZI























Vignetta di Cadei - Veronafedele 19/7/15

___________________________________