Associazione
Cattolici Genovesi

 



















Indice generale
del sito




Collegamenti
a siti consigliati




Home


Mail

 
 
   

 
Christus Vincit


Cattolici Genovesi

Cercare la Verità - Conoscere la Verità - Difendere la Verità


 

Questo sito Internet dal titolo si può rilevare l'intento di affermare nel campo della comunicazione una voce cattolica chiara e forte su ogni argomento che quotidianamente si presenta.
Molti sono i temi che intendiamo affrontare con semplicità e chiarezza in modo da essere compresi da tutti coloro che intendono abitualmente avere contatti.
Noi ci rivolgiamo a tutti e speriamo di fare di questo sito non solo un modo per trasmettere informazioni, idee ma, desideriamo che coloro che troveranno il nostro modo di affrontare gli argomenti di loro gradimento ci facciano conoscere le loro opinioni, ci inviino se credono materiale che in ogni caso verrà esaminato e se ne terrà conto successivamente. Anche per coloro che volessero farci una critica, speriamo garbata, sempre nell'ambito delle nostre possibilità cercheremo di rispondere in qualche modo.
La nostra aspettativa è quella di creare le premesse per favorire la crescita di un punto di riferimento, dando non solo a chi collabora di far conoscere le proprie idee ma anche ad altri a partecipare alla formazione di un centro di opinione. La vastità degli argomenti affrontati ci permettono di dare un'idea precisa della nostra visione delle cose che è e che deve essere sempre cattolica.
Non abbiamo la pretesa di far la predica a nessuno, né pretendiamo di giudicare gli altri migliori o peggiori di noi, la cosa non ci interessa, ma sulle idee, sui comportamenti esprimiamo sempre la nostra valutazione.
Spesse volte nel dire la verità forse qualcuno può esserne dispiaciuto, non è nostra intenzione offendere nessuno, ma ciò che riteniamo giusto non deve essere taciuto.
Chi siamo ? Siamo cattolici senza nessun aggettivo. Le tante classificazioni di cattolici molte volte sono riduttive, spesso devianti ed a volte sicuramente errate, per questo le rifiutiamo.
Apprezziamo i progressi della scienza e della tecnica ma riteniamo che il mondo presente non sia dominato esattamente da una visione cristiana; anzi, dall'esatto contrario. Molte delle cose che ci vengono gabellate come progresso, diritti umani o diritti di libertà siano esattamente il contrario; regresso, licenza e schiavitù. Chi avrà pazienza di seguirci capirà presto a cosa ci stiamo riferendo.
Un'ultima cosa, vogliamo ancora dire, in quanto cattolici noi non abbiamo né complessi di colpa per la storia passata né riteniamo di dover ricorrere ad altre istituzioni civili o religiose per poter essere cattolici. Ricerchiamo la verità ma, i fondamenti li conosciamo già con certezza senza bisogno di rivolgere la nostra attenzione altrove. Siamo fedeli alla Santa Romana Chiesa perché crediamo a tutti i dogmi così come ci sono stati proposti, seguiamo i comandamenti ed i principi morali da sempre stabiliti.

Il sito si articola in vari comparti dove trovano opportuna collocazione i vari argomenti. Chiunque sia interessato a partecipare è invitato a contattare i responsabili dei vari settori.


COME VISITARE IL SITO
la cosa più spiacevole è perdere tempo e farlo perdere agli altri. Pertanto, il modo più veloce per vedere i contenuti è quello di esaminare per primo
L'INDICE GENERALE DEL SITO
Se troverete qualcosa di interessante, potrete poi entrare nei singoli settori.
Grazie per la scelta.
 

Rino Tartaglino           


 
 

___________________________________

(cultura)

Foglio per comunicazione ai soci
___________________________________
_____________________________________________________________


ULTIMI INSERIMENTI
- 1/5/2004
(cultura - scienza - fede)
LA PASSIONE DI CRISTO - Così come è avvenuta

_____________________________________________________________
- 31/10/2004
(Difesa della vita)
ARE THE DEAD REALLY DEPARTED WHEN WE REMOVE THEIR ORGANS ? - On a subject concerning the end of life, and that is particularly the matter of the removal of organs from corpses

_____________________________________________________________
- 31/12/2004
(Europa)
LA FINE DELL'UNIONE EUROPEA - L'ingresso della Turchia in Europa

_____________________________________________________________
- 7/1/2005
(Difesa della vita)
QUESTIONI MORTALI - L'attuale dibattito sulla morte cerebrale e il problema dei trapianti di R. BARCARO e P. BECCHI- Introduzione

_____________________________________________________________
- 20/5/2005
(Difesa della Vita)
I CATTOLICI SI ASTENGONO SUL VOTO DEL REFERENDUM - Volantino

____________________________________________
- 31/5/2005
(Progetto Europa)
L'EUROPA E LA GEOPOLITICA AMERICANA - Chi domina il blocco eurasiatico-africano domina il mondo

____________________________________________

- 30/9/2005
(Una voce)
TORNIAMO ALLA MESSA IN LATINO - A seguito della Messa in "zeneize" una lettera di Francesca Poluzzi

____________________________________________

- 15/4/2006
(Difesa della vita)
DONARE GLI ORGANI E MORTE CEREBRALE
Le cose da sapere di Carlo Barbieri
_____________________________________________

S. MESSA IN LATINO
(rito romano antico)

DOMENICHE E FESTE DI PRECETTO

ORE 9,30

CHIESA DI S. STEFANO
(sopra) Via XX Settembre - GENOVA - Tel. 010.58.71.83

ASS. UNA VOCE - GENOVA

___________________________________
_______________________________


- 30/1/2008
(vita)
WELBY E IL PENSIERO CATTOLICO
Condanna dell'eutanasia di Carlo Barbieri
___________________________________

- 30/1/2008
(vita)
WELBY: RIFIUTO DI CURE O EUTANASIA? (parte I)
Considerazioni giuridiche sul caso Welby del prof. Paolo Becchi
___________________________________


- 3/4/2008
(vita)
MORTE CEREBRALE E TRAPIANTO DI ORGANI
Libro del Prof. Paolo Becchi - recensione del Dott Carlo Barbieri
___________________________________

- 3/4/2008
(vita)
LA MORTE CEREBRALE E' LA FINE DELLA VITA?
relazione della Dott. Rosangela Barcaro
___________________________________

- 8/7/2008
(vita)
INFORMAZIONE
La disinformazione sui problemi dei trapianti può essere colmata da alcune letture - consigli del Dott Carlo Barbieri
___________________________________

- 20/11/2008
(vita)
Il nuovo regolamento sulle modalità per l'accertamento e la certificazione della morte. Primi rilievi critici.
del Prof. Paolo Becchi
___________________________________

- 1/10/2009
(vita)
La biopolitica non ammette la libertà di coscienza
Prof. Paolo Becchi
___________________________________
- 30/10/2009
(Archivio)
CATTOLICI GENOVESI - N° 2 novembre 2009

___________________________________

- 30/10/2009
(Incontro)
CATTOLICI GENOVESI - N° 2 novembre 2009

___________________________________

- 10/1/2012
(vita)

___________________________________

- 20/1/2012
(voce)

___________________________________

- 20/1/2012
(Politica - costume - società)

___________________________________

- 19/2/2012
(Cultura)

___________________________________

- 1/1/2013
(una voce)
___________________________________

- 7/1/2013
(vita)

___________________________________

- 7/1/2013
(voce)

___________________________________

- 17/3/2013
(Politica - costume - società)

___________________________________

- 17/5/2013
(voce)
___________________________________

      Foglio di comunicazione interna
www.cattolicigenovesi.org
Il vegetariano è un uomo che ha ripugnanza per la bestia morta e la fa passare come amore per la bestia viva

Gilbert Keith Chesterton

_______________________________
SANTI E BEATI

Santa Giovanna Francesca de Chantal Religiosa - Festa 12 agosto
La vita di Giovanna Frémiot è legata indissolubilmente alla figura di Francesco di Sales, suo direttore e guida spirituale, e di cui fu seguace e al tempo stesso ispiratrice e collaboratrice. Nata a Digione nel 1572, a vent'anni sposò il barone de Chantal, da cui ebbe numerosi figli. Rimasta vedova, avvertì sempre di più il desiderio di ritirarsi dal mondo e di consacrarsi a Dio. Sotto la guida di Francesco di Sales, diede vita a una nuova fondazione intitolata alla Visitazione e destinata all'assistenza dei malati. L'Istituto si diffuse rapidamente nella Savoia e nella Francia. Ben presto seguirono Giovanna, diventata suor Francesca, numerose ragazze, le Visitandine, come erano chiamate e universalmente note le suore dell'Isituto. Prima della sua morte, avvenuta a Moulins il 13 dicembre del 1641, le case della Visitazione erano 75, quasi tutte fondate da lei.
_______________________________
EDITORIALE
AGOSTO: LA POLITICA NON RIPOSA

Alcuni giorni fa si è chiuso il Parlamento e la politica per il mese di agosto si riposa. Almeno non dovremo leggere quotidianamente i giornali per sapere a chi tocca ricevere sul groppone i provvedimenti necessari per salvare i conti pubblici. Se questo abbiamo pensato ci siamo sbagliati. Le cose dell’economia non vanno bene e i mezzi d’informazione incalzano i politici un po’ suggerendo e un po’ segnalando quello che dovrebbe accadere. Come al solito, Renzi, ogni giorno sparge ottimismo e certezze sulla riuscita delle sue iniziative che dovrebbero essere salvifiche. Il Prodotto interno lordo (Pil) è in calo, la disoccupazione non diminuisce le esportazioni presentano un calo ed il debito pubblico ha superato ogni record. Il presidente della Bce, Mario Draghi, ha preso nota delle difficoltà dell’Eurozona ed in un suo intervento ha parlato dell’esigenza di riforme strutturali e di cessione di sovranità dei vari Stati a favore del potere della Unione europea. Renzi sempre pronto a difendere la sua autorità quando parla al popolo ha dichiarato che non sarà la Unione europea o la Troika a decidere cosa bisogna fare. In questi giorni si è subito incontrato con Mario Draghi che si trova in vacanza ed ha conferito col presidente Napolitano. I giornali di destra dicono che è andato a prendere ordini da chi ha veramente il potere in ogni caso a prendere il consenso per le decisioni che vorrebbe prendere. Intanto rileviamo che la crisi economica che colpisce tutti i Paesi marginali come l’Italia interessa anche Paesi iportanti come la Germania (Pil -0,2% nel II trimestre), Il Giappone (Pil – 1/7), la Cina va ancora forte ma con tassi di crescita inferiori agli anni precedenti e gli Usa ancora per poco presentano un tasso di crescita del 2%. La crisi con la Russia per le sanzioni peggioreranno gli scambi cammerciali e danneggeranno le economie. Tutti i sistemi economico sociali hanno al loro interno elementi di crisi che ogni tanto si presentano. Questo sistema globalizzato che impedisce di introdurre elementi correttivi come dazi e oscillazione del valore della moneta rende le crisi economiche contagiose. Se l’Italia, la Francia e la Spagna sono in crisi anche la Germania, virtuosa o meno finirà per andare in crisi. L’economia globalizzata diretta dalle banche ha dato il risultato che sappiamo. Renzi può dire quello che vuole, che decide lui nella realtà sono altri che comandano ed i provvedimenti puramente contabili il 3%, il pareggio di bilancio la riduzione drastica del debito non risolvono la crisi anzi la accentuano.

Rino Tartaglino

_______________________________

ILLUSTRAZIONE:Usurai di Marinus Reymerswaelde - chi controlla la finanza controlla l'economia. Il potere di ricatto dell'alta finanza sui Paesi indebitati è alla fonte dei nostri guai.
_______________________________


MARTIRE DI CRISTO

Dio non può sopportare chi compare davanti a Lui pregandolo solo per le nostre preoccupazioni private. Vuole che dilatiamo il nostro cuore, che portiamo tutte le responsabilità dell’ora presente.

(Padre Alfred Delp S. J.)

Padre Delp (foto) dopo lunga e dolorosissima prigionia fu impiccato il 2 febbraio 1945. Sua colpa aver aiutato ebrei nella fuga in Svizzera ed aver diffuso l’Enciclica “Mit brennender sorge” in cui Pio XI condannava la Germania nazista per il suo razzismo e per aver fatto dello Stato il proprio Dio. Cambiati i tempi, l’insegnamento del sacerdote gesuita mi sembra ancora attuale, anzi attualissimo; quanto è vero che è la preghiera di gran parte degli oranti tende ad essere limitata ed egoistica. Si prega prevalentemente per la propria salute, il proprio lavoro, la propria famiglia, le proprie esigenze. La nostra preghiera deve essere universale, Gesù ci chiede di fare nostre le sofferenze e le necessità del mondo. Lui si aspetta che ci rallegriamo dove avanza il Vangelo e ci rattristiamo dove esso viene irriso o di fatto respinto come un’anticaglia. Il nostro Salvatore vuole che amiamo la Chiesa, che siamo attivi testimoni della fede, coerenti ad essa nelle situazioni in cui ci troviamo. Per questo preghiamo chiedendo perdono per le nostre omissioni e cercando di farle cessare. Oggi non ci sono meno martiri che ai tempi dei nazisti e del comunismo europeo, essi si offrono in olocausto soprattutto in gran parte delle nazioni islamiche. Ricordiamo ed aiutiamo la Chiesa che soffre oggi.

Renzo Mattei

_____________________________

11/8 - ETEROLOGA: Il presidente della Regione Toscana, Enrico Rossi (Pd), ha deciso di ignorare la decisione del ministro Lorenzin di attendere le linee guida, con una delibera ad hoc ha reso possibile al fecondazione eterologa. Il presidente Rossi si è rifatto alla decisione della Corte Costituzionale secondo la quale "la scelta di avere un figlio è espressione fondamentale e generale di libertà e di autodeterminazione. Riguarda la sfera intima e intangibile della persona umana e quindi è incoercibile". Il presidente Tesauro ha affermato che non occorre altra normativa per dare esecuzione all'applicazione della fecondazione eterologa. Inoltre, Rossi ha detto che è sbagliato spostare tutto sul piano etico. Infine, col pagamento di un ticket di 500 euro, chiunque, anche quelli di altre regioni potrenno avere figli eterologhi.
LaCorte Costituzionale sbaglia dichiarando che la fecondazione eterologa può essere utilizzata perché il diritto ad avere un figlio è "fondamentale ed icoercibile". Secondo aspetto è di chi è la paternità o la maternità del nsciscituro? Poichè l'elemento fondamentale dela persona per definire di chi è figlio il nascituro, ammettere la fecondazione eterologa va contro i principi della scienza. Infine, sbaglia il presidente della Toscana ha negare che non sia un problema etico, introdurre nell'intimità della coppia un soggetto estraneo.
_____________________________
11/8 - HAJI: Il comandate delle truppe del califfato, Othman Haji intervistato a Mosul ha detto: "Qui può tornare soltanto chi si converte all'islam". Il comandate Haji ha fatto censire i cristiani e poi sono state prese le loro case che sono diventate di proprietà del califfato. Intanto scoppia il dramma degli yazidi costretti a fuggire e sono braccati sui monti di Sinjar. Questi yazidi sono in fuga per sfuggire alle esecuzioni di massa. Si ha notizia di uccisioni e di yazidi fucilati ma anche sepolti vivi.
L'islam con le sue norme applicate integralmente è incompatibile con la vita civile. l'uccisione, la poligamia, la menzogna, la soppressione della libertà, l'intolleranza, ecc... sono i tanti aspetti che rendono impossibile la convivenza dei cristiani in uno Stato governato dagli islamici.

11/8 - RENZI: A proposito dell'intervento di Draghi che chiede vengano fatte le riforme per far crescere l'economia; Inuna intervista al Financial Time, Renzi manda un messaggio alla Ue ed alla Bce: "Sono d'accordo con Mario Draghi quando dice che l'Italia ha bisogno di fare le riforme, ma il modo, il come, lo deciderò io, né la Troika, né la Banca Centrale e nemmeno l'Unione europea. E vuole sapere per uale motivo? Le riforme le farò io perché l'Italia non ha bisogno di qualcun altro che ci spieghi come farle".
Bella prova di Renzi. Quando parla al pubblico italiano sparge ottimismo e determinazione poi, quando si trova davanti a chi ha capacità di decidere fa le cose che gli consigliano.
_ ______________________________
12/8 - VU CUMPRA': Il ministro degli Interni Angelino Alfano nel trattare del commercio illegale sulle spiagge ha citato gli operatori chiamandoli "vu cumprà". Aprioti cielo, sEL , Pd ed alcune associazioni umanitarie lo accusano di razzismo, paragonando la gaffe del ministro a quella in cui è incampato ilneo presidente della Figc Tavecchio che aveva indicato alcuni calciatori neri come già mangiatori di banane.
Con tutto il progresso che stiamo accumulando nel tempo non solo vinciamo la povertà ma poco alla volta ricostruiamo l'antica schiavitù. Gli ipocriti vedono il razzismo da tutte le parti anche se nel linguaggio comune si usano certe definizioni che non hanno alcun intento dispregiativo. Questi signori che di fatto favoriscono l'ingresso degli immigrati senza preoccuparsi della loro emarginazione sono molto più colpevoli di chi usa certe espressioni gergali di uso corrente prive di ogni intento ffensivo.

12/8 - GRANDI RIFORME: Il partito di Alfano propone come riforma del lavoro l'abolizione entro agosto dell'articolo 18. Risposta negativa da parte del Pd.
Alfano ha tirato fuori l'articolo 18 che non conta nulla ma è facile da individuare come bersaglio. L'aumento della produttività e dei posti di lavoro non dipendono certo dall'articolo 18 ma da ben altri provvedimenti che creano convenienza a sviluppare attività economiche.
_______________________________

12/8 - CONTRADDIZIONI: Il presidente Obama con la sua attività politica intendeva porre rimedio alle avventure belliche disastrose del suo predecessore; ma, con le sue iniziative non sempre chiare ha continuato a creare incertezze ed instabilità. Nel 2011 l'intervento dall'aria per rovesciare Gheddafi ha portato all'instabilità la Libia. La rivolta contro Mubarak in Egitto, anche questa vista come "primavera araba" ha portato ad un regime ancora più autoritario. La crisi siriana appoggiata dagli Usa che volevano addirittura bombardare l'esercito di Assad cosa impedita da una levata di scudi generalizzata ha reso questo Paese in piena guerra civile. Gli Usa come l'Arabia Saudita e Emirati del Golfo hanno finanziato le varie fazioni contro Assad, terroristi compresi. Adesso, che si è formato un gruppo islamico estremista che vuole occupare tutta la Siria e l'Iraq andando oltre la tripartizione dell'Iraq, Obama interviene con bombardamenti dall'alto contro le truppe dell'Isis per fermare, si dice, i massacri perpetrati da questi criminali contro cristiani e yazidi. Intervento insufficiente a fermare l'avanzata del sedicente califfo Al Bagdadi. Altro errore commesso dagli Usa è stato quello di appoggiare il regime di Al Maliki che ha emarginato i sunniti che nel nord dell'Iraq si sono alleati all'Isis.
Le guerr sbagliate di Bush, le attività contraddittorie di Obama hanno reso il Medio Oriente e parte del Nord Africa instabile e senza soluzioni. Condividiamo le indicazioni di Sergi Romano, per fermare i crimi dell'Isis è necessario intervenire con truppe di terra.
________________________________

13/8 - EBOLA: Mentre le vittime di ebola superano quota mille (1013 secondo gli ultimi dati diffusi dall'Organizzazione mondiale della sanità (Oms) e gli esperti della stessa organizzazione danno il vi libera all'uso di farmaci sperimentali per contenere l'epidemia in Africa occidentale. Intnto abbiamo notizia della morte del missionario spagnolo, padre Miguel Pajares al quale era stato somministrato le prime dosi di Zmapp. Altri due missionari americani curati con lo stesso farmaco sarebbero in via di guarigione. Probabilmente, fanno sapere gli esperti, per Pajares ha inciso l'età (75 anni contro i 33 e 38 dei missionari americani. I Paesi più colpiti sono la Liberia, la Nigeria e la Costa d'Avorio. Le autorità cercano di isaolare i villaggi pià colpiti per limitare il contagio. Purtroppo per ottenere il vaccino bisognerà attendere il 2015. Silvio Garattini, il farmacologo del Mario Negri di Milano è contrario all'uso di farmaci che non siano stati verificati dalla sperimentazione.
Ebola è una febbre emorragica a sviluppo rapido con conseguenze letali. Quindi, bisogna agire rapidamente. I medici agiscono con i mezzi che hanno a disposizione. Se l'unico farmaco ritenuto con qualche probabilità di efficienza sia lo Zmapp, non si ha tempo di sperimentarlo
____________________________
13/8 - TATUAGGI: Poliziotti, carabinieri, hostess, aspiranti guardie forestali, ecc... sono le professioni nemiche dei tatuaggi. In un bando per forestali dell'Alto Adige sono vietati sia i tatuaggi che i piercing perché ritenuti come indici di "personalità particolari" poco rassicuranti per i cittadini comuni.
I popoli primitivi si dipingevano il corpo per indicare appartenenza a condizioni sociali diverse oppure per incutere terrore al nemico. Successivamente i tatuaggi sono stati adottati da criminali od appartenenti ad alcune organizzazioni settarie. Oltre al rischio di contrarre malattie come l'epatite non rappresentano certo esempio di bellezza anzi, tatuaggi, piercing possono creare una certa ripulsa. In commesso di un negozio che non faccia tatuaggi alla lunga fa perdere clienti.

13/8 - CRISI: Moody's aveva dato, due giorni fa, l'Italia a -0,1% del Pil per il 2014. Per l'agenzia Usa la recessione rende più difficili i provvedimenti per il rilancio dell'economia. Oggi sappiamo che nel secondo trimestre, l'Italia è a -0,2%, lo stesso valore negativo della Germania. La Germania frena, calano le esportazioni che hanno un saldo -0,5% questo è dovuto alla crisi del Sud Europa ma anche alle tensioni tra Russia ed Ucraina. Anche la Francia presenta un saldo a crescita zero.
Eccessivo rigore danneggia le economie del Sud Europa che vanno in crisi. La crisi del Sud Europa finisce per limitare le importazioni dalla Germania che a sua volta viene trascinata nella crisi. Ogni Paese ha bisogno di provvedimenti economici mirati. Il solo rigorismo non permette l'uscita dei Paesi dalla crisi.

13/8 - ARMI A CURDI: L'Europa decide, per chi vuole, la possibilità di inviare armi ai curdi che combattono contro l'Isis. Intanto in Iraq Al Maliki viene sostituito da Al Abadi, il primo nministro sciita che dovrebbe dare pià potere ai sunniti per evitare che le tribù sunnite si alleino con Al Bagdadi.
Alla notizia di persecuzioni e massacri gli Usa e l'Ue preparano quello che chiamano intervento umanitario. Bugi ed ipocrisia sono moneta corrente in politica estera.
_____________________________________

14/8 - LE MOSSE DEL PAPA: Il Papa prima di partire per la Corea del Sud ha fatto tre mosse nei confronti della crisi irachena. Per prima cosa ha rifiutato di distinguere tra le vittime delle atrocità. le persecuzioni colpiscono tanti tra i quali anche i cristiani. Ha anche implicitamente ricordato tutti che i tagliagole del sedicente califfo non sono l'islam, ma bestemmiatori sanguinari epigoni di una cultura di guerra. La seconda mossa è stata la decisione di inviare in Iraq il card. Ferdinando Filoni per una missione di vicinanza fraterna che sa sfidare la ragionevolezza dei grandi e vedere con occhi diversi la scomparsa di chiese che il vero islam del passato le avrebbe salvate dai cristiani latini e biziantini di lcuni secoli fa. La terza mossa è consistita ai sapienti dell'islam di far sentire al mondo la loro voce di condanna delle atrocità commesse dall'Isis che sono una bestemmia contro l'islam.
Capisco che in diplomazia bisogna fingere di ignorare alcune cose, in questo caso che l'islam sia una religione pacifica. Basta leggere il corano per rendersene conto. Bin Laden forse per giustificare il suo comportamento ha ricordato che quando Maometto si sentiva debole, era conciliante ma quando si sentiva più forte era più severo verso i nemici. Nel corano vi sono parole di misericordia ma anche di condanna e di uccisione per i nemici. La strada migliore è quella di trattare gli islamici con lealtà ma pretendere da loro un comportamento che permetta la pacifica convivenza. Islam o non islam, le persecuzioni sono un atto di inimicizia questo va detto.
____________________________
14/8 - RENZI VEDE DRAGHI: Martedì vi è stato un vertice segreto tra Renzi e Draghi e poi Renzi ha incontrato il presidente Napolitano. Per Renzi noi "non siamo osservati speciali".
Renzi è andato a prendere ordini oppure ricevere consigli sul da farsi? Dai provvedimenti che arriveranno lo capiremo.

14/8 - FUGA: Cristiani in fuga dai loro villaggi, si dirigono a Nord verso le città controllate dai curdi. Molti cristiani chiedono di poter emigrare. Notizie di uccisioni e distruzione di chiese. Distrutto anche il tempio degli yazidi. Obama manda consiglieri militari. Operazione segreta: le forze occidentali potrebbero attaccare via terra le avanguardie del califfato che circondano la catena di Sanjar dove sono rifugiati qualche migliaio di yazidi che fugono perla paura di essere massacrati.
_____________________________________

15/8 - CLANDESTINI: Il calcolo è provvisorio e va aggiornato ogni 24 ore, o anche meno. Solo in due giorni si sono aggiunti più di trecento nuovi clandestini sbarcati tra Pozzallo e Reggio Calabria. Un'invasione, con numeri che triplicano quelli del 2013, certificando il fallimento di «Mare nostrum», l'operazione lanciata nell'ottobre 2013 per scoraggiare gli sbarchi ma rivelatasi del tutto inefficace (a fronte di costi per 9 milioni di euro al mese). Dall'inizio del 2014, cioè in meno di otto mesi, il Viminale calcola qualcosa come 101mila arrivi (somali, eritrei, siriani e libici), l'81% sulle coste più esposte, quelle siciliane (Lampedusa soprattutto). Se si prende l'arco degli ultimi dodici mesi si arriva a 116.944 nuovi clandestini, con 35.424 domande di status di rifugiato (che comporta notevoli spese di mantenimento a carico dello Stato italiano), e 10mila rimpatri, un decimo. Gli scafisti arrestati sono stati 539, e 53.243 gli immigrati presenti (al 31 luglio scorso) nelle strutture temporanee e nei centri di identificazione.
Adesso il governo si rende conto che non si può continuare. Il risultato è che ci sono dei costi insostenibili che non servono a risolvere il problemi degli immigrati. L'operazione Mare Nostrum è servita a salvare vite umane ma non a fermare l'immigrazione; anzi, ha triplicato gli arrivi. Se i clandestini fossero stati convinti che il giorno dopo lo sbarco sulle coste italiane sarebbero stati spediti entro le 24 ore successive sulle spiagge da dove sono partiti, non sarebbero venuti in Italia. L'Europa non farà niente e noi,governati da incapaci, continueremo a ricevere immigrati lasciandoli nel totale abbandono.
_____________________________________
15/8 - AIUTI UMANITARI: La Russia di Putin invia verso il confine ucraino una colonna di 287 tir carichi di generi di prima necessità per la popolazione dell'Ucraina orientale in rivolta contro il governo di Kiev. Il governo ucraino teme che il convoglio nasconda armi e non vuole che entri entro i confini. La Russia potrebbe affidare il controllo del materiale alla Croce Rossa. la trattativa continua.
Con questa mossa la Russia sicuramente sui tir non vi sono armi e dà la sensazione di fare opera di bene. Per l'invio di armi ai separatisti provvede diversamente.

15/8 - SCUOLA: Nell'intento di fare qualcosa per la scuola si vogliono introdurre alcune novità da una parte e per il resto un ritorno al passato. Le novità sono lo sviluppo dell'informatica fin dalle elementari ed alla maturità si farà un esame di una seconda materia in lingua inglese. di tradizionale, il ritorno dello studio della geografia e della musica. debutto di un nuovo sistema di valutazione delle scuole.
Abbiamo la sensazione che si stia copiando in maniera poco organica cose fatte all'estero senza creare un vero modello integrato secondo una visione ben precisa di cosa deve essere la scuola. La riforma Gentile per quanto superata rappresentava una visione di come doveva essere la scuola. Dal dopoguerra si sono iniziati con provvediementi che non erano altro che rattoppi e si è continuato fino adesso.
_____________________________________
16/8 - GALANTINO: Il segretario della Cei, mons. Nunzio Galantino si cimenta di sua iniziativa nello studio delle riforme che urgono in Italia. Il presule dice: "Le riforme spesso si bloccano per le ostitlità di singole lobby. Urge per esempio, quella della Pubblica Amministrazione e della burocrazia. E va riformata la burocrazia della mente e del cuore".
L'analisi di Galantino è giusta; ma, che "vada riformata la burocrazia della mente e del cuore" è un consiglio da prete

16/8 - BERLUSCONI: Dopo il legame con Renzi per le riforme elettorali e del Senato spera ancora di essere indispensabile per permettere a Renzi di fare le riforme economiche e quindi, offre la sua collaborazione anche in questo campo perchè da solo Renzi non ce la farà. Vi sono oppositori a questa iniziativa di collaborazione sia in Forza Italia che nel Pd.
Sulle riforme economiche Renzi continuerà a picchiare sul ceto medio e sulla tassazione della casa, difficile che Berlusconi possa seguirlo su questa strada.
_______________________________

16/8 – BILL GATES: Il 5 luglio 2007,(periódico inglese The Independent) il multimiliardario Bill Gates (William Henry Gates III), proprietario di Microsoft, acquistò la maggioranza del gruppo PlanetOut che si dedica alla ripugnante pornografia omosessuale . L’operazione si realizzò attraverso la Finanziaria Cascade Investment, una delle imprese del magnate. Fino ad adesso erano conosciuti i donativi miliardari di Gates per la contraccezione, la sterilizzazione forzata e l’aborto, i vaccini con Hcg o Lh abortivi-sterilizzanti e agenti patogeni incorporati per l’eliminazione delle populazioni dei paesi poveri. Donazioni de 13 miliardi $ per il UNFPA (Fondo per la Popolazione delle Nazione Unite). ll Gates finanzia da tempo i programmi antiumani Rockefeller, aiutato con i 31 miliardi $ che donó nel 2006 alla Fondazióne Bill e Melinda Gates l’altro multimiliardario, Warren Buffet. Tutti fondi destinati al controllo della popolazione, la produzione massiccia della píllola abortiva RU-486 (mifepristona), il “pesticida antiumano”, (stacca il bebè già impiantato nell’utero). Nel 1999, Bill Gates.fece donativi attraverso la William H. Gates Foundation (2.2 miliardi $) e la Gates Learning Foundation (1.1 miliardo $). La Foundatión William H. Gates, creata nel 94, porta il nome del nonno di Gates. “Doni” anche loro destinati al controllo demografico e al riconoscimento dell’aborto come diritto della donna e degli adolescenti. Gates finanzia anche la disonesta Società umanistica degli USA, nata per sradicare Dio e la Fede cattolica – Se cade questa, cadono tutte le false religioni Il nonno, William H. Gates I era membro della Società; partecipò ai congressi delle Società di eugenitica (superiorità della razza ebrea e bianca/ inferiorità delle razze nere, gialle, latine/ portare avanti i programmi per la loro eliminazione) dal 1921 al 1932, a New York. Nel 1930, entra nella Sociedad Eugenésica Americana. Il padre, William Henry Gates II, fu direttore della filiale IPPF negli USA.
Da un albero buononascono frutti buoni da albero cattivonascono frutti cattivi.
_______________________________

LIBERALITA’ A TE
AUSTERITA’ A ME

Draghi manda una letterina
alla cancelliera Anghelina
Se la crisi è in Alemagna
l’eurozona non guadagna
Non sembra una novità
ma è causa dell’austerità
Quasi Renzi si sente un re
non c’è predica per me
Così ecco grande sbaglio
Renzi prende un abbaglio
In Germania più liberalità
e l’Italia ceda la sovranità
Poi Renzi resta buggerato
per finire commissariato
Questo camandano i banchieri
interessati finanzieri

_______________________________

17/8 - BIG BANG: Ora che l'Europa dei 28, nella media statistica non cresce, ora che Parigi chiede di allentare in vincoli di bilancio, mentre Berlino per la prima volta vede il suo prodotto interno lordo decrescere dopo una lunga stagione ininterrotta di sviluppo, Renzi ha buon gioco nel dire che lui prima degli altri ha messo l'accento sull'assunzione di una responsabilità collettiva per riformare le istituzioni europee visto che tutta la Ue è in crisi a differenza di Usa e Giappone che si sono risollevati ed hanno superato la crisi operando in maniera opposta a quella della rigida austerità. Renzi non ha intenzione di chiedere un allentamento del piano di Stabilità, ha già dato garanzie che l'Italia resterà sotto la soglia del 3%. Il 29 agosto il governo promette saranno pronti tre decreti che riguarderanno l'attivazione dei cantieri, la scuola e la giustizia. Dalle voci che circolano "sarà una sorta di Big Bang".
Le cose dette in questi termini fanno immaginare che dal 30 d'agosto tutti i nostri problemi saranno risolti. Abbiamo molti dubbi che sarà così.
_______________________________

17/8 - PAPA IN COREA: La visita del Papa in Corea del Sud si conclude alla presenza di un milione di fedeli che assistono alla beatificazione di 124 martiri cattolici di inizio dell'Ottocento. I cattolici in Corea del Sud sono in costante crescita già sono più di 5 milioni, in percentuale il 10,7 della popolazione coreana. Il Papa durante il suo viaggio è intervenuto auspicando la riunificazione delle due Coree. Con la Cina ha indicato la possibilità di un prossimo più proficuo dialogo. L'aereo del Papa per arrivare in Corea ha avuto il permesso da Pechino di attraversare lo spazio aereo cinese; cosa che non era stato concesso a Giovanni Paolo II. Nel suo intervento il Papa ha esortato i cattolici coreani a non scendere a compromessi sulla fede per conformarsi allo spirito del tempo. Infine ha condannato quei modelli economici disumani che creano nuove forme di povertà ed emarginano i lavoratori.
La visita del Papa in Corea ha sicuramente fornito nuovo entusiasmo ai cattolici in marcia verso una nuova evangelizzazione. Da uno studio risulterebbe che entro dieci anni i cattolici saranno 10 milioni.
_______________________________
17/8 - UCRAINA: Nell'ultima settimana di Ferragosto 74 sono i civili morti e 116 i feriti. La guerra tra indipendentisti filorussi e l'esercito regolare ucraino continua. I ribelli annunciano che sono arrivati rinforzi dalla Russia. Il primo ministro dell'autoproclamata repubblica di Donestk Aleksandr Zakharenko ha annunciato l'arrivo di 150 veicoli blindati, una trentina di carri armati e di 1.200 uomini addestrati oltre confine. Intanto apprendiamo che i ribelli hanno abbattuto un aereo dell'aviazione ucraina. Un incontro di mediazione con russi, francesi, tedeschi, ucraini non avrebb sortito nessuna soluzione.
La gran parte della popolazione si attendeva un intervento di Kiev nel segno della democrazia e della pacificazione invece sono arrivati razzi e granate. Una strategia che ha reso pià debole la linea negoziale dell'Europa e rafforzato la posizione di Mosca.
_______________________________

17/8 - CONVERSIONE O MORTE: Giungono testimonianze di altri massacri dall'Iraq ma anche dalla Siria. Le bande dell'Isis non esitano a massacrare subito uomini e ragazzi di fronte ai loro familiari per annicchilire ogni volontà di reazione. Questo è avvenuto tra il 4 ed il 6 agosto nella città di Sanjar. Ma anche in altri centri come Jazeera, Tal Afar, Al Bi'aj, Wardja. In altri casi li hanno chiusi nelle moschee, scuola commissariati locali, per poi invitarli a convertirli all'islam salvo ucciderli in opiccoli gruppi. Le donne ed i bambini sono stati portati via dopo selezioni frettolose. Le donne più giovani e carine prese come "schiave sessuali", le altre costrette nel ruolo di madri "adottive" obbligate a farsi musulmane e quindi a crescere le nuove generazioni dello Stato islamico. Ultima notizia, nel nord della Siria le truppe dell'Isis avrebbero occupato un villaggio ed assassinato i 700 abitanti perché di fede non sunnita. Intanto laviazione Usa attacca i jihadisti per dar modo ai curdi di recuperare il terreno perduto.
Dopo aver ascoltato questi racconti non abbiamo remore a pensare che se l'Isis non sarà sistemato subito, si dovrà fare dopo una guerra molto più difficile.
_______________________________
ULTIMA ORA: MISSISSIPI: Non si placa l'ira per il ragazzo nero ucciso dalla polizia durante una operazione di controllo. L'episodio accaduto alcuni giorni fa a Ferguson, sobborgo di St Louis. Ilrgazzo nero non ha ubbidito all'ordine della polizia di entrare nella macchian per un controllo e per questo si è allontanato; vi sarebbe stata una collutazione e poi il poliziotto bianco avrebbe sparato più volte contro il ragazzo uccidendolo. Vi sono state manifestazioni contro la polizia, le autorità hanno disposto il coprifuoco ma non sarebbe stato rispettato. Gli afroamericani accusano la polizia di brutalità e di discriminazione nei confronti dei neri. Nonostante l'intervento di Obama, le manifestazioni di protesta continuano.
_______________________________

ANNOTAZIONE
LA GRANDE TRUFFA
Un interessante articolo di Massimo Viglione apparso su Riscossa Cristiana il 13/8 e qui lo riassumiamo brevemente. “Il 41% degli italiani ha votato un vuoto assoluto – il cui unico appeal è di far venire in mente i film di Pieraccioni – perché speravano nel “nuovo” che avanza e “rottama”. Ora dinanzi al primo fallimento tutti lo abbandonano, a partire dai giornali che lo hanno creato e gonfiato. Dinanzi al disastro anzitutto mediale degli ultimi giorni, ha pensato bene di dare subito ragione a Draghi, il quale ha proposto come soluzione alla crisi ulteriori cedimenti di sovranità da parte degli Stati alla UE. Tutti continuano a far finta tutti di non capire che la crisi è tutta un’invenzione (nel senso che è voluta e creata ad arte) finalizzata all’ottenimento di due scopi essenziali: il socialismo mondiale tramite la pauperizzazione delle famiglie europee; e il caos mondiale, tramite la distruzione degli Stati nazionali e l’invasione generale dei popoli del terzo mondo. Questi due scopi hanno un ulteriore fine preciso: la creazione della Repubblica universale, il Leviatano di cui la UE è solo prefigurazione e ponte di sostegno, il vecchio sogno della massoneria per distruggere la società umana e preparare le condizioni per l’arrivo di chi deve arrivare”.

Condividiamo perfettamente l’analisi di Viglione e per questo proponiamo la soluzione del problema. All’origine di questa crisi artificiale vi sono i maneggi dell’alta finanza che con le speculazioni manovrate ad arte e l’aiuto delle agenzie di valutazione determinano il grado di affidabilità. Manovrano lo spread possono mettere in difficoltà qualsiasi Paese che ha un debito pubblico elevato. Da qui, derivano le solite ricette di austerità – aumento delle tasse, riduzione dei salari e delle pensioni, svendita dei beni pubblici aziende comprese – così si riduce il debito ma la crisi non viene risanata anzi aggravata. La soluzione consiste nel mettere sotto controllo la finanza mondiale, controllare la funzione delle banche che devono operare nell0interesse dei cittadini e dare allo Stato la possibilità di autofinanziarsi con l’emissione di banconote per la parte eccedente la copertura del debito pubblico da parte dei cittadini. Se si fa questo il pericolo del mondialismo viene allontanato. Senza la truffa dell’alta finanza, la mafia mondiale diventa una istituzione innocua.
_______________________________

IL LIBRO DELLA SETTIMANA

INCHIESTA SUL DARWINISMO
Come si costruisce una storia

di Enzo Pennetta
Ed. Cantagalli - pp. 216 - € 15,50
La Rivoluzione Scientifica iniziata all'alba del XVI secolo era destinata a segnare un cambiamento profondo nella storia europea. In Inghilterra Francis Bacon pensava ad una scienza al servizio del potere. Il nascente impero britannico, ispirandosi all'utopia proposta da Bacon nella ''Nuova Atlantide'' e alla successiva visione del Leviathan di Thomas Hobbes, si dotava nel 1660 dello strumento adatto: la Royal Society. Quando nel XIX secolo la teoria economica di Thomas Malthus venne fatta propria dall'Inghilterra coloniale e capitalista, Da quell'idea nacque la Royal Society, la "casta sacerdotale" di scienziati che avrebbe supportato l'Impero Britannico. Tuttavia fu ben presto evidente che quella casta aveva bisogno di un testo di riferimento, di una nuova "Bibbia" capace di offrire una nuova visione del mondo: l'occasione buona sarebbe giunta nel 1859 quando Charles Darwin pubblicò l'Origine delle specie. Charles Darwin la pose come fondamento della sua teoria sull'origine delle specie conferendole dignità scientifica. Da quel momento la teoria darwiniana avrebbe costituito un paradigma indissolubilmente legato alle dinamiche imperialistiche e neoimperialistiche veicolate anche attraverso le politiche ONU. Una teoria scientifica che e' stata ''blindata'' dalla Royal Society e da altre istituzioni impedendo che potesse essere seriamente messa in discussione.
_______________________________
LA MIGLIORE DELLA SETTIMANA

RENZI PARLA TANTO MA CHI TIENE IL BANCO SONO ALTRI



























Vignetta di Benny da Libero 13/8/2014