Associazione
Cattolici Genovesi

 



















Indice generale
del sito




Collegamenti
a siti consigliati




Home


Mail

 
 
   

 
Christus Vincit


Cattolici Genovesi

Cercare la Verità - Conoscere la Verità - Difendere la Verità


 

Questo sito Internet dal titolo si può rilevare l'intento di affermare nel campo della comunicazione una voce cattolica chiara e forte su ogni argomento che quotidianamente si presenta.
Molti sono i temi che intendiamo affrontare con semplicità e chiarezza in modo da essere compresi da tutti coloro che intendono abitualmente avere contatti.
Noi ci rivolgiamo a tutti e speriamo di fare di questo sito non solo un modo per trasmettere informazioni, idee ma, desideriamo che coloro che troveranno il nostro modo di affrontare gli argomenti di loro gradimento ci facciano conoscere le loro opinioni, ci inviino se credono materiale che in ogni caso verrà esaminato e se ne terrà conto successivamente. Anche per coloro che volessero farci una critica, speriamo garbata, sempre nell'ambito delle nostre possibilità cercheremo di rispondere in qualche modo.
La nostra aspettativa è quella di creare le premesse per favorire la crescita di un punto di riferimento, dando non solo a chi collabora di far conoscere le proprie idee ma anche ad altri a partecipare alla formazione di un centro di opinione. La vastità degli argomenti affrontati ci permettono di dare un'idea precisa della nostra visione delle cose che è e che deve essere sempre cattolica.
Non abbiamo la pretesa di far la predica a nessuno, né pretendiamo di giudicare gli altri migliori o peggiori di noi, la cosa non ci interessa, ma sulle idee, sui comportamenti esprimiamo sempre la nostra valutazione.
Spesse volte nel dire la verità forse qualcuno può esserne dispiaciuto, non è nostra intenzione offendere nessuno, ma ciò che riteniamo giusto non deve essere taciuto.
Chi siamo ? Siamo cattolici senza nessun aggettivo. Le tante classificazioni di cattolici molte volte sono riduttive, spesso devianti ed a volte sicuramente errate, per questo le rifiutiamo.
Apprezziamo i progressi della scienza e della tecnica ma riteniamo che il mondo presente non sia dominato esattamente da una visione cristiana; anzi, dall'esatto contrario. Molte delle cose che ci vengono gabellate come progresso, diritti umani o diritti di libertà siano esattamente il contrario; regresso, licenza e schiavitù. Chi avrà pazienza di seguirci capirà presto a cosa ci stiamo riferendo.
Un'ultima cosa, vogliamo ancora dire, in quanto cattolici noi non abbiamo né complessi di colpa per la storia passata né riteniamo di dover ricorrere ad altre istituzioni civili o religiose per poter essere cattolici. Ricerchiamo la verità ma, i fondamenti li conosciamo già con certezza senza bisogno di rivolgere la nostra attenzione altrove. Siamo fedeli alla Santa Romana Chiesa perché crediamo a tutti i dogmi così come ci sono stati proposti, seguiamo i comandamenti ed i principi morali da sempre stabiliti.

Il sito si articola in vari comparti dove trovano opportuna collocazione i vari argomenti. Chiunque sia interessato a partecipare è invitato a contattare i responsabili dei vari settori.


COME VISITARE IL SITO
la cosa più spiacevole è perdere tempo e farlo perdere agli altri. Pertanto, il modo più veloce per vedere i contenuti è quello di esaminare per primo
L'INDICE GENERALE DEL SITO
Se troverete qualcosa di interessante, potrete poi entrare nei singoli settori.
Grazie per la scelta.
 

Rino Tartaglino           


 
 

___________________________________

(cultura)

Foglio per comunicazione ai soci
___________________________________
_____________________________________________________________


ULTIMI INSERIMENTI
- 1/5/2004
(cultura - scienza - fede)
LA PASSIONE DI CRISTO - Così come è avvenuta

_____________________________________________________________
- 31/10/2004
(Difesa della vita)
ARE THE DEAD REALLY DEPARTED WHEN WE REMOVE THEIR ORGANS ? - On a subject concerning the end of life, and that is particularly the matter of the removal of organs from corpses

_____________________________________________________________
- 31/12/2004
(Europa)
LA FINE DELL'UNIONE EUROPEA - L'ingresso della Turchia in Europa

_____________________________________________________________
- 7/1/2005
(Difesa della vita)
QUESTIONI MORTALI - L'attuale dibattito sulla morte cerebrale e il problema dei trapianti di R. BARCARO e P. BECCHI- Introduzione

_____________________________________________________________
- 20/5/2005
(Difesa della Vita)
I CATTOLICI SI ASTENGONO SUL VOTO DEL REFERENDUM - Volantino

____________________________________________
- 31/5/2005
(Progetto Europa)
L'EUROPA E LA GEOPOLITICA AMERICANA - Chi domina il blocco eurasiatico-africano domina il mondo

____________________________________________

- 30/9/2005
(Una voce)
TORNIAMO ALLA MESSA IN LATINO - A seguito della Messa in "zeneize" una lettera di Francesca Poluzzi

____________________________________________

- 15/4/2006
(Difesa della vita)
DONARE GLI ORGANI E MORTE CEREBRALE
Le cose da sapere di Carlo Barbieri
_____________________________________________

S. MESSA IN LATINO
(rito romano antico)

DOMENICHE E FESTE DI PRECETTO

ORE 9,30

CHIESA DI S. STEFANO
(sopra) Via XX Settembre - GENOVA - Tel. 010.58.71.83

ASS. UNA VOCE - GENOVA

___________________________________
_______________________________


- 30/1/2008
(vita)
WELBY E IL PENSIERO CATTOLICO
Condanna dell'eutanasia di Carlo Barbieri
___________________________________

- 30/1/2008
(vita)
WELBY: RIFIUTO DI CURE O EUTANASIA? (parte I)
Considerazioni giuridiche sul caso Welby del prof. Paolo Becchi
___________________________________


- 3/4/2008
(vita)
MORTE CEREBRALE E TRAPIANTO DI ORGANI
Libro del Prof. Paolo Becchi - recensione del Dott Carlo Barbieri
___________________________________

- 3/4/2008
(vita)
LA MORTE CEREBRALE E' LA FINE DELLA VITA?
relazione della Dott. Rosangela Barcaro
___________________________________

- 8/7/2008
(vita)
INFORMAZIONE
La disinformazione sui problemi dei trapianti può essere colmata da alcune letture - consigli del Dott Carlo Barbieri
___________________________________

- 20/11/2008
(vita)
Il nuovo regolamento sulle modalità per l'accertamento e la certificazione della morte. Primi rilievi critici.
del Prof. Paolo Becchi
___________________________________

- 1/10/2009
(vita)
La biopolitica non ammette la libertà di coscienza
Prof. Paolo Becchi
___________________________________
- 30/10/2009
(Archivio)
CATTOLICI GENOVESI - N° 2 novembre 2009

___________________________________

- 30/10/2009
(Incontro)
CATTOLICI GENOVESI - N° 2 novembre 2009

___________________________________

- 10/1/2012
(vita)

___________________________________

- 20/1/2012
(voce)

___________________________________

- 20/1/2012
(Politica - costume - società)

___________________________________

- 19/2/2012
(Cultura)

___________________________________

- 1/1/2013
(una voce)
___________________________________

- 7/1/2013
(vita)

___________________________________

- 7/1/2013
(voce)

___________________________________

- 17/3/2013
(Politica - costume - società)

___________________________________

- 17/5/2013
(voce)
___________________________________

- 21/12/2014
(Cultura)

___________________________________

- 23/6/2015
(Vita)

___________________________________

7 Febbraio 2016            Informazioni            N° 6
_________________________________________
      Foglio di comunicazione interna
www.cattolicigenovesi.org
Adattarsi è sacrificare un bene remoto a un bisogno immediato.

Nicholas Gomez Davila

_________________________________________
SANTI E BEATI

San BIAGIO Vescovo e martire - Festa 3 febbraio
† Sebaste, Armenia, ca. 316
Il martire Biagio è ritenuto dalla tradizione vescovo della comunità di Sebaste in Armenia al tempo della "pax" costantiniana. Il suo martirio, avvenuto intorno al 316, è perciò spiegato dagli storici con una persecuzione locale dovuta ai contrasti tra l'occidentale Costantino e l'orientale Licinio. Nell'VIII secolo alcuni armeni portarono le reliquie a Maratea (Potenza), di cui è patrono e dove è sorta una basilica sul Monte San Biagio. Il suo nome è frequente nella toponomastica italiana - in provincia di Latina, Imperia, Treviso, Agrigento, Frosinone e Chieti - e di molte nazioni, a conferma della diffusione del culto. Avendo guarito miracolosamente un bimbo cui si era conficcata una lisca in gola, è invocato come protettore per i mali di quella parte del corpo. A quell'atto risale il rito della "benedizione della gola", compiuto con due candele incrociate.
____________________________________________
EDITORIALE

FAR SPARIRE IL DENARO
Da alcuni anni si parla di limitare l’uso del contante capovolgendo il principio che era in voga fino agli anni ’80 secondo il quale il modo più corretto per pagare un debito era quello di usare le banconote ad esclusione di altri strumenti di pagamento. Poi si è stabilito per legge che i pagamenti oltre una certa cifra dovessero essere effettuati con assegni bancari, circolari o bonifici. Nei Paesi più avanzati, dal punto di vista economico, i pagamenti sono fatti con la carta di credito anche per importi minimi. Addirittura un pastore di una chiesa protestante svedese ha introdotto il versamento dell’elemosina con l’utilizzo della carta di credito. Quali sono i motivi che ci portano ad adottare strumenti di pagamento diversi dal denaro? Le banche indicano essenzialmente due motivi: 1) il maneggio del denaro ha un costo; 2) il denaro può essere rubato quindi bisogna sostenere costi per la sicurezza. In questi periodi dove le tasse sono elevatissime e le entrate dello Stato non bastano mai, si aggiunge un altro argomento: il problema dell’evasione fiscale. Rendendo i pagamenti tracciabili, cioè senza l’uso del contante si riduce o si azzera l’evasione. Tutte motivazioni sensate ed in aggiunta, si dice che è un modo più veloce di pagamento, più semplice e quindi, più moderno. Non dubitiamo che queste motivazioni siano vere ma hanno due inconvenienti: 1) sopprimono la libertà di scelta nel comportamento; 2) tolgono la percezione del valore posseduto. Il caso estremo dell’abolizione del denaro ci ridurrebbe a fare tutte le operazioni con carta di credito. Finiremo per possedere un conto in banca che nella migliore delle ipotesi è rappresentato da un numero scritto in fondo ad un estratto conto ed una carta che ci viene caricata ogni mese dello stipendio o della pensione. Quindi avremo sempre meno la percezione della ricchezza posseduta non potendola trasformare in denaro contante. Le banche fanno di tutto perché i clienti facciano il meno possibile operazioni in contanti. Il Fisco segue questa linea, in Italia Renzi ha deciso una variazione in senso contrario ma solo per ragioni elettorali poi si ritornerà alla restrizione sui pagamenti col contante; magari col prossimo governo. Le motivazioni che abbiamo indicate come fondamento per far sparire il denaro possono essere anche capite e in parte anche condivise ma, nella realtà, lo scopo della scomparsa del denaro è quello di controllare la ricchezza e gradualmente far sparire la ricchezza stessa. Col prelievo diretto da parte del Fisco per le tasse e con l’inflazione che costringe i cittadini in certi periodi a spendere di più di quanto è il reddito prodotto; quindi, sparirebbe anche il risparmio.
In conclusione: la gran massa dei cittadini alla fine si troverà a possedere una schedina per tutte le operazioni di pagamento e di riscossione e poiché le retribuzioni saranno meno elevate di quelle attuali, avrà lo stesso valore delle tessere annonarie del tempo di guerra. Mentre la grande ricchezza finirà in mani anonime di società di proprietà della casta economico finanziaria. Questo è l’obiettivo finale per chi intende realizzare il Nuovo Ordine Mondiale.

Rino Tartaglino

_______________________________

ILLUSTRAZIONE: I governi fanno le leggi per tutelare gli interessi dell'alta finanza e delle banche non nell'interesse dei cittadini.
_______________________________

“NON PUO’ ANDARE PERDUTO”
A tutti è nota la vita di Sant’Agostino figlio in una famiglia non poverissima ma modesta, questa aveva fatto tanti sacrifici per farlo studiare. Dall’Algeria confinante con l’attuale Tunisia i genitori lo mandarono in Italia, sostenendolo finanziariamente finché non avesse realizzato una buona posizione. Divenne forse il primo avvocato dell’Impero. Il delinquente da lui difeso veniva assolto. L’ipponense sosteneva che la verità non esisteva: “Le verità le produco io”. La disonestà gli era ovvia, tutti i vizi ed i peccati di moda erano da lui praticati. Sua madre, Monica, fervente cristiana, aveva sognato altro per il figlio: un lavoro vissuto nell’amore di Cristo, nelle virtù nella generosità, nel bene.si struggeva pensando ad un avvenire a viste umane moralmente senza speranze. La mamma cercava consolazione presso il suo vescovo, al quale apriva piangendo il proprio cuore. Questi le disse qualcosa che la convinse: “Il figlio di tante lacrime non può andare perduto”. Agostino si convertì, divenne sacerdote e poi vescovo, un grande Dottore della Chiesa. Non tanto lo studio lo aveva convertito ma le lacrime di sua madre. La fede è conoscenza, è ricerca che giunge a buon esito, ma è soprattutto dono di Dio. Quanti figli trovano e ritrovano la fede, anche oggi, grazie alle preghiere ed al patire delle loro madri. Molte muoiono prima di vedere realizzata la loro supplica, ne avranno cognizione nell’al di là. Ci sono figli che muoiono prima delle loro madri. È da pensare che sovente le lacrime materne, quelle di tutta una vita ottengano la grazia di Dio che è il Paradiso. Non dimentichiamo le nostre madri, io certamente non lo posso. Ed anche gli uomini cerchino di imitarle. L’amore apre il cuore di Dio, il Dio d’amore. In questa epoca in cui accade che un uomo faccia coppia con un altro uomo, una donna faccia coppia con un’altra donna, lottiamo per quella famiglia che sino ad un tempo non lontano era la regola e non l‘eccezione. Nessun gran bene si ottiene senza sacrifici.

Renzo Mattei

_______________________________
1/2 - EPIDEMIA ZIKA: Nel Sud e Centroamerica è in atto un'epidemia provocata dal virus Zika trasmesso da una zanzara. Il virus se colpisce le donne incinte può provocare malformazione nei neonati. Mentre si sta facendo la ricerca per realizzare un vaccino, si sta studiando di produrre zanzare ogm cioè sterili con lo scopo di bloccare la diffusione delle zanzare.
Gli ogm per far fuori le zanzare sono un intervento positivo. Nel settore della produzione agroalimentare, indipendentemente se gli ogm siano o meno nocivi, chi li produce ha lo scopo di creare dei monopoli.

1/2 - SCOUT E GAY: Alcuni rappresentanti dello scoutismo cattolico non hanno aderito al Family day ed hanno invece firmato un documento che dice: "In qualità di educatori, non possiamo diversificare il nostro messaggio educativo a seconda dell'orientamento sessuale del ragazzo o della ragazza che intraprende il cammino scout. Quando chiederemo ai nostri ragazzi di essere capaci di fare scelte profonde, decise, mosse dall'amore, lo faremo senza alcuna distinzione".
Vi sono dei sedicenti cattolici come Renzi che vogliono legalizzare comportamenti gravemente devianti e peccaminosi. Vi sono altri cattolici che approvano con la motivazione di una forma indefinita di amore anche comportamenti contro natura come nel caso degli scout sopra citati. Possono definirsi come vogliono ma non che abbiano un comportamento coerente col cattolicesimo.
_______________________________

1/2 - I DUE ISLAM: Mentre sta per iniziare la Conferenza di Ginevra sulla pace in Siria, i sunniti dell'Isis compiono una strage nel santuario sciita di Damasco. Un'autobomba e due kamikaze hanno causato una strage con 60 morti e più di cento feriti. Questo attentato suona come un avvertimento all'Iran troppo coinvolto con uomini e mezzi nella guerra in Siria. Inoltre, suona anche come avvertimento ai gruppi terroristi non legati all'Isis. Non possono combattere contro Assad senza aderire al califfato. La conferenza di Ginevra comincia male perché i partecipanti sono un po' tutti contro tutti. Tutte le parti in causa hanno come obiettivo di cancellare l'avversario; quindi, in conclusione mancano i margini per sfociare in un accordo di pace.
La Turchia combatte contro il regime di Damasco, i curdi e l'Isis ma sottobanco fa affari col petrolio dell'Isis. L'Arabia saudita vuole la fine di Assad e la cacciata degli iraniani dalla Siria. La Russia vuole difendere il regime di Assad combattere i ribelli sostenuti dagli americani e poi l'Isis. Gli Usa vogliono il contrario di quello che vuole la Russia. Conclusione: troppi interessi diversi e contrari per arrivare ad una soluzione nei prossimi cinque giorni. (immagine: la firma di Alì fondatore dello sciismo)
________________________________
2/2 - AFFITTI: Nel Comune di Roma rilevati dal commissario Tronca centinaia di appartamenti affittati a prezzi irrisori. In zona centro dove i prezzi mensili sono da 1.550 a 2.000 euro al mese trovati canoni da 20 a 30 euro. Il Comune si impegna a fare verifiche immediate e ad adeguare i canoni.
La questione di affittopoli dura da parecchio tempo perché in queste agevolazioni sono coinvolti non sconosciuti popolani ma partiti politici uomini di partito e loro amici.

2/2 - UNIONI CIVILI: Nonostante il successo del Family day, Renzi non cede: "la legge sarà presentata così com'è. Si annunciano decine di voti segreti.
Renzi vuole la legge Cirinnà per sembrare di sinistra. I contrari non vogliono la legge per sembrare cattolici. Probabile che passi tutto tranne le adozioni gay. Che verranno rinviate alla prossima puntata.
____________________________

2/2 - RENZI ALL'ATTACCO: Ancora frizioni tra Renzi e Bruxelles. Il nostro primo ministro è tornato all'attacco: "L'Italia non accetta provocazioni, non prendiamo ordini dai burocrati di Bruxelles". Sui migranti "il nostro mestiere è salvare le vite". Infine, con un po' di presunzione; sulla Ue "Noi siamo pronti a guidarla".
Tutti questi attacchi è per ottenere il placet per la legge di stabilità che è ancora sotto esame e, magari, per preparare il terreno del prossimo anno dove saranno necessari 25 miliardi per il Fiscal compact. Forse Renzi ha capito che è finito in un vicolo cieco dove non si può andare né avanti né indietro. Se fa quello che vuole l'Ue, carica di tasse gli italiani e viene licenziato alle prossime elezioni; se non fa quanto stabilito dall'Ue lo scaricano prima con qualche manovra sul debito o sulle banche. Se fa il gradasso e gli passano la legge di stabilità, il discorso viene rinviato al prossimo anno in caso contrario lo cacciano così potrà fare la vittima dicendo che non lo hanno lasciato governare. Si ripresenta alle elezioni come anti Ue per poi adeguarsi in caso di vittoria. Tsipras docet.
_____________________________________

3/2 - PAURE DA FAMILY DAY: La Chiesa cattolica si è molto defilata dalla difesa della famiglia ed aveva messo le mani avanti dicendo "fate pure la manifestazione ma che non sia contro nessuno". Il timore era che qualcuno accusasse la gerarchia cattolica di non aver fatto quasi niente mettendola esplicitamente sotto accusa. Il presidente del Family day ha confermato: "non siamo contro nessuno". Al circo Massimo sono apparsi un paio di cartelli che rivolgendosi a Renzi indicavano la possibilità di tenerne conto alle prossime elezioni. In pratica: "tu vuoi la legge Cirinnà ma noi non ti voteremo". Pierluigi Battista ha sconsigliato i cattolici di usare lo strumento del voto ma poiché la loro sconfitta è inevitabile, tanto vale rassegnarsi.
Quando si combattono delle idee, inevitabilmente si va contro i sostenitori di queste idee. Non sono battaglie contro i mulini a vento. La gerarchia aveva paura di essere messa sotto accusa. Se si fosse impegnata la battaglia forse poteva essere vinta invece, è difficile credere che non passi la Cirinnà. Quanto ai laicisti; non si deve votare per partiti che vogliono legalizzare il concubinaggio ed i comportamenti contro natura.
____________________________
3/2 - 23 A GIUDIZIO: Anche il Consiglio regionale della Liguria è scosso dalla notizia che 23 consiglieri nell'ambito dell'inchiesta sulle "spese pazze" sono finiti sotto accusa. Le accuse per tutti sono di peculato e falso. Il vice di Salvini, Edoardo Rixi potrebbe decadere se condannato per i rimborsi da consigliere.
La cosa più semplice è quella di assegnare una certa cifra per ogni consigliere che può usare come vuole senza bisogno di controllare niente. Diversamente, ci sarà sempre qualcuno che per colpa o per negligenza fa qualche spesa che non deve fare.

3/2 - CONTI SVUOTATI: Nel caso Banca Etruria, si è scoperto che prima del decreto salvabanche vi è stata una soffiata ed i clienti "migliori", avvisati in tempo hanno ritirato i soldi svuotando i conti.
Si sa, gli amici sono amici, gli altri non contano. fa parte dell'etica del bancarottieri
_______________________________

4/2 - MATURERA': "Ormai ogni giorno ci attaccano. L'unica cosa è sorridere e andare avanti. Comunque se pensano di impaurire me, hanno sbagliato destinatario": Matteo Renzi non sembra affatto intenzionato a rinunciare alla sua battaglia. Una battaglia non "contro qualcuno", dice lui: "La verità è che l'Europa è sempre più debole e io voglio farle recuperare centralità". Renzi vuole ritagliare un ruolo per l'Italia: "Ormai ci sono due Paesi guida in Europa. Noi e la Germania ed è questa la grande novità". Il presidente della Commissione Jean Claude Juncker risponde: "Renzi era andato al di là di quanto potesse permettersi e io mi sono trovato costretto a rispondere alle accuse. Ma non è il caso di continuare...". Poi Juncker conclude con una battuta: "Matteo è giovane, maturerà" e in sala approva con una risata fragorosa.
Le parole di Renzi le può dire il capo di un Paese come la Gran Bretagna che può anche lasciare l'Ue, ma l'Italia che pretende di rimanere nell'Ue avendo sempre contato poco alle sue dichiarazioni rispondono con una risata.
_____________________________________
4/2 - LICENZIATO: Un insegnante di filosofia che 11 anni fa commise una infrazione punibile con una ammenda - aveva fatto la pipì in un cespuglio - è stato licenziato. Assunto a novembre, non aveva comunicato di aver commesso questa infrazione, per questo è licenziato.
Il nostro sistema giudiziario è poco efficiente e quando si finisce davanti ad un giudice può accadere qualsiasi cosa, anche ad un innocente di essere assolto. Questa volta è andata male.

4/2 - PEDIATRI: Il presidente della Società Italiana di Pediatria (S.I.P.), Giovanni Corsello ritiene che le adozione di bambini da parte di coppie gay possa avere effetti negativi sui processi di sviluppo psichico e relazionale nell'età evolutiva. Altri pediatri hanno detto: "Non ci siamo mai confrontati tutti insieme su questo tema, lasciamo stare l'ideologia".
Il problema non è ideologico. E' naturale avere un padre ed una madre, le altre combinazioni devono essere provate con dati alla mano. Del resto i gay non possono che insegnare ai loro adottati che è giusto essere come loro e comportarsi contro natura.
_______________________________

5/2 - STRETTA SUI TITOLI DI STATO: La crisi greca non è passata senza conseguenze per il futuro dell'euro. Paesi come l'Italia con un alto debito pubblico, molto del quale dipendente dalle banche che hanno acquistato titoli corrono seri pericoli. Nel luglio scorso si sono riuniti a Berlino esperti economici che hanno approvato una proposta fatta propria da Schaeuble che estende gli stessi principi dalle banche agli Stati. Cioè prima di effettuare qualsiasi salvataggio bisogna far pagare i creditori. Non bisogna più potersi aprire reti di sicurezza per i titoli di Stato senza il sacrificio di risparmiatori ed investitori. Quindi le banche esposte sul debito pubblico sono tenute ad aumentare i loro capitali perché rischiano, avendo troppi titoli di Stato nelle loro casse. ( Unicredit 4,3 Mld - MPS 1,02 Mld - Banco Popolare 0,63 Mld principali emissioni di obbligazioni subordinate
I titoli di Stato non rendono niente, con la linea del ministro delle Finanze tedesco diventano anche insicuri. Chi vuole comprarli? Adesso li comprano le banche perché ricevono da Draghi denaro a costo vicino allo zero. Ma domani, se devono anche rimetterci il capitale potrebbero non farlo neppure le banche allora non rimane che aumentare sempre di più le tasse nell'attesa che crolli il sistema.
_______________________________
5/2 - ESPIANTI DI ORGANI: David Daleiden e la sua collaboratrice, Sandra Merritt scoperto e documentato con video-choc gli aborti illegali compiuti presso strutture affiliate a Planned Parenthood. Hanno scoperto e documentato il traffico illecito di organi strappati ai feti abortiti, organizzato in quelle stesse cliniche. Il gran giurì della Contea di Harris (Texas) ha deciso di non muovere alcun addebito alla celebre multinazionale dell’aborto, nonostante quei filmati rappresentino per lei prove schiaccianti. Ma non solo: con zelo inatteso ed ingiustificato, il giudice ha deciso di porre sul banco degli imputati proprio coloro che hanno filmato quegli orrori, ovviamente sotto copertura.
Il Planned Parenthood è organizzazione massonica che ha per obiettivo la contraccezione, la sterilizzazione e l’aborto, finanziata dalla potente fondazione Rockefeller; quindi, intoccabile. I giudici sanno quello che devono fare.

5/2 - BASSA INFLAZIONE: Draghi vorrebbe che nella Ue l'inflazione fosse del 2% e per questo mette sul mercato 60 miliardi di euro ma l'inflazione non avanza. Draghi accusa "forze globali" che vogliono tenere bassa l'inflazione. L'euro si è rivalutato rispetto al dollaro e la crescita è molto rallentata.
Sarebbe importante sapere da Draghi chi sono questi individui che bloccano la nostra inflazione. Draghi non lo può dire perché fanno parte di quelle istituzioni finanziarie che speculano a danno dell'Ue.
_______________________________
6/2 - SIRIA: Fallita la conferenza di pace a Ginevra, La comunità internazionale assegna alla Siria aiuti per 10 miliardi dei quali 6 da assegnare entro il 2016. I fondi dovrebbero essere elargiti ai campi profughi di Turchia, Libano, Giordania. Intanto, la Russia accelera il conflitto con i bombardamenti contro i terroristi di Al Nusra di alcuni quartieri di Aleppo.
Gli aiuti internazionali sono generosi ma servono appena a sfamare i profughi dei campi. Quando si dovrà ricostruire la Siria di miliardi ne occorreranno almeno 200 e forse più.

6/2 - ONU & ABORTI: Per fermare l'epidemia del virus Zika quando colpisce le donne incinte, l'Onu propone di ricorrere all'aborto per evitare rischi di malformazioni nel feto. Quindi, propone di escludere qualsiasi limitazione. Secondo alcuni esperti, il virus è curabile per altri non lo è. L'Onu trasforma un dubbio in una certezza. Eliminare il nascituro.
L'Onu, come in tutte le istituzioni internazionali, i funzionari quelli che emanano certe direttive per gli Stati sono in gran parte affiliati alle logge. Quindi, di certe direttive è inutile meravigliarsene.
_______________________________

6/2 - TESTIMONI DEL GIUBILEO: Il Papa ha scelto come testimoni del Giubileo della Misericordia S. Pio da Pietrelcina e S. Leopoldo Mandic due frati cappuccini molto amati e venerati dai fedeli. Le spoglie dei due Santi sono state portate nella Basilica di San Pietro dopo essere stati scortati per il centro della città di Roma come fossero capi di Stato. La folla dei presenti è stata valutata in circa ventimila. Le spoglie di S. Pio rimarranno esposte fino al giorno 11 febbraio per poi ritornare a Pietrelcina suo paese natale. Il giorno 10 febbraio il Papa riceverà in una udienza speciale i gruppi di preghiera di S. Pio e riceverà anche i dipendenti della Casa di Sollievo della Sofferenza. Il portavoce dei frati minori cappuccini, Stefano Campanella riferisce che sono attesi da ogni parte circa 60 mila pellegrini.
La scelta del Papa di far venire a Roma le spoglie di S. Pio e di S. Leopoldo è stata opportuna perché ha dato a molti devoti pellegrini di sentire vicina la figura del più grande santo del XX° secolo.
_______________________________

7/2 - ESEMPIO VIVENTE: Ieri si sono sposati in Comune di Orbetello due giovani che si sono giurati eterno amore davanti al cerimoniere. Soltanto che nel dire il nome degli sposi ha chiamato Alessio lei e Valentina lui. Entrambi hanno rifiutato il sesso originale, seguendo un percorso di ormoni e visite psichiatriche. Ora hanno avviato le pratiche a Kiev per avere un figlio con la pratica dell'utero in affitto. Un esempio vivente del come deve essere un matrimonio gay con utero in affitto se passa la Cirinnà.
Qui abbiamo un uomo che vuol fare la donna e una donna che vuol fare l'uomo; quindi due surrogati di maschio e femmina che pretendono di chiamare figlio qualcuno fatto da altri. Per i progressisti questi si chiamano diritti, noi con molta generosità li chiamiamo pasticci e cristianamente, gravi peccati.(foto: i due trans)
_______________________________
7/2 - LIBERTA' DI VOTO: Il M5S finora aveva sostenuto la tesi secondo la quale il ddl Cirinnà l'avrebbero votato se non venisse cambiato. Facendo felice Renzi ormai convinto di poter avere un alleato in più. Se l'Udc fa i capricci, se i cattodem stanno dall'altra parte vi è l'aiuto grillino che permette di vincere comunque. Adesso, Grillo autorizza i suoi parlamentari a votare secondo coscienza. In pratica mette in dubbio le granitiche certezze di Renzi.
Renzi vuole ottenere la legge sulle unioni civili per avere un trofeo da sventolare alla sua sinistra di partito. Grillo che della legge non importa nulla usa il voto dei Cinque stelle secondo la convenenza di far vincere o perdere Renzi.

7/2 - RADIO MARIA: Di questi giorni, durante una trasmissione di Radio Maria, padre Livio Fanzaga con un po' di foga, facendo riferimento alla senatrice Monica Cirinnà, molto nota per il ddl sulle unioni civili, ha detto: "Anche per lei ci sarà un funerale anche se le auguro che questo avvenga il più tardi possibile".
Padre Livio ha ricordato che per chi fa le leggi che diffondono la corruzione nella società esiste un castigo divino e la Cirinnà ha motivo di credere che può arrivare nell'al di là. Frase non elegante ma veritiera.
_______________________________



IL MERCANTE IN FIERA
UNA STORIA VERITIERA

E' giovane intraprendente
la racconta alla sua gente.
Lo possiamo approvare
al governo può andare.
Così avevano già pensato,
Merkel e tutto l’apparato.
Renzi si è tosto insediato
dopo aver Letta licenziato.
Parla tanto e parla bene,
dice quel che gli conviene.
Fa promesse a dritta e manca
dopo un po’, quasi ti stanca.
Nelle riforme si è cimentato
ma con uno scarso risultato.
Vuol riformare questa Italia
poi l’Europa, ma qui sbaglia.
Qui ci vuole più flessibilità
o si affonda con l’austerità.
Guido l’Europa per missione
litigo con la Commissione.
Alla sua rodomontata,
per risposta: una risata.
E’ ancor giovane, crescerà!
Dice Juncker: poi lo capirà.

_______________________________

ANNOTAZIONE
LA MADONNA A MADRE MARIANA DE JESUS TORRES
il Sacramento dell’Estrema Unzione sarà poco considerato. Molte persone moriranno senza riceverlo. Così molte anime saranno private di innumerevoli grazie, consolazioni e della forza di cui hanno bisogno per fare il grande salto dal tempo all’eternità… Come per il Sacramento del Matrimonio, che simboleggia l’unione di Cristo con la Sua Chiesa, esso verrà attaccato e profanato nel pieno senso della parola. La massoneria, che in quel tempo sarà al potere, emanerà leggi inique con l’obbiettivo di abolire questo Sacramento, rendendo facile per tutti vivere nel peccato, incoraggiando la procreazione di figli illegittimi nati senza la benedizione della Chiesa. Lo spirito cristiano verrà meno rapidamente, spegnendo la preziosa luce della Fede finché non si arriverà al punto che ci sarà una quasi totale e generale degenerazione dei costumi… “Attraverso l’acquisizione del controllo su tutte le classi sociali, le sette tenderanno a penetrare con grande astuzia nel cuore delle famiglie e distruggeranno persino i bambini. Il diavolo si farà gloria di nutrirsi con perfidia dei cuori dei bambini. L’innocenza dell’infanzia quasi scomparirà. Così si perderanno le vocazioni dei religiosi. La Giustizia Divina manda terribili castighi su intere nazioni, non solo per i peccati della gente ma anche per quelli di sacerdoti e religiosi. “Questo Castigo sarà per il ventesimo secolo”; al che Madre Mariana vide al di sopra della testa di Cristo tre spade. Su ciascuna era scritto: “Punirò l’eresia, la bestemmia e l’impurità”.
Questa profezia della Madonna a Madre Mariana degli anni che vanno dal 1588 e seguenti si riferisce al ventesimo secolo, per quanto riguarda la distruzione della famiglia, l’eresia, la bestemmia e l’impurità trovo che sia ancora più calzante per i tempi attuali.
_______________________________
ULTIMA ORA: ALLE PRIMARIE DI MILANO, per il Pd, vince la competizione alla candidatura di sindaco l'ex presidente dell'Expo, Giuseppe Sala. A dare il voto a Sala sono arrivati anche i cinesi. molti dei quali non sapevano parlare italiano, non sapevano chi è il presidente del Consiglio dei ministri ma avevano ferre certezze per votare la candidatura di Sala. Polemiche dalle opposizioni e specialmente da Grillo che ha definito le primarie "taroccate".
Nel Pd le primarie sono così!
_______________________________

IL LIBRO DELLA SETTIMANA
"LEGGE-MANCINO" n° 122
Come trasformare gradualmente
l'Italia in un grande campo di
concentramento


di Carlo Alberto Agnoli
Editrice Civiltà - € 10


In Italia la morsa della repressione si è manifestata in forma conclamata con la tristemente famosa “Legge Mancino”. Nei primi anni ’90 le forze occulte stavano iniziando a realizzare il Nuovo Ordine Mondiale e quindi approntavano strumenti giuridici per imbavagliare le eventuali opposizioni. In tutti i paesi “democratici” nascevano legislazioni antirazziste, che nel corso del tempo sono state integrate da legislazioni internazionali che le hanno rese ancora più soffocanti. Ovviamente queste leggi servono a tappare la bocca a politici e intellettuali che osano porre il tema della sovranità o che tentano di opporsi alla società multicriminale. È quindi importante conoscere i retroscena che hanno portato a una legislazione infame che è ormai la vera e propria chiave di volta del sistema mondialista. Il magistrato Carlo Alberto Agnoli, esperto di complottismo, ha scritto il saggio Legge Mancino n.122, che affronta il tema dal punto di vista giuridico rilevando la pericolosità di una normativa che per sua stessa natura si presta alle abominevoli pratiche della delazione e della caccia alle streghe. Già nel 1975 l’ONU aveva imposto una convenzione internazionale per l’eliminazione delle discriminazioni razziali, ma quella normativa era rimasta lettera morta, anche perché la società multirazziale nell’Italia di quell’epoca sembrava fantascienza… Nel 1993, invece, la politica e la società stavano cambiando: cominciavano a riversarsi in Italia orde di colore che creavano i primi seri problemi di ordine pubblico, e sulla scena politica si era affacciato l’imprevisto successo della Lega Nord. La classe dirigente, sobillata dall’immancabile intervento della lobby ebraica, si inventa un “pericolo neonazista” (?!?), e si affretta ad approvare in pochi giorni questa legge assurda che può essere considerata come la madre di tutti i reati d’opinione. La Legge Mancino è chiaramente anticostituzionale perché in contrasto con l’art. 21 della Costituzione che garantisce libertà di espressione ai cittadini. Ma naturalmente che cosa sia la libertà si decide nei ristretti circoli degli “iniziati”… Nel 1974, negli anni del terrorismo comunista, la Corte Costituzionale dichiarò illegittimo l’art. 415 del Codice penale nella parte in cui prevedeva come reato l’istigazione all’odio tra le classi sociali. La motivazione in quel caso era proprio l’art. 21 della Costituzione: due pesi, due misure… Eppure l’esperienza storica e la cronaca quotidiana dimostrano che i miti demoniaci dell’uguaglianza sono infinitamente più violenti e pericolosi delle realtà identitarie! Quando passa il principio del reato d’opinione non c’è più limite: qualunque parola può essere incriminata, magari estrapolandola dal contesto di un discorso assai più ampio e articolato del becero dibattito sul “razzismo”. Agnoli descrive le possibili applicazioni della Legge Mancino, che sono evidentemente illimitate e incontrollabili. È chiaro che qualsiasi affermazione di differenze culturali, etniche, religiose può essere incriminata e l’autore si sofferma in particolare sull’aspetto della discriminazione religiosa. Su questo delicato terreno qualsiasi appartenenza religiosa potrebbe essere fuori legge, a partire dalla concezione esclusivista di “popolo eletto” rivendicata proprio dagli ebrei! D’altra parte anche cristiani e musulmani, che affermano di possedere la Verità unica di fede potrebbero finire sotto processo. E che dire poi dell’Induismo, che divide le persone in caste ereditarie… Il caso dell’Islam è particolarmente indicativo delle contraddizioni insite nelle legislazioni antirazziste. Infatti gli immigrati musulmani godono di speciale protezione in quanto stranieri, ma nello stesso tempo sono considerati sorvegliati speciali in quanto potenzialmente antisemiti, maschilisti, omofobi… La seconda parte del libro descrive i retroscena internazionali della Legge Mancino, promossa dall’onnipresente massoneria ebraica B’nai B’rith. Naturalmente i poteri forti hanno fatto uso e abuso delle legislazioni antirazziste: in Italia e in Europa queste norme servono a colpire i nemici politici che propongono all’opinione pubblica temi politici decisivi che vengono censurati dai media di regime. Il concetto di “discriminazione” si estende ormai a piacimento, generando sempre nuove caste di privilegiati che possono permettersi corsie preferenziali nel sistema giuridico: la lobby omosessuale si segnala fra le più insistenti nella denuncia di presunte discriminazioni, ma gli esempi si potrebbero moltiplicare all’infinito… È quindi evidente che l’abolizione di questi mostri giuridici deve essere la battaglia comune di tutti coloro che hanno passione per la Libertà nel senso più alto e più nobile della parola, senza distinzioni di razza, di religione e di genere sessuale… La Legge Mancino finora è stata applicata solo poche volte anche perché qualsiasi distinzione se viene interpretata come discriminazione qualciasi persona potrebbe finire nei guai. Sempre fra le leggi liberticide indichiamo la legge Scalfarotto che prevede addirittura il carcere a chi osasse criticare l’omosessualità. Esigue minoranze per realizzare il loro sogno mondialista dell’uomo nuovo ricorrono a queste leggi liberticide er tenere a bada le maggioranze che vengono ingabbiate che dietro il falso alibi della non discriminazione sopprimono la libertà di pensiero.
_______________________________
LA MIGLIORE DELLA SETTIMANA

CIRINNA' A 5 STELLE























Vignetta di Krancic - Il Giornale - 4/2/16

___________________________________